loader
Raccomandato

Principale

Prevenzione

Come fa una persona a morire di vecchiaia?

Nel corso della vita, la domanda su come una persona muore di vecchiaia preoccupa la maggior parte delle persone. Vengono chiesti dai parenti del vecchio, l'uomo stesso che varcò la soglia della vecchiaia. La risposta a questa domanda è già lì. Scienziati, medici e appassionati hanno raccolto un sacco di informazioni a riguardo, sulla base dell'esperienza di numerose osservazioni.
Cosa succede a una persona prima della morte

Si ritiene che il non invecchiamento porti alla morte, dato che la vecchiaia stessa è una malattia. Una persona muore per una malattia con la quale un organismo logoro non può farcela.

Reazione cerebrale prima della morte

Alla morte, si verificano cambiamenti irreversibili al cervello. Si verificano la fame di ossigeno e l'ipossia cerebrale. Di conseguenza, i neuroni si estinguono rapidamente. Allo stesso tempo, anche in questo momento, si osserva la sua attività, ma nelle aree più importanti responsabili della sopravvivenza. Quando i neuroni e le cellule cerebrali muoiono, una persona può sperimentare allucinazioni, sia visive che uditive e tattili.

Il processo nel cervello richiede alcuni minuti.

Perdita di energia

Un anziano morente sta sperimentando una perdita di potenziale energetico. Questo si manifesta con un sonno più lungo e un periodo di veglia più breve. Lui vuole costantemente dormire. Azioni semplici, come muoversi nella stanza, esaurire una persona e presto andrà a riposare. Sembra che sia costantemente assonnato o in uno stato di sonnolenza permanente. Alcune persone sperimentano addirittura l'esaurimento energetico dopo una semplice comunicazione o riflessione. Ciò è spiegato dal fatto che il cervello richiede più energia del corpo.

Fallimento di tutti i sistemi del corpo

  • I reni si rifiutano gradualmente di lavorare, quindi l'urina escreta da loro diventa marrone o rossa.
  • L'intestino smette anche di funzionare, il che si manifesta con stitichezza o ostruzione intestinale assoluta.
  • L'apparato respiratorio non funziona, la respirazione diventa intermittente. È anche associato al graduale fallimento del cuore.
  • Il fallimento del sistema circolatorio porta al pallore della pelle. Si osservano punti oscuri vaganti. I primi di questi punti sono visibili prima sui piedi, poi su tutto il corpo.
  • Mani e piedi diventano gelidi.

Che sentimenti ha una persona quando muore?

Molto spesso, le persone sono anche preoccupate di come il corpo si manifesti prima della morte, ma a causa di ciò che la persona anziana sente, sapendo che sta per morire. Karlis Osis, uno psicologo degli anni '60, ha condotto uno studio globale su questo argomento. I medici e il personale medico dei dipartimenti per la cura dei morenti lo hanno aiutato. Ci sono stati 35.540 casi di morte. Sulla base delle loro osservazioni, sono state tratte conclusioni che non hanno ancora perso la loro rilevanza.

Prima della morte, il 90% delle persone che muoiono non prova paura.

Risultò che i morenti non avevano paura. C'era disagio, indifferenza e dolore. Ogni ventesima persona ha avuto un sollevamento spirituale. Secondo altri studi, maggiore è l'età di una persona, meno ha paura di morire. Ad esempio, un sondaggio sociale degli anziani ha mostrato che solo il 10% degli intervistati ha ammesso di aver paura della morte.

Cosa vede la gente avvicinarsi alla morte?

Prima della morte, le persone sperimentano allucinazioni simili tra loro. Durante le visioni sono in uno stato di chiarezza di coscienza, il cervello ha funzionato normalmente. Inoltre, non ha risposto ai sedativi. Anche la temperatura corporea era normale. Sull'orlo della morte, molte persone hanno già perso conoscenza.

Spesso le visioni durante l'arresto del cervello sono associate ai ricordi più vividi per tutta la vita.

Per lo più, le visioni della maggior parte delle persone sono legate ai concetti della loro religione. Coloro che credevano nell'inferno o nel cielo osservavano le visioni corrispondenti. Le persone non religiose hanno visto belle visioni legate alla natura e alla fauna vivente. Più persone hanno visto i loro parenti defunti esortandoli a entrare nell'altro mondo. Osservati nello studio, le persone soffrivano di diverse malattie, avevano diversi livelli di istruzione, appartenevano a religioni diverse, tra cui erano atei.

Spesso il morente sente vari suoni, per lo più sgradevoli. Allo stesso tempo, si sente correre verso la luce attraverso il tunnel. Quindi, si vede come separato dal suo corpo. E poi viene incontrato da tutti quelli che gli sono vicini, persone morte che vogliono aiutarlo.

Gli scienziati non possono fornire una risposta esatta sulla natura di tali esperienze. Di solito trovano una connessione con il processo della morte neuronale (visione a tunnel), l'ipossia cerebrale e il rilascio di una dose giusta di endorfina (visione e felicità dalla luce alla fine del tunnel).

Come riconoscere l'arrivo della morte?

La domanda su come capire che una persona muore di vecchiaia, si prende cura di tutti i parenti di una persona cara. Per capire che il paziente morirà molto presto, è necessario prestare attenzione ai seguenti segni:

  1. Il corpo si rifiuta di lavorare (incontinenza di urina o feci, colore delle urine, stitichezza, perdita di forza e appetito, rifiuto dell'acqua).
  2. Anche se hai appetito, potresti perdere l'abilità di ingoiare cibo, acqua e la tua saliva.
  3. Perdita della capacità di chiudere le palpebre a causa dell'esaurimento critico e del calo dei bulbi oculari.
  4. Segni di respiro sibilante quando sono incoscienti.
  5. Salti critici nella temperatura corporea - quindi troppo bassi, quindi criticamente alti.

È importante! Questi segni non sempre parlano della venuta di una fine mortale. A volte sono sintomi di malattia. Questi segni si applicano solo alle persone anziane, agli ammalati e agli infermi.

Video: cosa prova una persona quando muore?

conclusione

Il fatto che una tale morte sia più dettagliata può essere trovata in Wikipedia.

Come puoi vedere, gli anziani raramente temono la morte. Così dice la statistica, e questa conoscenza può aiutare i giovani, quasi in preda al panico, ne hanno paura. I parenti, in cui muore un vecchio vicino, possono riconoscere i primi segnali dell'arrivo della fine e aiutare il paziente fornendo le cure necessarie.

Quali sono i segni che la morte è vicina?

Tra i segni di estinzione di una persona, si può notare una diminuzione dell'appetito, una persona non solo mangia di meno, perché diventa più difficile per lui digerire il cibo, ma inizia anche a bere di meno. Arriva un rallentamento del metabolismo e una graduale disidratazione. Questo provoca sonnolenza, vuole dormire tutto il tempo e svegliarsi è difficile. Ciò è dovuto al fatto che il meccanismo di protezione è attivato, ibernazione. Progressi di debolezza, a volte morire non è difficile solo girarsi a letto, ma anche ingoiare un sorso d'acqua. Coscienza della coscienza e disorientamento da ciò che è sofferenza tra gli altri organi e il cervello. Potrebbe esserci il desiderio di isolarsi dal mondo intero, l'auto isolamento. La minzione difficile causa gonfiore, specialmente edema alle gambe. L'urina viene rilasciata raramente, ha un colore scuro, a causa del fatto che le tossine non vengono rimosse dal corpo in tempo con le urine, si accumulano nel sangue, c'è insufficienza renale e un coma calmo. Mani e piedi iniziano a raffreddarsi perché il corpo invia sangue principalmente agli organi più importanti: il cervello, il cuore, il fegato. La circolazione del sangue alterata provoca la comparsa di vari pattern venosi sugli arti e nei luoghi di compressione, i cosiddetti "punti cadaveri". Migliora le caratteristiche del viso, diventa più simmetrico. Prima della morte stessa, è possibile l'ultima esplosione di illuminazione della coscienza, dopo di che una persona muore di solito.

Il processo di estinzione della vita umana è individuale, ma ci sono alcuni segni comuni che aiuteranno i parenti a prepararsi per questo serio test. Eccessiva sonnolenza, alterazioni della respirazione (trattenimento prolungato del respiro), perdita di appetito, abbassamento della temperatura corporea. A livello emotivo, i cambiamenti in una persona morente possono anche essere evidenti quando una persona cessa di essere interessata al mondo circostante, alla vita di tutti i giorni, ecc. Non di rado, i giorni della morte sono accompagnati da allucinazioni, delirio, quando il paziente inizia a dire qualcosa di incomprensibile per noi o comunica con qualcuno invisibile. In questa fase è necessario comunicare il più possibile con il morente, se non è un peso.

In un paziente che si avvicina al letto, i segni di morte in arrivo possono variare. Ma ci sono molti segni comuni che precedono la fine.

Può sentirsi ansioso, tormentato dal fatto che non è stato fatto tutto, ma qualcosa che è stato fatto non può essere corretto. L'equilibrio psicologico è disturbato, lo sfondo emotivo cambia. L'umore può cambiare da vicinanza, completo silenzio a uno stato di psicosi, quando una persona dà ansietà ai parenti, tirandoli su scherzi. Dai requisiti categoriali dell'eutanasia per completare l'indifferenza e l'apatia.

I parenti devono sopportarlo o alleviare la situazione con la droga.

L'appetito scompare, la deglutizione è difficile, i problemi compaiono nel tratto gastrointestinale (stitichezza). Richiede lassativo o clistere.

L'ultimo giorno c'è un sollievo significativo quando il paziente può anche alzarsi e fare qualcosa. La fase viene rapidamente sostituita dal rilassamento, dall'estinzione irreversibile delle attività, accompagnata dall'attenuazione delle funzioni vitali. Debolezza crescente, stanchezza da mancanza di energia. Sempre più spesso, il paziente dorme o dorme. A causa del rilassamento degli sfinteri, sono possibili perdite di urina e incontinenza fecale.

Da grave esaurimento, i bulbi oculari si abbassano fino a quando la palpebra non si chiude. Quindi i parenti degli occhi della persona morente dovrebbero essere inumiditi, per esempio, con soluzione salina.

La capacità di ascoltare è preservata, ma sono possibili allucinazioni uditive e visive, confusione, perdita di orientamento. Convincere il paziente che vede (sente) ciò che non è, non stare in piedi in modo da non eccitarlo. I reni iniziano a fallire, l'urina è molto scura, anche rossastra, e c'è gonfiore. La pelle diventa più chiara, sotto di essa possono comparire macchie venose vaganti. La respirazione aumenta, è instabile, intermittente. Prima della fine, il sangue scorre nel cuore e nel cervello, quindi le membra si raffreddano.

La termoregolazione è disturbata, si osservano cambiamenti nelle sensazioni del paziente dal congelamento alla sensazione di calore.

La tachipnea terminale (respiro sibilante) appare dal movimento del muco nei polmoni e nei bronchi. Se si gira una persona sul lato, il respiro sibilante diminuisce.

Il morire passa tranquillamente, come si suol dire, "strada facile".

Ma c'è anche una "strada difficile", il delirio agonistico, accompagnato da intensa eccitazione, disorientamento fino alla psicosi. Può essere accompagnato da agitazione, paure e ansie irragionevoli, ansia da discorso, tentativi di fuga, ecc. Il ragionamento logico diventa impossibile.

Oltre a fornire un'assistenza regolare, anche il morente ha bisogno di partecipazione psicologica, il che rende più facile per il paziente preoccuparsi della sua incapacità di servire se stesso e della consapevolezza della prossima fine.

In generale, i predittori (segni) sono divisi in espliciti e condizionali. Secondo le cliniche in cui si trovano i malati di cancro, in un terzo di essi non ci sono evidenti sintomi fisiologici prima della morte.

Ma nella maggior parte dei casi 3 giorni prima. c'è una diminuzione della risposta all'irritazione verbale, una reazione ai gesti e alle espressioni facciali. La "linea del sorriso" viene abbassata, la voce suona in un timbro insolito (grugnito delle corde vocali). Iperestensione (debolezza) dei muscoli del collo con maggiore mobilità delle vertebre cervicali. Gli studenti smettono di rispondere alla luce. Possibile sanguinamento nel tratto digestivo.

Se almeno la metà dei sintomi è presente, i medici significano una morte improvvisa.