loader
Raccomandato

Principale

Fibroma

Informazioni importanti sul cancro al cervello nei bambini

Il cancro al cervello nei bambini è una malattia formidabile, con molte conseguenze. I tumori cerebrali sono la principale causa di morte per cancro infantile. Pertanto, è molto importante identificare la malattia il prima possibile e iniziare a guarire.

I tumori al cervello sono il secondo gruppo più comune di tumori nei bambini.

I tumori cerebrali nei bambini cominciano ad essere coraggiosamente al secondo posto tra tutte le neoplasie riscontrate durante l'infanzia. C'è una forte tendenza alla frequenza di rilevazione di questa terribile malattia - tra i bambini sotto i 15 anni, un bambino è malato per 30 mila bambini. I tumori cerebrali sono molto più comuni (97%) dei tumori del midollo spinale. Per i bambini, la posizione del cancro nella fossa cranica posteriore e più in generale lungo l'asse centrale del cervello è più caratteristica, spesso la malattia attacca il cervelletto, il tronco encefalico e il ventricolo. I tumori emisferici sono rari e assorbono non più del 20% di tutti i tumori cerebrali.

La distribuzione dell'incidenza per età (i dati provenienti da diversi paesi e regioni sono molto diversi):

  • i bambini di 10-14 anni sono ammalati più spesso;
  • meno spesso - 5-9 anni;
  • anche meno spesso, la malattia si verifica nei bambini sotto i 4 anni di età.

Dimostrato che il cancro al cervello è più comune nei ragazzi di età inferiore ai 10 anni. Il tasso di incidenza è fortemente influenzato dalla situazione ambientale della città, dalla fornitura di strutture mediche con moderne attrezzature diagnostiche, dalla disponibilità di specialisti addestrati e dalla capacità finanziaria della popolazione.

motivi

Si presume che nei bambini una neoplasia maligna appaia dovuta all'incapacità del sistema immunitario di prevenire gli effetti dannosi degli agenti cancerogeni.

Non è escluso il trasferimento genetico di un gene da parenti stretti.

La connessione tra telefoni cellulari e cancro del cervello è uno dei temi più discussi del nostro tempo?

  • ionizzante, ultravioletto e radiante;
  • prodotti chimici (cromo, arsenico, formaldeide);
  • gas di cloruro di vinile utilizzato nell'industria delle materie plastiche;
  • sostituto dello zucchero di aspartame;
  • erbicidi, pesticidi;
  • esposizione al sole;
  • campi elettromagnetici emessi da telefoni cellulari;
  • consumo regolare di carne affumicata, insaccati;
  • malformazioni prenatali;
  • Alcuni virus possono causare anomalie nel corpo.

clinica

I tumori cerebrali nei bambini manifestano sintomi cerebrali, che sono causati da una maggiore pressione intracranica, deflusso disturbato del liquido cerebrospinale, gonfiore del cervello e focale, la cui manifestazione dipende dalla posizione del tumore, dall'area del cervello che schiaccia e spinge via.

Sintomi cerebrali

Con l'aumento della pressione intracranica, il volume del cervello aumenta, la circolazione sanguigna e il deflusso del liquido cerebrospinale sono disturbati, quest'ultimo porta all'edema cerebrale. In un bambino, a causa delle caratteristiche di età, l'edema è sempre esteso, diffondendosi più velocemente che negli adulti.

  • Nel 90% dei casi, appaiono prima i disturbi emotivi. I bambini sono capricciosi, diventano non comunicativi, disattenti e letargici, ricordano peggio. Tipicamente, questi disturbi sono combinati con i segni di interruzione del sistema cardiovascolare e digestivo, i cambiamenti della pressione sanguigna.

Un tumore al cervello può causare vari disturbi emotivi.

  • I classici sintomi di aumento della pressione intracranica sono mal di testa mattutini e vomito. A volte sono gli unici segni di cancro all'inizio della malattia. Il dolore può concentrarsi in un punto ed essere diffuso, aggravato dal cambiamento della posizione del corpo, dalla tosse, dallo sforzo, dallo sforzo fisico. Nelle fasi successive, il mal di testa diventa doloroso e costante. Il vomito, di regola, appare improvvisamente sullo sfondo di un mal di testa, non è preceduto da nausea. A volte dopo il vomito, il bambino diventa più facile.
  • Convulsioni epilettiche. Possono essere i primi e unici segni di cancro del cervello.
  • Nei bambini, si può notare un aumento della circonferenza della testa, una divergenza delle suture tra le ossa del cranio, le vene dilatate sulla fronte, le tempie, le palpebre superiori e il naso.

Nei bambini piccoli, i sintomi cerebrali possono comparire solo negli ultimi stadi del cancro: un aumento del volume cerebrale è compensato dalla divergenza delle suture ossee craniche e dall'aumento delle fontanelle. Pertanto, nelle prime fasi della malattia, i sintomi cerebrali sono caratteristici di bambini di età pari o superiore a 5 anni.

Sintomi focale

Sintomi focali si verificano a causa della compressione delle strutture cerebrali, ischemia causata dalla compressione dei vasi della testa, spostamento del tessuto. Possono differire in modo significativo nei bambini con diagnosi simili.

Caratteristiche della clinica, a seconda della localizzazione del cancro

  • Nel cervelletto Mal di testa disturbato nella parte posteriore della testa, accompagnato da vomito, dolore al collo e alla schiena. I sintomi possono comparire improvvisamente con movimenti improvvisi della testa, accompagnati da perdita di coscienza, aumento della pressione e tachicardia. I sintomi focali appaiono dopo, ma crescono rapidamente: la coordinazione dei movimenti degli arti è disturbata, il tono muscolare peggiora, compaiono movimenti irregolari dei bulbi oculari. In questo caso, il bambino non può camminare correttamente a causa dello squilibrio e della coordinazione dei movimenti.

Il cervelletto è responsabile della coordinazione dei movimenti.

  • Nel bagagliaio A volte i primi sintomi sono paresi e paralisi degli arti, menomazione dell'udito e visione.
  • Nel lobo frontale Nelle prime fasi, si può notare solo un cambiamento nel comportamento dei bambini: stupidità, perdita di memoria e attenzione, nonché paresi dei muscoli mimici.
  • Nelle crisi gyri-epilettiche centrali anteriori e posteriori, disturbi del movimento.
  • Vicino al tempio - un mal di testa e convulsioni epilettiche.
  • Lobo parietale. I sintomi rimangono non riconosciuti per molto tempo. I bambini più grandi sono disturbi della sensibilità.
  • Lobo occipitale Il cancro nel lobo occipitale nei bambini è raro. È caratterizzato da disturbi visivi, allucinazioni visive.
  • Ghiandola pituitaria Raro, possono esserci disturbi visivi ed endocrini.

diagnostica

Il principale punto negativo del cancro al cervello nei bambini è il ritardo tra l'aspetto e la diagnosi della malattia. E una diagnosi prematura può essere grave.

Prima di tutto, i genitori si rivolgono al pediatra con lamentele sospette da parte del bambino.

È molto importante comunicare al medico le prime manifestazioni della malattia. Quindi, se la situazione richiede che il pediatra riferisca il bambino a un neurologo (neuropatologo), ogni bambino con denunce di mal di testa deve essere esaminato da un oculista (misurazione della pressione oculare, esaminando il fondo dell'occhio!). Un neurologo può prescrivere una radiografia del cranio e un elettroencefalogramma.

Se, durante questi studi, sono state identificate anomalie (edema del disco del nervo ottico, una massa), causando preoccupazioni su un tumore al cervello, il bambino viene ulteriormente riferito a una TAC o alla risonanza magnetica. La TC e la risonanza magnetica sono la fase decisiva dell'esame, confermeranno o confuteranno la diagnosi. Se viene rilevato un tumore sulla tomografia, un ulteriore metodo di indagine è la biopsia. Durante una biopsia, un pezzo del tumore viene asportato e quindi la sua struttura viene studiata in laboratorio. Una biopsia conferma la malignità o la benignità, con il suo aiuto è possibile scoprire il tipo e la struttura del tumore.

trattamento

Il principale metodo di trattamento è la rimozione chirurgica del tumore, è meglio che l'operazione sia stata eseguita prima della comparsa di gravi sintomi cerebrali e focali. Se è impossibile eseguire un'operazione chirurgica, il trattamento viene effettuato introducendo i radioisotopi nel tumore.

Per eliminare i principali sintomi della malattia sono prescritti farmaci:

  • Per la rimozione di edema cerebrale - Lasix, acido Etakrinova;
  • L'iperventilazione viene eseguita per ridurre la pressione intracranica;
  • Con l'aumentare della temperatura, è possibile immettere una miscela litica (difenidramina o pipolfen + analgin);
  • In caso di ostruzione degli spazi del liquido cerebrospinale, viene eseguito un intervento chirurgico: drenaggio e puntura dei ventricoli.

Quasi il 70% dei bambini è curato attraverso un approccio integrato e un trattamento complesso, ma molti di loro hanno ancora disturbi neurologici ed endocrini e la memoria e le prestazioni mentali diminuiscono.

Quando si trattano i tumori cerebrali nei bambini, è necessario cercare non solo di ottenere il massimo effetto, ma anche di prendere in considerazione gli effetti della terapia.

Il problema principale di ritardare la diagnosi e il trattamento è il basso contenuto informativo dei genitori circa i segni della malattia. Molti genitori, osservando per lungo tempo i segni della malattia, mostrano passività e non portano il bambino dal medico, cancellando la causa di questi disturbi della stanchezza e delle sue caratteristiche mentali. Particolare cautela deve essere esercitata sui bambini con disturbi della crescita, malattie endocrine. La prognosi nei bambini con cancro al cervello è sempre seria e dipende da molti fattori.

Al primo sospetto di educazione oncologica, porta il bambino dal medico. Se la competenza del medico non è credibile, fare riferimento a un altro, consultare un neurologo e un oculista.

Tumore al cervello del bambino: 11 segni evidenti

La formazione di cellule anormali nei tessuti del cervello o del midollo spinale è un tumore cerebrale nei bambini. La malattia colpisce aree che controllano importanti funzioni corporee e influenzano l'attività vitale dell'intero corpo umano. Questa è una delle forme più comuni di cancro infantile.

Dopo aver identificato le caratteristiche principali e aver condotto test diagnostici, un tumore cerebrale in un bambino può essere classificato secondo le seguenti caratteristiche generali:

  • la crescita benigna cresce lentamente e non penetra nei tessuti adiacenti. In questo caso, la neoplasia diventa pericolosa perché, crescendo, pizzica le aree cerebrali vicine, provocando la comparsa di alcuni sintomi;
  • le lesioni maligne del cervello comprendono formazioni di basso grado (non molto aggressive) e tumori di alto grado che crescono rapidamente e si diffondono ad altri tessuti dell'organo;
  • le formazioni primarie iniziano nel cervello;
  • le formazioni secondarie consistono in cellule che metastatizzano le loro altre parti del corpo.

Tumore cerebrale in un bambino: i tipi più comuni

Gli astrocitomi - sono formati da alcune cellule nella parte posteriore della testa. Nei bambini, rappresentano spesso una forma aggressiva.

Ependium: formato da parte del sistema nervoso centrale.

Gliomi del tronco cerebrale (tumori del tronco cerebrale) - si verificano nei tessuti che si collegano alla spina dorsale (parte posteriore del cranio). Di regola rappresentano lesioni di crescita rapida di alto grado. Varietà - gliomi di tipo pontico.

Medulloblastomi: iniziano nella fossa cranica posteriore alla base del cranio.

I gliomi del nervo ottico (tumori del nervo ottico) - influenzano il tessuto che collega l'occhio al cervello.

I craniofaringiomi sono tumori non cancerosi che si presentano alla base del cervello (nella ghiandola pituitaria).

I tumori a cellule germinali di solito si formano nei testicoli o nelle ovaie, ma possono anche formarsi nel cervello e nel sistema nervoso centrale. Rappresenta sia formazioni non cancerose che cancerose.

Principalmente i tumori cerebrali nei bambini sono gliomi o medulloblastomi (70-80%). Altre neoplasie rappresentano craniofaringiomi o tumori a cellule germinali.

Tumori cerebrali nei bambini: sintomi

I segni e i sintomi di un tumore al cervello nei bambini non sono gli stessi. Dipendono dai seguenti fattori:

  1. La posizione esatta del tumore (parte del cervello o del midollo spinale).
  2. Dimensione del tumore e tasso di crescita.
  3. Età e sviluppo generale del bambino.

Il cancro al cervello nei bambini può avere una vasta gamma di effetti sul corpo. I tumori influenzano le funzioni mentali, sensoriali, motorie, la memoria e le condizioni generali del bambino.

Un tumore cerebrale allargato può aumentare la pressione all'interno del cranio in un bambino, oltre a bloccare il flusso del liquido cerebrospinale, causandone l'accumulo (idrocefalo).

I primi segni di un tumore al cervello nei bambini

Anche nelle fasi iniziali della malattia, il cancro al cervello nei bambini può rivelarsi con determinati segni. Pertanto, è auspicabile che i genitori siano vigili e in tempo per richiedere ulteriori esami medici in presenza di almeno tre condizioni che rappresentano i primi segni di un tumore al cervello nei bambini:

  1. Le variazioni di appetito, vomito e vomito (di solito peggiora al mattino);
  2. Una condizione dolorosa che spesso viene dopo il vomito. Nei bambini sotto i 2 anni di età, è espresso da una preoccupazione inusuale;
  3. Sonnolenza estrema, grave prostrazione o cambiamento di attività, letargia e pallore;
  4. Comportamento insolito;
  5. Irritabilità e perdita di interesse nelle attività preferite (giochi, guardare cartoni animati, ecc.);
  6. Disturbi dell'occhio, come movimento anormale degli occhi, visione offuscata o visione doppia;
  7. Perdita temporanea dell'equilibrio, debolezza alle gambe, difficoltà a camminare (frequenti viaggi e cadute);
  8. Convulsioni convulsive;
  9. Nei neonati, un aumento della dimensione della testa;
  10. Intorpidimento del corpo;
  11. Regressione nelle abitudini igieniche (minzione involontaria, scarso rilascio di feci o frequente stitichezza).

Tuttavia, è importante capire che questi sintomi non indicano sempre la presenza di un tumore. Possono essere causati da malattie infantili meno gravi.

Segni di tumori cerebrali nei bambini, a seconda della posizione del tumore

Formazioni anormali situate in diverse parti del cervello e del midollo spinale causano sintomi che differiscono l'uno dall'altro. Se hai problemi con funzioni specifiche, puoi determinare la localizzazione dei tumori.

I segni di un tumore al cervello nei bambini secondo una posizione specifica includono:

Tumori in parti del cervello (grande ed esterno) - causa la perdita di controllo sulla funzione motoria, inclusa debolezza e intorpidimento di un lato del corpo.

Neoplasie intracraniche - causare mal di testa, problemi di benessere generale, mancanza di coordinazione. I bambini sotto i 4 anni di età possono avere macrocephalus, nausea frequente, una condizione irritabile, letargia. Un tumore al cervello in un bambino dei primi anni di vita, di regola, è determinato dal rifiuto di assunzione di cibo, scarsa digestione, aumento del pianto, debolezza. I fattori di accompagnamento sono iperreflessia (aumento dei riflessi) e paralisi dei nervi cranici.

Formazioni cerebrali centrali - manifestato da un insolito movimento oculare, strabismo e presenza di altri sintomi comuni.

Le formazioni atipiche della parte anteriore del cervello sono responsabili dei problemi con il linguaggio e il pensiero (perdita della parola o persino comprensione delle parole, mancanza di abilità linguistiche).

Un tumore nella parte posteriore del cervello o intorno alla ghiandola pituitaria - danneggia i nervi ottici.

Un tumore cerebrale nei bambini, che è localizzato nei gangli della base, causa movimenti anormali e posizioni corporee.

Tumori nel cervelletto (la parte posteriore del cervello) provocano problemi con il coordinamento del controllo, camminando e persino mangiando.

Tumori dentro o vicino ad altri nervi cranici può portare a perdita dell'udito, problemi di equilibrio, muscoli facciali, deglutizione.

Le neoplasie cerebrali sono associate ad andatura anormale, paralisi dei nervi cranici, cefalea e strabismo.

Il cancro del midollo spinale nei bambini provoca intorpidimento, debolezza, mancanza di coordinazione, problemi con l'intestino e la vescica.

Conoscendo i suddetti segni e sintomi che indicano un tumore cerebrale in un bambino, è possibile riconoscere in tempo reale l'oncologia cerebrale in un bambino, migliorando così l'esito complessivo della malattia e prevenendo una possibile situazione critica (stadio avanzato, forma inoperabile del tumore). Se identificate diverse condizioni della malattia, i genitori dovrebbero consultare immediatamente un medico!

I sintomi di un tumore al cervello nei bambini

I tumori del cervello nei bambini sono la formazione di cellule anormali nel tessuto cerebrale. Questa patologia è considerata oggi una delle forme più comuni di cancro nell'infanzia.

La malattia colpisce aree che controllano importanti funzioni che influenzano l'attività vitale di un bambino, e la prognosi per la salute e la vita dipende dalla tempestività di riferimento ad uno specialista. Pertanto, è necessario conoscere i primi sintomi e i principali segni della comparsa di neoplasie cerebrali. Questo aiuterà in tempo a diagnosticare il tumore e scegliere la giusta strategia di trattamento.

Manifestazioni di patologia nell'infanzia

Le neoplasie cerebrali nei bambini costituiscono dal 15 al 20% di tutti i tumori in oncologia pediatrica, seconda solo alla leucemia (25-30%).

La particolarità di questa patologia nei bambini è la tendenza anche di strutture patologiche benigne a crescere rapidamente, a germinare nelle strutture, a spremere i tessuti e a interrompere o interrompere completamente il flusso di sangue in certe aree del cervello del bambino. Ciò porta a cambiamenti o disturbi transitori o persistenti di importanti funzioni delle strutture cerebrali interessate (tronco, cervelletto, ventricoli, chiasma ottico):

  • menomazione motoria;
  • cambiamenti di sensibilità;
  • disturbi di coordinazione;
  • problemi con l'udito, la vista;
  • compromissione del funzionamento di alcuni sistemi corporei (respiratorio, cardiovascolare, deglutizione);
  • cambiamenti mentali.
Pertanto, la diagnosi precoce della malattia e le tattiche di trattamento correttamente scelte sono la base per una prognosi favorevole per la vita e la salute del bambino, nonché una garanzia del suo pieno recupero.

Sintomi principali

Il quadro clinico della malattia nell'infanzia ha le sue caratteristiche ed è determinato, da un lato, dall'immaturità del sistema nervoso e, dall'altro, dalla sua alta adattabilità e plasticità. Pertanto, nella maggior parte dei casi, la malattia per un lungo periodo può essere asintomatica e i suoi sintomi compaiono quando il tumore raggiunge dimensioni relativamente grandi.

I primi sintomi di avere un tumore al cervello nei bambini:

  • irritabilità, cambiamento di interesse nelle attività e nei giochi preferiti;
  • malumore, pianto irragionevole di un bambino (nei neonati e nei bambini piccoli), frequenti denunce di mal di testa;
  • nausea, vomito, più spesso al mattino e non dipende dall'assunzione di cibo;
  • riduzione o compromissione della vista (ghosting, sfocatura), udito;
  • difficoltà a camminare, cambio di andatura, coordinazione dei movimenti;
  • cambiamenti nella parola, nella memoria;
  • attacchi di convulsioni, epifrazione, perdita transitoria di coscienza;
  • frequenti epistassi;
  • respirazione alterata, deglutizione, minzione o movimenti intestinali;
  • disturbi endocrini.

Tutti questi segni neurologici sono associati con la soppressione delle normali strutture cerebrali, la germinazione e l'infiltrazione di tessuti sani o con il deflusso ritardato del liquido cerebrospinale e l'aumento della pressione intracranica.

Segni della malattia e caratteristiche della loro manifestazione nei bambini

  1. Il mal di testa è duraturo, intenso, ha un carattere persistente o parossistico, non diminuisce dopo l'assunzione di antidolorifici, e nausea, vomito, udito o problemi alla vista sono spesso osservati sullo sfondo di un mal di testa. Nei neonati, questo sintomo si manifesta con ansia costante o periodica, pianto, disturbi del sonno e rifiuto di mangiare.
  2. Il vomito avviene senza una causa visibile, spesso al mattino o sullo sfondo di un aumento dell'intensità del mal di testa, mentre il tumore cresce, c'è un aumento nella manifestazione di questo sintomo della malattia.
  3. Un bambino diventa pigro, capriccioso, sonnolento, si stanca rapidamente e perde interesse per i giochi e le attività precedenti, o, al contrario, aumenta irritabilità, iperattività, tratti caratteriali e cambiamento di comportamento.
  4. Compaiono disturbi del movimento, che si manifestano con un cambiamento di andatura (zoppia, incoordinazione).
  5. Deterioramento delle prestazioni scolastiche, dimenticanza, perdita di memoria.
  6. Un cambiamento nel discorso è lento, scansionato e discorso veloce, disprezzo per i singoli suoni, parole, una violazione della costruzione di frasi.
  7. Epilessia sintomatica - manifestata da vari tipi di crisi epilettiche senza concentrarsi sull'epiactività (assenze, perdita di coscienza, attacchi di cloniche e / o convulsioni toniche di varia intensità e durata).
  8. Altri sintomi (menomazione visiva, perdita dell'udito, deglutizione, respirazione, epistassi, incontinenza urinaria e fecale).

Sintomi clinici dell'inizio del tumore e crescita nei bambini piccoli

È importante sapere che i sintomi di un tumore al cervello nei neonati e nei bambini piccoli sono diversi dalle manifestazioni cliniche della malattia negli adolescenti e nei pazienti adulti.

Le caratteristiche delle neoplasie intracerebrali nei bambini piccoli includono lo sviluppo dell'idrocefalo interno, che si spiega con la posizione mediana del tumore nel tronco cerebrale, il chiasma ottico e il cervelletto con germinazione nei ventricoli laterali. Ciò interrompe il deflusso del liquido cerebrospinale e si verificano i seguenti sintomi.

Primi sintomi caratteristici della malattia nei bambini:

  • aumento della circonferenza della testa, che supera significativamente le norme di età della crescita, la deformazione delle ossa del cranio, l'asimmetria della testa - un aumento del lato del tumore;
  • rigonfiamento delle fontanelle, divergenza della cucitura;
  • aumenta la griglia dei vasi sanguigni sulla testa, le vene sporgenti;
  • c'è un ritardo nello sviluppo fisico e psico-emotivo del bambino;
  • il bambino piange costantemente, spesso piangendo è monotono, il che indica un costante mal di testa;
  • rigurgito frequente e abbondante, conati di vomito, vomito, non associato al mangiare;
  • i movimenti dei bulbi oculari cambiano, i sintomi oculari appaiono sotto forma di spasmi, strabismo, movimenti irregolari nella forma del "sole al tramonto";
  • convulsioni, sbiadimenti, movimenti caotici delle maniglie di un bambino.

Manifestazioni cliniche del tumore negli scolari e negli adolescenti

Sintomi della presenza di tumori nei bambini in età scolare:

  1. Frequenti lamentele di mal di testa parossistico o persistente
  2. Letargia costante, debolezza, sonnolenza.
  3. Declino significativo nelle prestazioni scolastiche, memoria.
  4. Irritabilità, cambiamento nel comportamento del bambino.
  5. Nausea persistente, vomito, non associato all'assunzione di cibo.
  6. Perdita persistente di appetito
  7. Cambia andatura, discorso, scrittura a mano.

Per non "saltare" la pressione e non "colpire" un colpo, per la prevenzione, prendi un bicchiere la mattina.

Segni della malattia, a seconda della posizione del tumore

Le neoplasie intracerebrali più frequentemente diagnosticate (90-95%), che si trovano lungo la linea mediana rispetto alle strutture cerebrali (tumori del tronco, chiasma ottico, cervelletto, aree III e IV dei ventricoli del cervello).

Questi sono principalmente tumori di origine neuroepidermica. Molto spesso, ai bambini viene diagnosticato il glioma, che costituisce il 70% di tutte le neoplasie cerebrali benigne e dei meningiomi.

Caratteristiche della manifestazione di tumori localizzati nella fossa cranica posteriore, nel cervelletto e nei ventricoli del cervello:

  1. Corso lungo asintomatico.
  2. Inizialmente, ci sono segni di aumento della pressione intracranica:
    • aumento della circonferenza della testa;
    • rigonfiamento e stress di fontanella;
    • rigurgito e vomito;
    • costante ansia e mal di testa (nei bambini più grandi);
    • rafforzamento della rete venosa e rigonfiamento delle vene della testa;
  3. Andatura instabile, tremore alle mani, vertigini e altri disturbi vestibolari (nella posizione del tumore nel cervelletto o nella sua germinazione nella sua struttura dal tronco cerebrale).

Neoplasia del tronco cerebrale

Questa è la localizzazione più comune dei tumori cerebrali. Sono formati da cellule gliali.

Le neoplasie benigne del tronco crescono lentamente e possono non essere sentite per anni.

Esistono diversi tipi di neoplasie:

  1. Istruzione primaria:
    • tumori esofitici del gambo (che germina dal cervelletto o dai ventricoli laterali);
    • neoplasie all'interno del tronco;
  2. Tumori secondari (nella maggior parte dei casi si tratta di metastasi da altri organi o strutture cerebrali).

Nel tronco cerebrale sono strutture che regolano le principali funzioni vitali del corpo del bambino - il centro della respirazione e dell'attività cardiaca, i movimenti oculari, le espressioni facciali, la deglutizione, l'udito e il parlare.

I principali sintomi della comparsa di un tumore al cervello principalmente nel tronco includono:

  • strabismo e movimento oculare alterato;
  • affrontare l'asimmetria;
  • perdita dell'udito;
  • spasmi degli occhi, facendoli rotolare su o giù;
  • ridotto tono muscolare;
  • vertigini;
  • disturbi nella deglutizione, soffocamento mentre si mangia o si beve;
  • cambiamenti nella respirazione (respiro più veloce, superficiale o rumoroso);
  • sintomi di compromissione del funzionamento del sistema cardiovascolare (battito cardiaco accelerato o rallentato, interruzioni del lavoro cardiaco, diminuzione o aumento della pressione arteriosa).

Con la comparsa anche di uno dei sintomi del danno al tronco cerebrale in un bambino, è necessario contattare immediatamente uno specialista, un neurologo pediatrico.

Un nuovo strumento per la riabilitazione e la prevenzione dell'ictus, che ha un'efficienza sorprendentemente elevata - la collezione di monasteri. La collezione di monasteri aiuta davvero ad affrontare le conseguenze di un ictus. Inoltre, il tè mantiene normale la pressione sanguigna.

Tumori maligni del cervello nei bambini

Secondo i dati dell'Agenzia Internazionale per lo Studio del Cancro (IARC), il cancro al cervello nei bambini viene diagnosticato molto più frequentemente negli ultimi trent'anni e oggi rappresenta il 15-16% di tutti i tumori maligni rilevati durante l'infanzia. I medulloblastomi sono i più comuni nei bambini, rappresentando il 14% di tutte le neoplasie cerebrali maligne.

I primi segni di un tumore cerebrale maligno in un bambino sono il cosiddetto "complesso dei sintomi del tumore", che i genitori dovrebbero notare per consultare prontamente uno specialista:

  • affaticamento, letargia, stanchezza, cambiamenti nell'attività e sonnolenza del bambino;
  • perdita di appetito, riflesso del vomito, perdita di peso.
  • pallore della pelle;
  • aumento irragionevole della temperatura.

Anche i bambini lamentano dolori alle ossa e alle articolazioni, mal di testa persistente per diversi mesi, non diminuiscono dopo aver assunto antidolorifici, linfonodi ingrossati nella testa e nel collo e cavità ascellari, frequente sanguinamento nasale senza causa, aumento del sanguinamento con piccole abrasioni e tagli, nausea persistente e vomito occasionale.

Un ictus ricorrente è una delle prime cause di morte e disabilità in Russia! Se al primo impatto una persona vive in media 8-9 anni, allora a una vita ripetuta la vita è ridotta a. 2-3 anni. E. Malysheva spiega: "I meccanismi dei disturbi circolatori nel cervello che hanno portato al primo ictus sono immagazzinati nel corpo, il che porta a ricadute.Per profilassi, prendi un cucchiaio normale al giorno."

Compaiono sintomi neurologici focali e "non specifici", a seconda della localizzazione anatomica della neoplasia, simili a segni di tumori benigni.

Sarcomi e tumori maligni con localizzazione nell'area del tronco cerebrale hanno il decorso più sfavorevole - nella maggior parte dei casi finiscono con la morte, la longevità dipende dal grado di malignità della neoplasia.

È importante ricordare che la diagnosi precoce e il trattamento aumentano significativamente la possibilità di un esito favorevole, anche con tumori maligni.

Pensi ancora che sia impossibile recuperare dalla STROKE e dalle patologie cardiovascolari!?

Hai mai provato a ripristinare il lavoro del cuore, del cervello o di altri organi dopo aver patito patologie e ferite? A giudicare dal fatto che stai leggendo questo articolo - non sai per sentito cosa sia:

  • disagio frequente nella testa (dolore, vertigini)?
  • improvvisa sensazione di debolezza e stanchezza.
  • sentivo costantemente una maggiore pressione.
  • sulla dispnea dopo il minimo sforzo fisico e nulla da dire...

E ora rispondi alla domanda: ti va bene? TUTTI questi sintomi possono essere tollerati? E da quanto tempo sei "trapelato" a un trattamento inefficace? Dopotutto, prima o poi la SITUAZIONE VERRÀ CONSOLIDATA. Proprio così - è ora di finire con questo problema! Sei d'accordo? Per questo motivo abbiamo deciso di pubblicare un metodo esclusivo da Elena Malysheva, in cui ha rivelato il segreto del trattamento e della prevenzione di CICLI e malattie cardiovascolari. LEGGI DI PIÙ. >>>

Tumore al cervello - sintomi nelle prime fasi. Le prime manifestazioni e diagnosi

I neoplasmi intracranici sono comuni. Da 1000 oncologia 15 - con localizzazione simile. Le lesioni intracraniche minacciano la salute e la vita umana. Se non inizi la terapia in tempo, la conseguenza è inevitabile.

Cause di un tumore al cervello

La malattia è secondaria o primaria. Se c'è oncologia, il flusso sanguigno diffonde le cellule tumorali in tutto il corpo e la malattia secondaria inizia a svilupparsi. Non è considerato come indipendente. Le cause che portano all'esordio della patologia primaria sono poco studiate. L'unico responsabile della malattia è la radiazione. Altri fattori di rischio non hanno prove scientifiche complete in neurologia.

  1. Eredità (sindrome di Gorlin, Turco).
  2. Papillomi di tipo 16.
  3. Caratteristiche dell'età (in bambini 3-12 anni, adulti oltre i 45 anni).
  4. Disturbi dello sviluppo fetale.
  5. Radiazioni (elettromagnetiche, radiazioni).

Ci sono altri fattori che provocano lo sviluppo di tumori. Il tumore cerebrale primario spesso compare in seguito a processi infiammatori nel corpo, riducendo l'immunità. I fattori sopra elencati, di regola, non portano al verificarsi di una neoplasia volumetrica, ma possono diventare il suo catalizzatore in determinate circostanze concomitanti.

classificazione

Le neoplasie cerebrali costituiscono il 5% di tutte le sue lesioni. Sono raggruppati in base al grado di malignità, localizzazione (tronco, ipotalamo, cervelletto), composizione istologica e altre proprietà. Sulla base dell'istologia, i tumori cerebrali sono divisi in 4 gruppi. A ognuno è assegnato un codice ICD. Secondo le statistiche, fino al 60% delle neoplasie sono oncologiche.

La classificazione dei tumori con il nome del tessuto interessato:

  1. Neuroma. Formazioni nei nervi cranici e paraspinali.
  2. Meningioma. Neoplasie nelle meningi.
  3. Formazioni neuroepiteliali:
  • astrocitoma;
  • oligodendrogliomi;
  • glioma;
  • formazioni gliali;
  • gliosarcoma;
  • glioblastomi;
  • gangliogliomy;
  • ependimoma anaplastico;
  • pineoblastoma e altri

benigno

Tali malattie (cisti dermoide, tumori cistici-solidi, ecc.) Richiedono non meno attenzione del cancro. Un tumore nel cervello è benigno o maligno, ma questa separazione è molto condizionale. Il volume del cranio è piccolo. Le cellule di una formazione benigna, in espansione, affollano i tessuti vicini. A causa di ciò, la pressione intracranica aumenta, i centri nervosi significativi sono danneggiati.

Un tumore cerebrale benigno, come un cancro, è pericoloso per il corpo umano. Indipendentemente dalla varietà, è necessario identificare tempestivamente un tumore della testa, per iniziare a curare i malati. In questo caso, viene spesso indicata una prospettiva positiva. La metà di tutte le neoplasie benigne viene trattata con successo, ma se non viene fatto nulla, c'è la possibilità che si trasformi in oncologia.

maligno

Il cancro è incline allo sprawl, raramente curabile. La previsione è sempre seria. Non ci sono modi efficaci per prevenire il cancro, è difficile da diagnosticare e curare. L'istruzione collettiva è divisa in 4 classi. La più grande minaccia è il cancro di stadio III e IV. Sta crescendo rapidamente, spesso diventando multiformi. A differenza dell'oncologia di altre parti del corpo, un tumore cerebrale maligno non è soggetto a metastasi. La rapida diffusione di cellule patologiche nel corpo stesso non è esclusa.

sintomi

La malattia si manifesta con una varietà di sintomi. Tutto dipende dall'area di danno, dalla dimensione del tumore. Il sintomo principale è il dolore. Ci sono altri segni:

  • patologie dell'attività motoria;
  • alta pressione (intracranica, oculare);
  • visione e udito offuscati;
  • depressione, euforia;
  • vertigini;
  • vomito;
  • perdita di appetito, ecc.

Presto

Spesso l'insorgenza della patologia non si manifesta. Spesso, la malattia viene rilevata per caso dagli esperti (durante gli studi tomografici, all'autopsia). I primi segni diventano evidenti quando un tumore incolto nella testa inizia a spremere i tessuti vicini. Sotto l'influenza di una neoplasia, si sviluppa l'ipertensione arteriosa intracranica (alta pressione).

I sintomi di un tumore al cervello nelle prime fasi sono:

  • dolore (80% dei casi);
  • visione offuscata (70%);
  • capogiri (50%);
  • sindrome convulsiva (30%).

mal di testa

Cefalgia (mal di testa) è una condizione comune. La domanda sorge come un mal di testa con un tumore al cervello. È possibile distinguere questo sintomo dalle manifestazioni di altre patologie, conoscendo solo i suoi segni:

  • le sensazioni dolorose costanti sono pulsanti;
  • l'intensità aumenta con il cambio di posizione, la tosse, il soffiarsi il naso, le basse tensioni;
  • il dolore aumenta al mattino, si indebolisce durante il giorno;
  • intensità, come nell'emicrania;
  • antidolorifici sono inefficaci.

La manifestazione dei sintomi aumenta al mattino, poiché il liquido si accumula durante la notte nei tessuti dell'organo interessato, causando gonfiore. Spesso un mal di testa è accompagnato da confusione, svenimento e altri segni. Non c'è bisogno di passare il tempo sui metodi tradizionali di trattamento. Se i sintomi non scompaiono dopo tre giorni, dovresti consultare immediatamente un medico.

diagnostica

Per prima cosa viene eseguito un esame neurologico. Il medico controllerà come funzionano gli organi, la cui attività dipende da specifiche parti del cervello. Gli esami neurologici includono:

  • riflessi (ginocchio, pupillare, corneale, ecc.);
  • l'udito;
  • sensibilità tattile;
  • funzioni motorie;
  • coordinamento.

Ulteriore diagnosi viene effettuata utilizzando:

  1. Diversi tipi di esami a raggi X (TC, RM, pneumografia, angiografia). Quindi determinare la posizione esatta, la direzione di crescita del tumore, la composizione istologica.
  2. PET (tomografia ad emissione di positroni). Il metodo aiuta a riconoscere il grado di sviluppo di un tumore al cervello.
  3. Neurosonografia - tipi di ultrasuoni. Rende il bambino se il bambino non ha un anno.
  4. SPECT (emissione CT a singolo fotone).
  5. EEG (elettroencefalogramma).
  6. MEG (encefalografia magnetica).
  7. Puntura lombare, progettata per studiare il fluido cerebrospinale.
  8. Biopsie - ottenimento di un campione di tessuto per l'esame al microscopio. Questa analisi consente di determinare il tipo di cellule del tumore.

Rimozione del tumore cerebrale

Il trattamento prioritario per la malattia è la chirurgia. A causa dell'isolamento della neoplasia, i farmaci non raggiungono l'obiettivo. La terapia farmacologica viene utilizzata solo per alleviare temporaneamente il paziente, insieme ai metodi chirurgici. Possibile rimozione completa, parziale o in due fasi dell'istruzione. Se la neoplasia non può essere completamente eliminata, ad esempio, in caso di tumore neoplastico inoperabile di ultimo grado, le operazioni palliative sono utilizzate per alleviare le condizioni del paziente, riducendo la pressione del tumore e del fluido sul cervello.

La rimozione di tumori è effettuata nella forma di:

  • metodo stereotassico;
  • craniotomia;
  • trapanazione endoscopica;
  • sbarazzarsi delle singole ossa craniche.

La chirurgia per rimuovere il tumore avviene utilizzando metodi avanzati di chirurgia. È possibile condurre interventi non invasivi e minimamente invasivi. Questo riduce il rischio di complicanze e migliora la prognosi. La radiochirurgia (coltelli gamma e cyber) viene spesso utilizzata per rimuovere un tumore al cervello. Con l'aiuto delle radiazioni, le cellule tumorali vengono distrutte senza danneggiare i tessuti sani. Dopo la rimozione dell'istruzione, al paziente viene assegnato un corso di riabilitazione.

video

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Cancro nei bambini: tipi di oncologia, diagnosi e trattamento

Le tristi statistiche dell'oncologia pediatrica suggeriscono che il rischio di sviluppare tumori maligni ogni anno è di quindici episodi per ogni centomila vite di bambini. In termini di quindici anni di infanzia, questo significa che, su centomila colleghi, quasi duecento bambini sviluppano il cancro ogni anno.

Vi sono anche statistiche più ottimistiche, secondo le quali la maggior parte delle malattie oncologiche pediatriche sono suscettibili di successo. Questo riguarda i tumori rilevati nella fase iniziale del loro sviluppo. Nel caso di malattie trascurate, la probabilità di un esito favorevole diminuisce significativamente.

Con nostro grande dispiacere, il numero di bambini che si ammalano di cancro e sono stati ammessi alla clinica all'inizio della diagnosi della malattia non supera il 10% del numero totale di casi. Affinché i genitori non perdano i primi segnali di allarme e mostrino subito il bambino al medico, dovrebbero conoscere i sintomi delle principali malattie oncologiche dei bambini.

Classificazione del cancro infantile

I tumori maligni nei bambini sono:

  1. Embrionale.
  2. Giovanile.
  3. Tumori adulti.

embrionale

I tumori di questo gruppo sono il risultato di un processo patologico nelle cellule germinali.

Di conseguenza, si verifica una crescita incontrollata di cellule mutate, l'istologia di cui, tuttavia, indica la loro somiglianza con i tessuti e le cellule del feto (o dell'embrione).

Questo gruppo consiste di:

giovanile

Questo gruppo di tumori si verifica nei bambini e negli adolescenti a causa della formazione di cellule cancerose da cellule completamente sane o parzialmente alterate.

La malignità può improvvisamente toccare un polipo, una neoplasia benigna o un'ulcera allo stomaco.

Il numero di tumori giovanili include:

Tumori adulti

Questo tipo di malattia durante l'infanzia è raramente osservato. Questi includono:

Perché i bambini si ammalano?

Fino ad ora, la medicina non ha stabilito le cause esatte dell'oncologia nei bambini. Possiamo solo supporre che i prerequisiti per lo sviluppo del cancro siano i seguenti punti:

  • Predisposizione geneticamente determinata Alcuni tipi di cancro (ad esempio, il retinoblastoma) possono essere rintracciati in diverse generazioni della stessa famiglia, sebbene ciò non escluda la possibilità della nascita di una prole sana. Il cancro non è ereditato
  • Effetto di fattori cancerogeni. Questo concetto combina l'inquinamento dell'ambiente (suolo, aria e acqua) con una grande quantità di rifiuti industriali, gli effetti delle radiazioni, gli effetti dei virus e l'abbondanza di materiali artificiali nei moderni ambienti degli appartamenti.
  • Fattori cancerogeni, che colpiscono le cellule germinali della coppia genitore, li danneggiano e quindi contribuiscono allo sviluppo fetale improprio del feto, all'emergere di un gran numero di malformazioni congenite e tumori embrionali.

Sintomi e segni dell'oncologia per tipo

Il riconoscimento precoce dei sintomi di ansia non solo garantisce un recupero completo del bambino, ma consente anche il trattamento con i metodi più benigni e poco costosi.

In questa sezione del nostro articolo, forniamo un elenco di sintomi che caratterizzano diversi tipi di cancro infantile.

Se si riscontrano sintomi simili, i genitori del bambino malato devono essere mostrati a uno specialista qualificato il prima possibile.

leucosi

I sinonimi di questa malattia maligna del sistema ematopoietico sono i termini "cancro del sangue" e "leucemia". Rappresenta più di un terzo del numero totale di tumori infantili.

Al primo stadio di sviluppo della leucemia, vi è il primo affollamento e quindi la sostituzione delle cellule del midollo osseo sano con il cancro.

I sintomi della leucemia sono i seguenti sintomi:

  • stanchezza;
  • letargia e debolezza dei muscoli;
  • pelle anemichnost;
  • mancanza di appetito e una forte diminuzione del peso corporeo;
  • febbre;
  • sanguinamento frequente;
  • dolore nella diartrosi e nelle ossa;
  • un aumento significativo del fegato e della milza, che comporta un aumento dell'addome;
  • vomito frequente;
  • presenza di mancanza di respiro;
  • allargamento percettibile dei linfonodi localizzati sotto le ascelle, sul collo e nella regione inguinale;
  • disturbi visivi e deambulazione non bilanciata;
  • tendenza alla formazione di ematomi e arrossamenti della pelle.

Cervello e cancro del midollo spinale

I tumori del cancro del cervello compaiono nei bambini di 5-10 anni e si trovano nei seguenti sintomi:

  • insopportabili cefalee mattutine, aggravate dalla tosse e dal girare la testa;
  • periodi di vomito a stomaco vuoto;
  • coordinamento alterato dei movimenti;
  • squilibrio dell'andatura;
  • disturbi della visione;
  • la comparsa di allucinazioni;
  • completa indifferenza e apatia.

Sintomi del cancro del midollo spinale:

  • dolore alla schiena, peggio quando si sdraia e si placa stando seduto;
  • difficoltà a piegare il caso;
  • disturbo dell'andatura;
  • scoliosi pronunciata;
  • perdita di sensibilità nell'area colpita;
  • incontinenza di urina e feci a causa della scarsa prestazione degli sfinteri.

Tumore di Wilms

Il cosiddetto nefroblastoma o cancro del rene (il più delle volte uno, a volte entrambi). Questa malattia colpisce in genere i bambini di età inferiore ai tre anni.

A causa della completa assenza di reclami, la malattia viene rilevata abbastanza per caso, di solito durante un esame di routine.

  • Nella fase iniziale, non c'è dolore.
  • Nella fase avanzata, il tumore è estremamente doloroso. Spremere gli organi adiacenti, porta all'asimmetria dell'addome.
  • Il bambino si rifiuta di mangiare e perde peso.
  • La temperatura sale leggermente.
  • La diarrea si sviluppa

sympathicoblastoma

Questo tipo di cancro colpisce solo il sistema nervoso simpatico dei bambini. Nella maggior parte dei casi, si osserva nei bambini sotto i cinque anni. Il tumore si trova nell'addome, nel torace, nel collo e nella pelvi, spesso colpisce le ossa.

Caratteristiche caratteristiche:

  • lamenti dolorosi, dolori ossei;
  • sudorazione eccessiva;
  • mancanza di energia;
  • sbiancamento della pelle;
  • alta temperatura;
  • violazione dell'intestino e della vescica;
  • gonfiore del viso, faringe, gonfiore intorno agli occhi.

retinoblastoma

Questo è il nome di un tumore maligno della retina dell'occhio, caratteristica di neonati e bambini in età prescolare. La terza parte di tutti i casi coinvolge la retina di entrambi gli occhi. Nel 5% dei bambini, la malattia finisce in completa cecità.

  • L'occhio stupito si arrossa, il bambino si lamenta di un forte dolore.
  • In alcuni bambini, lo strabismo si sviluppa, in altri - un sintomo di "occhio di gatto" incandescente, a causa della protrusione del tumore oltre il bordo della lente. Può essere visto attraverso l'allievo.

rabdomiosarcoma

È il nome di un cancro del tessuto connettivo o muscolare che colpisce i bambini, i bambini in età prescolare e gli scolari. Molto spesso, il sito di localizzazione del rabdomiosarcoma è il collo e la testa, un po 'meno spesso - l'uretra, la regione degli arti superiori e inferiori, e più raramente il tronco.

sintomi:

  • gonfiore doloroso al sito di lesione;
  • "Srotolare" il bulbo oculare;
  • un netto calo della visione;
  • voce roca e difficoltà a deglutire (localizzata nel collo);
  • dolore addominale prolungato, stitichezza e vomito (con la sconfitta della cavità addominale);
  • Giallo di pelle (con cancro del dotto biliare).

osteosarcoma

È un cancro che colpisce le ossa lunghe (delle spalle e dei fianchi) degli adolescenti. Il sintomo principale dell'osteosarcoma è il dolore nelle ossa colpite, che tende ad intensificarsi verso la notte. All'inizio della malattia, il dolore è di breve durata. Poche settimane dopo, appare il gonfiore visibile.

Il sarcoma di Ewing

Questa malattia, caratteristica degli adolescenti di 10-15 anni, è una piaga per le ossa tubulari degli arti superiori e inferiori. Ci sono stati rari casi di lesioni alle costole, alle scapole e alla clavicola. Perdita di peso acuta e febbre si aggiungono ai sintomi caratteristici dell'osteosarcoma. Gli stadi avanzati sono caratterizzati da dolore e paralisi insopportabili.

Linfoma di Hodgkin

Questo è un tumore dei tessuti linfatici o linfogranulematoz, caratteristico degli adolescenti.

Le fotografie mostrano bambini con cancro dei tessuti linfatici.

sintomi:

  • i linfonodi indolori e leggermente ingrossati poi scompaiono, quindi riappaiono;
  • a volte prurito, sudorazione eccessiva, debolezza, febbre.

diagnostica

Il soddisfacente benessere dei bambini, caratteristico anche per le fasi successive del cancro, è la ragione principale del loro riconoscimento tardivo.

Pertanto, i controlli periodici svolgono un ruolo importante nel rilevamento tempestivo e nell'inizio del trattamento della malattia.

  • Al minimo sospetto di un cancro, il medico prescrive un numero di test di laboratorio (sangue, urina) e ricerca (risonanza magnetica, ecografia, TAC).
  • La diagnosi finale viene effettuata sulla base dei risultati di una biopsia (esame istologico di un campione di tessuto tumorale). L'istologia consente di determinare lo stadio del cancro. La tattica dell'ulteriore trattamento dipende dal palco. Nel cancro degli organi che formano il sangue, viene prelevata la puntura del midollo osseo.

Cancro al cervello

Il tumore al cervello è un nome generico che include diverse strutture cellulari, origine, decorso clinico e risultati del trattamento di tumori maligni, la cui sede iniziale è il tessuto cerebrale.

Il tumore al cervello che si verifica principalmente nel sistema nervoso centrale è una malattia rara. Di solito si osserva durante l'infanzia fino a 8 anni. In termini di prevalenza nei bambini, è al secondo posto dopo le patologie maligne del sistema ematopoietico. I pazienti adulti hanno tra i 65 e gli 80 anni. Gli uomini si ammalano un po 'più spesso, ma i meningiomi si osservano soprattutto nelle donne.

Cause di malattia

La causa principale delle neoplasie cerebrali è presumibilmente chiamata fattori esterni: radiazioni, sostanze cancerogene, disturbi ormonali, infezioni virali. Questi stimoli provocano danni genetici alle cellule, causando la loro mutazione.
L'unica causa comprovata di cancro del cervello è la radiazione. Si presume inoltre che la neoplasia cellulare sia influenzata da:

  • aspartame - sostituto dello zucchero;
  • il cloruro di vinile è un gas incolore con un debole odore dolce usato nella produzione di materie plastiche;
  • radiazioni elettromagnetiche di telefoni cellulari;
  • linee elettriche ad alta tensione.

Alcuni tipi di tumori sono associati a anomalie genetiche. L'astrocitoma pilocitico progredisce dalla neurofibromatosi (malattia di von Recklinghausen) - una malattia ereditaria.

Sintomi clinici comuni e segni precoci di cancro al cervello

Il cancro al cervello provoca mal di testa. Questo è un sintomo comune di patologia e nelle prime fasi serve come segnale iniziale. Mal di testa come se stesse scoppiando. Appare al mattino, dopo il risveglio, quando la testa è inclinata, con una tensione addominale tesa, movimenti improvvisi. Prima della sua apparizione, c'è una sensazione di pesantezza, nausea, pressione nella testa. Nel tempo, il dolore è permanente, accompagnato da nausea e vomito.

I restanti sintomi della malattia sono associati con l'area del cervello in cui è nato il focus della patologia. Di solito manifestano segni di disturbi mentali di vario tipo. Sono tipici per gli anziani:

  • disturbi della coscienza di vario tipo;
  • ridotta concentrazione di attenzione;
  • la complessità della percezione, la comprensione di ciò che sta accadendo in giro;
  • conversazione a passo lento, è difficile per una persona trovare le parole;
  • altri disturbi mentali.

La malattia è anche rilevata dai sintomi locali, che si manifesta con funzioni motorie alterate: immobilizzazione del lato sinistro o destro del corpo, strappi di natura convulsa, perdita dell'udito, visione. Se la pressione all'interno del cranio aumenta, i sintomi aumentano e viene creata la minaccia di una persona che cade in un coma.

Tumore al cervello nei bambini. Sintomi di patologia

Segni di cancro al cervello nei bambini, soprattutto nella loro tenera età, hanno le loro caratteristiche: la rapida progressione dei sintomi della malattia dopo un periodo tardivo di crescita dei tumori, aumentando le dimensioni del cranio, l'abilità del cervello del bambino di adattarsi.

Spesso, uno stadio iniziale è chiamato dolore addominale. I sintomi generali aumentano di onde: il bambino ha mal di testa, si sente male, vomita. C'è inibizione dei processi della psiche, specialmente nei bambini. I sintomi sono alleviati da periodi. Nel corso del tempo compaiono disturbi neurologici focali che indicano che alcuni tessuti cerebrali sono danneggiati.

Sulla base del luogo in cui il cancro al cervello ha avuto origine, i sintomi della patologia possono essere i seguenti:

  1. Se le neoplasie stanno progredendo più in alto rispetto al cervelletto negli emisferi cerebrali, negli stadi precoci le crisi epilettiche (locali) di Jackson sono un segno di patologia, meno spesso paralisi muscolare parziale, disturbi del linguaggio.
  2. Quando il fluido cerebrospinale viene compresso, si manifestano i sintomi della pressione all'interno del cranio - vomito, mal di testa, nausea, vertigini, congestione sulla superficie interna del bulbo oculare.
  3. Il cancro del cervello dei ventricoli laterali è accompagnato da disturbi vegetativi-vascolari (disturbi associati al danno al sistema nervoso autonomo periferico) e dallo sviluppo di idropisia.
  4. Per le sezioni del tronco sottocorticali del cervello, il cancro con sindrome mesencefalica e quattro-omerale è caratteristico - compromissione del movimento combinato degli occhi verso l'alto (paresi dello sguardo verso l'alto), compromissione della capacità degli occhi di convergere l'uno verso l'altro sullo sfondo dello sviluppo dell'idropisia cerebrale.
  5. Gli gliomi del chiasma si manifestano per disturbi visivi - una diminuzione dell'acuità e disturbi del campo visivo con sintomi di atrofia del nervo durante l'esame oculare del fundus e cambiamenti ormonali dovuti al danno del tumore alle strutture dell'ipotalamo.
  6. Con le neoplasie della ghiandola pineale, si nota uno sviluppo sessuale e fisico prematuro, si verificano disturbi oculomotori.
  7. I tumori che colpiscono il cervelletto e il midollo allungato, sviluppano l'idropisia, poiché impediscono il deflusso del liquido cerebrospinale - il liquido cerebrospinale. Clinicamente, si verifica con crisi cerebellari ipertensive-idrocefaliche - forte dolore acuto alla testa, l'adozione di una certa posizione della testa, contrazione a lungo termine dei muscoli. Ci sono disturbi di coordinazione, frequenti fluttuazioni delle mele nella cavità oculare, disturbi del lavoro dei nervi cerebrali.

Tutti i pazienti con sospetto cancro sono esaminati da un neurologo, che utilizza ulteriori metodi di esame per chiarire l'origine della malattia, la posizione, la natura della crescita.

gliomi

Il tumore cerebrale da cellule epiteliali (gliomi, neoplasie gliali) è più comune. Tra i gliomi, gli astrocitomi si trovano nel 60% dei casi, che sono di quattro tipi principali. I nomi e le caratteristiche del corso di ciascun astrocitoma sono presentati nella Tabella 1.
Tabella 1

Inoltre, Circa Il Cancro

Neoplasie maligne

Prevenzione