loader
Raccomandato

Principale

Cirrosi

Segni di cancro per le donne

Le parole "oncologia" o "cancro" sanno tutto. Tuttavia, se chiedi: conosci le manifestazioni iniziali dei tipici tumori femminili, quali segni chiameresti? Molto probabilmente, non puoi chiamarli.

Le malattie oncologiche occupano uno dei posti principali nella struttura della mortalità. Le donne hanno molte caratteristiche rispetto agli uomini nello sviluppo di malattie oncologiche: spesso soffrono di cancro delle appendici, della cervice e del seno. Sebbene possano esserci altri siti tumorali.

Con il trattamento precoce di una donna per un medico, una cura per il cancro è del tutto possibile - la medicina moderna lo ha dimostrato più di una volta. Tuttavia, le nostre donne hanno paura o timidezza di andare dal medico con lamentele apparentemente banali e commettere un grave errore, perdendo tempo prezioso. Passion.ru parlerà dei principali sintomi del cancro nella metà più debole dell'umanità.

1. Sanguinamento

10 sintomi di cancro nelle donne

Uno dei sintomi più allarmanti per le donne dovrebbe essere il sanguinamento dopo la menopausa, cioè un anno dopo la cessazione delle mestruazioni. Mensile non può tornare se si sono già fermati. Non pensare che sia normale - consulta il tuo medico per chiarire le circostanze.

Altri sintomi gravi dovrebbero essere individuati dopo il rapporto sessuale, sanguinamento intermestruale o mestruazioni troppo pesanti per 10-12 giorni, la comparsa di dolore durante le mestruazioni - questo può essere un segno di cambiamenti ormonali o di cancro della cervice o appendici.

Le fasi iniziali del cancro cervicale non sono difficili da diagnosticare, uno striscio dal canale cervicale viene utilizzato per studiare cellule specifiche (citologia) e marcatori tumorali.

Per determinare la quantità di cancro ovarico, sono necessarie ulteriori ricerche e sono necessari ultrasuoni e esami del sangue per specifici marcatori specifici del cancro ovarico.

2. Evidenzia

10 sintomi di cancro nelle donne

Uno dei segni di alcuni tipi di cancro endometriale (la parete interna dell'utero), insieme a sanguinamento, è la comparsa di insolite secrezioni acquose con o senza un ichor dal tratto genitale. A questo sintomo deve essere prestata particolare attenzione - a volte, a partire da un segno di infezione, l'infiammazione cronica entra nello stadio oncogenico.

Con una diagnosi tempestiva, questo tipo di tumore viene trattato chirurgicamente e può essere completamente curato dalla malattia.

3. Cambiamenti al petto

10 sintomi del cancro nelle donne / shutterstock.com

Ogni donna dai 25 ai 30 anni ha bisogno di conoscere l'autoesame del seno. Questa è una procedura completamente indolore, che si consiglia di eseguire una volta al mese a casa davanti a uno specchio. Se esegui regolarmente questa procedura nello stesso giorno del ciclo, studierai a fondo il tessuto della ghiandola, che ti permetterà di notare in tempo un cambiamento nel seno o nel capezzolo.

Segni di preoccupazione dovrebbero essere le eventuali differenze esterne rispetto alle ispezioni precedenti:

  • l'aspetto sulla pelle della rete delle navi, macchie di pigmento o aree di "buccia d'arancia",
  • Rimodellamento del seno o del capezzolo
  • l'aspetto di un nodulo al petto che non è doloroso.
  • decolorazione dell'areola del capezzolo (se non sei incinta e non allatta) e desquamazione di esso,
  • scarico dal capezzolo, in assenza di allattamento, soprattutto se sono sanguinosi o biancastri.
  • l'aspetto delle fossette sulla pelle,
  • aumento della temperatura del seno o della sua area separata.

Questi sintomi - una ragione per consultare immediatamente un medico.

Tumori benigni e maligni degli organi genitali femminili

Tumori benigni e maligni degli organi genitali femminili

Le neoplasie benigne e maligne degli organi genitali femminili sono un problema abbastanza comune in ginecologia. Secondo le statistiche mediche, virtualmente ogni quinta all'ottava donna nella Federazione Russa soffre di questi o di altri tumori della vulva, della vagina, della cervice, dell'utero e delle ovaie.

Ad esempio, i dati dell'OMS mostrano che ogni quinta donna nel mondo tra i 30-35 anni ha un tumore benigno comune come i fibromi uterini, più del 25% degli interventi chirurgici in ginecologia sono eseguiti su cisti ovariche, ecc. A causa del decorso spesso asintomatico delle malattie neoplastiche, a volte vengono diagnosticati per caso durante un normale esame per qualsiasi altro problema.

I tumori degli organi genitali femminili sono formazioni anormali a causa di una violazione del meccanismo di divisione cellulare. Gli esperti distinguono tra tumori benigni e maligni degli organi genitali.

Le cause dei tumori degli organi genitali femminili

Al momento, le cause dello sviluppo e dello sviluppo di tumori benigni e maligni non sono completamente comprese. È noto che la base è il difetto del materiale genetico della cellula (DNA), in conseguenza del quale il meccanismo di crescita e divisione cellulare subisce cambiamenti patologici, si sviluppa l'apoptosi (auto-distruzione della cellula come conseguenza della programmazione per la morte). I fattori predisponenti alla presenza di tumori sono i seguenti:

  • Fattori genetici (predisposizione ereditaria - il fattore principale)
  • Fattori chimici (influenza delle sostanze aromatiche sul DNA)
  • Fattori fisici (radiazioni ultraviolette, altri tipi di radiazioni)
  • Lesioni meccaniche, surriscaldamento del corpo
  • Fattori biologici (virus e infezioni)
  • Diminuzione della difesa immunitaria del corpo, processi autoimmuni
  • Patologie del sistema endocrino, squilibrio ormonale

Sintomi di tumori genitali femminili

Alcuni tipi di tumori possono non dare alcun sintomo, altri - a seconda della natura, delle dimensioni, della posizione del tumore - possono mostrare sintomi locali o generali. I sintomi locali dei tumori sono linfonodi regionali ingrossati, tumore palpabile.

I sintomi comuni dei tumori degli organi genitali femminili sono altrimenti chiamati "piccoli segni" di tumori. I tumori di vari organi possono presentare sintomi individuali, ad esempio nel cancro dell'utero, le donne possono lamentarsi di sanguinamento uterino al di fuori del ciclo, disfunzione ovarica, ecc. Con un tumore a lungo esistente di grandi dimensioni, potrebbe esserci dolore nell'addome inferiore che irradia verso la parte bassa della schiena, il perineo, il retto e altri organi.

I sintomi più comuni del cancro sono la rapida stanchezza, rapida diminuzione progressiva del peso corporeo, perdita di appetito, diminuzione delle prestazioni e dell'umore, febbre di basso grado.

Tipi di tumori benigni e maligni degli organi genitali femminili

Fibroidi uterini, fibromi uterini - uno dei più comuni nella pratica ginecologica, malattie tumorali degli organi genitali femminili. Nella maggior parte dei casi, potrebbe non avere sintomi clinici gravi ed è determinato casualmente durante un esame bimanuale.

La diagnosi viene effettuata sulla base di ecografia transvaginale, isteroscopia, colposcopia, laparoscopia, biopsia, esame citologico o istologico.

In GUTA-CLINIC, tutti i tipi di trattamento chirurgico efficace dei fibromi uterini vengono eseguiti mediante miomectomia laparoscopica ed isteroscopica - trattamento chirurgico non invasivo dei fibromi uterini, nonché laparotomia con miomectomia, isterectomia secondo le indicazioni.

La terapia conservativa può essere applicata in pazienti giovani con piccole dimensioni di fibromi a crescita lenta e senza controindicazioni ai farmaci prescritti. Il fibromioma richiede un trattamento chirurgico obbligatorio a causa della possibilità di transizione nel sarcoma - un tumore maligno.

La cisti ovarica è una cavità piena di liquido (l'esatta natura del contenuto viene stabilita immediatamente dopo un esame dettagliato). Il più delle volte, una cisti ovarica si trova nelle giovani donne in età riproduttiva, è estremamente rara negli anziani.

Ci sono cisti endometrioide, paraovareide, mucinosa, sierosa, dermoide, follicolare, cisti del corpo luteo, ecc.

La cisti ovarica non può disturbare una donna ed essere rilevata per caso se esaminata da un ginecologo. In alcuni casi, una cisti ovarica può essere accompagnata da mestruazioni irregolari, mestruazioni abbondanti e prolungate, dolore addominale inferiore, anovulazione, sterilità, ecc.

Attualmente, il "gold standard" per il trattamento delle cisti ovariche è la laparoscopia, che consente al paziente di recuperare più velocemente e mantenere pienamente la sua funzione riproduttiva. Le cisti ovariche sono soggette a trattamento chirurgico obbligatorio, dal momento che capace di malignità, che porta allo sviluppo di gravi complicanze (sviluppo di peritonite, suppurazione della cisti, ecc.)

Una cisti cervicale, erroneamente chiamata "cisti dell'utero" dai pazienti, è una frequente complicazione della pseudo-erosione, che a sua volta è una frequente complicazione della vera erosione. La dimensione della cisti cervicale è spesso di alcuni millimetri, la stessa cisti sembra una formazione rotonda di colore bianco-giallastro.

Per quanto riguarda le cisti cervicali, viene scelta la tattica di osservazione: se le cisti sono piccole e non influenzano la salute della cervice, vengono lasciate senza trattamento, se le cisti sono multiple, deformano la cervice, il trattamento con il metodo a onde radio è raccomandato dal dispositivo Surgitron - questo metodo può essere raccomandato anche per le ragazze che non hanno in virtù della sua atraumatica.

Il cancro vulvare è un tumore epiteliale maligno che viene raramente rilevato. È caratterizzato dalla formazione di noduli con ulteriori danni ai linfonodi inguinali, metastasi. Il tumore vulvare si sviluppa più frequentemente nelle donne in età menopausale. In assenza di trattamento, l'esito fatale dovuto a cachessia, urosepsi, sanguinamento, tromboflebite venosa pelvica e altre complicazioni è inevitabile.

Il cancro vaginale - un tumore epiteliale maligno, in apparenza assomiglia a crescite papillomatose. Si sviluppa più spesso nelle donne di età superiore a 40 anni che hanno subito molti parto. Manifestato da sanguinose secrezioni e leucorrea mista a pus. Trattamento - chirurgico con radioterapia e altri metodi.

Il cancro cervicale è il più comune tumore maligno degli organi genitali femminili. Le cause possono essere alcuni tipi di HPV (papillomavirus umano, erosione non trattata, ecc.). In precedenza, si riteneva che il cancro del collo dell'utero colpisse principalmente le donne che avevano dato alla luce oltre i 40 anni di età, ma recentemente la tendenza a diffondere la malattia tra i giovani, anche le donne che non hanno partorito, è aumentata significativamente, il che è spiegato dalla diffusione diffusa dell'infezione da papillomavirus umano.

Il cancro cervicale può essere asintomatico, i primi segni possono essere sbiancati e sanguinanti a volte con un odore sgradevole. In assenza di trattamento per il cancro cervicale, si verifica la morte per peritonite, sepsi, cachessia, sanguinamento, ecc.

Il cancro uterino è meno comune del cancro cervicale, causato da disturbi ormonali nel corpo, e può essere combinato con mioma uterino, tumori ovarici, iperplasia dell'endometrio, diabete, obesità e altri disturbi metabolici. Principalmente si sviluppa in donne di età superiore a 45-50 anni, spesso asintomatiche, le donne si lamentano di debolezza e affaticamento.

Diagnosi e trattamento dei tumori degli organi genitali femminili

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi di tumori benigni e maligni degli organi genitali femminili viene effettuata utilizzando i seguenti metodi:

  • Esame ginecologico
  • Esame vaginale bimanuale
  • Ultrasuoni transvaginali (ecografia pelvica)
  • Tomografia computerizzata (TC) degli organi pelvici
  • Risonanza magnetica (MRI) degli organi pelvici
  • Esame endoscopico degli organi pelvici
  • Isteroscopia, laparoscopia terapeutica e diagnostica
  • colposcopia
  • Biopsia seguita da esame istologico o citologico

A seconda della malattia identificata, è prescritta la sua forma, stadio, natura, caratteristiche del corso, indicazioni individuali del paziente, trattamento chirurgico o conservativo. Di norma, il trattamento chirurgico dei tumori degli organi genitali femminili viene effettuato con forti emorragie, rapida crescita del tumore o grandi dimensioni del tumore rilevato, ecc.

Il trattamento chirurgico è diverso - può essere sparing laparoscopia (con cisti ovariche e cystoma) o l'amputazione radicale (asportazione) dell'utero - con grandi fibromi o cancro uterino senza metastasi. Di norma, viene data preferenza al primo metodo minimamente invasivo per il trattamento dei tumori degli organi genitali femminili.

In parallelo con il trattamento chirurgico, secondo le indicazioni, terapia antivirale o antibatterica, vengono prescritti preparati immunomodulanti e biostimolanti.

Gli esperti GUTA-CLINICHE ricordare ai pazienti che non trattati anche alcuni tipi di tumori benigni sono in grado di passare in cancro, portando in alcuni casi a una morte piuttosto veloce a scapito di complicazioni in via di sviluppo e la diffusione delle metastasi.

Ecco perché i tumori degli organi genitali femminili sono soggetti a trattamento obbligatorio, in alcuni casi - osservazione (mioma uterino passivo). Considerando che lo sviluppo della maggior parte dei tipi di tumori diversi sintomi clinici inespressi, cancellati, ginecologi Guta-CLINICHE raccomandano controlli regolari da parte di specialisti, anche se una donna non si preoccupa.

Come appare il cancro femminile, i suoi primi segni

I tumori degli organi genitali nelle donne possono essere suddivisi in due tipi: benigni e maligni.

Considerando i primi segni di cancro, questi includono neoplasie che non diffondono le cellule tumorali in tutto il corpo, ma che devono essere prestate attenzione al fine di prevenire la loro degenerazione.

Tumori benigni

I tumori benigni crescono in larghezza, ma non sono in grado di diffondersi ad altri organi. Ma sono anche tumori del cancro, e se non vengono trattati in tempo, allora sono probabili complicazioni. Esistono questi tipi di questi tumori:

Il fibroma è caratterizzato dalla manifestazione su parti come le ovaie, le labbra o all'interno della cervice. Formato da tessuto connettivo fibroso. Il cancro si manifesta come una donna con segni di dolore al bacino e difficoltà nel movimento intestinale.

Il mioma è caratterizzato da sanguinamento grave durante le mestruazioni e dolore addominale inferiore. Con la complicazione del dolore diventa più forte, appaiono brividi e febbre. È la formazione di noduli e foche.

Il fibromioma si forma nell'utero ed è in grado di raggiungere dimensioni significative. Nel processo di sviluppo del tumore, la pressione nel bacino si alza e la quantità di scarico durante aumenti di mestruazione.

Cystoma. Formato da cisti. I primi segni sono irregolarità nel ciclo mestruale, disagio e gonfiore. A volte caratterizzato dall'aspetto di dolore, crampi e disagio durante l'intimità.

I polipi sono tenui neoplasie rosso-rosa. Si trovano in gruppi. Con loro, dopo il rapporto sessuale, si verifica sanguinamento e la scarica aumenta durante le mestruazioni.

Sintomi comuni

Spesso, il cancro degli organi genitali femminili non ha sintomi specifici ed è simile ad altre malattie o disturbi e anomalie nel lavoro. Ci sono una serie di segni comuni a cui bisogna prestare attenzione, e se i sintomi si trovano in se stessi, si dovrebbe consultare immediatamente un medico per prevenire lo sviluppo oncologico e l'aggravamento in anticipo:

Questo sintomo è significativamente comune nel cancro ovarico e viene spesso trascurato. Questo è uno dei sintomi principali, quindi se non riesci ad allacciare una gonna o un pantalone, fai attenzione.

La pressione e il dolore doloroso costante nell'area sotto l'ombelico, non associati alle mestruazioni, spesso indicano lo sviluppo del cancro negli organi genitali femminili.

Puoi persino abituarti ai dolori monotoni di natura permanente e ignorarli, ma questo è un sintomo di oncologia.

Se c'è una temperatura elevata per tutto il giorno per un lungo periodo, dovresti visitare un medico. Questo è un segno pericoloso non solo del carcinoma ovarico, ma anche dei disturbi del corpo o delle malattie.

Il sanguinamento innaturale dai genitali è un segno comune di oncologia. Eccessivo sanguinamento durante le mestruazioni, innaturale nelle fasi tra di loro e durante il contatto sessuale - sintomi di cancro nelle donne.

Diarrea, stitichezza, flatulenza e irregolarità fecale, a volte con presenza di sangue - una ragione per vedere un medico. Questi non sono solo segni di cancro genitale, ma manifestazioni simili indicano un possibile cancro del retto.

  • Cambiamenti ai genitali.

Cambiamenti che non sono tipici della vulva o della vagina (colore della pelle, secrezione, vesciche, piaghe) possono essere un segnale dello sviluppo di un cancro, quindi è necessaria una visita dal medico. L'esame regolare da parte di un ginecologo è la base per la prevenzione del cancro.

Perdere più di cinque chilogrammi al mese senza sforzi e sforzi è innaturale. Le fluttuazioni di peso sono possibili, ma la sua rapida perdita non è un fatto positivo.

Letargia cronica è uno dei principali segni di cancro in qualsiasi parte del corpo. L'esaurimento e l'affaticamento, anche da piccoli carichi, sono caratteristici delle ultime fasi, ma a volte si manifestano nella fase iniziale.

Rilevazioni di sigilli, ferite, gonfiore o arrossamento delle ghiandole mammarie durante il suo esame non sono un buon segno, quindi è necessario contattare immediatamente un medico.

Prima di parlare di cancro, dovresti sapere che ha quattro stadi di sviluppo e, nella prima fase, i sintomi sono quasi impercettibili.

Il cancro uterino e le sue cause

Le cause del cancro nelle donne possono essere il sesso promiscuo, l'attività sessuale precoce, le malattie virali e le lesioni cervicali. Spesso, il cancro si sviluppa a causa di herpes (papilloma), quindi si consiglia di essere testato in tempo per rilevare la patologia.

Nella seconda e terza fase del cancro dell'utero, i segni specifici sono la scarica del tipo sanguinante, la presenza di sangue nelle urine, il dolore alla schiena e alle gambe. Va aggiunto che la prima fase spesso non ha sintomi ed è possibile diagnosticare la patologia quando esaminata da un ginecologo.

Nel cancro del corpo dell'utero si formarono crescite polifere. Un tumore maligno, che germina, colpisce le appendici e la cavità addominale, quindi si forma una scarica sgradevole, che consiste in una miscela di pus con sangue.

Cancro ovarico

Il cancro ovarico si diffonde un po 'meno del cancro uterino, ma è comune, specialmente nelle donne anziane che non conoscevano le gioie della maternità. A volte questo è influenzato dall'ereditarietà genetica.

I sintomi caratteristici di questa patologia sono nausea, vomito, gonfiore e costipazione. Le fasi iniziali sono asintomatiche, il che è pericoloso e il tumore stesso modifica il lavoro dell'intestino, causando un accumulo di liquidi.

Cancro vaginale

Come primo segno, è possibile distinguere leucorrea sanguinolenta. Allo stesso tempo, ulcere dense si formano sulle pareti della vagina, che successivamente causano dolore e portano alla spremitura della cavità interna. Quando ciò accade, si verifica l'intossicazione del corpo e sorgono difficoltà durante la minzione. È osservato più spesso nelle donne durante la menopausa e durante la menopausa.

Cancro delle labbra

Questa specie si sviluppa durante la menopausa, è noduli ulcerati con bordi densi. Espandendosi, il tumore penetra in profondità, colpendo i linfonodi. I sintomi iniziali sono bruciore, prurito e dolore. Con esacerbazione, ci sono scarichi di contenuti sanguinari purulenti.

Metodi di trattamento

I tumori maligni degli organi genitali femminili vengono rimossi con metodi combinati di trattamento o alcuni tipi di procedure.

Questo è determinato dal medico e dipende dalla posizione del tumore, dal tipo e dallo stadio.

Il trattamento comprende metodi di chirurgia, radioterapia e, in caso di complicazioni, l'uso di farmaci sistemici (chemioterapia) e terapia ormonale. Un metodo speciale è il trattamento sintomatico applicato nell'ultima fase.

Lobo femminile pesante o tutti i tipi di cancro nelle donne

Se prendiamo le statistiche, allora in primo luogo nelle donne c'è un tumore canceroso del seno, anche le ovaie e l'utero ne sono colpiti. Tutti i tumori sono divisi in maligni e benigni.

I tumori benigni non hanno sintomi dannosi e non possono causare la morte. Soprattutto, sono abbastanza facilmente trattati con l'approccio giusto. Ma il pericolo di tali tumori, come possono in qualsiasi momento si trasformano in oncologia.

La divisione del cancro femminile segue i principali organi femminili: le ghiandole mammarie, l'ovaio, l'utero, la vagina, le labbra e le tube uterine. In generale, può svilupparsi da qualsiasi organo dove ci sono cellule epiteliali.

Educazione benigna

Questi tumori hanno una diversa struttura cellulare, ma non molto diversa dalle cellule sane. I tumori stessi crescono piuttosto lentamente e di solito in una posizione dei tessuti, non toccando o germinando nelle cellule più vicine.

Le formazioni non influiscono molto sul corpo e sul tessuto circostante e non interferiscono con il lavoro del corpo. In generale, non pericoloso per la vita del paziente. I tumori maligni, al contrario, crescono rapidamente e germogliano nelle cellule più vicine, danneggiando i tessuti e rilasciando anticorpi e rifiuti di prodotti nel sangue.

specie

  1. Polipi - durante le mestruazioni è uno scarico più abbondante di sangue. I tumori stessi hanno diverse posizioni e grappoli, il colore di ciascuno è rosso-rosa. Durante il sesso, vengono danneggiati e sanguinano.
  1. Fibroma: appare sulle labbra genitali, sulle ovaie o nell'utero. Allo stesso tempo, ci sono dolori nel basso addome e difficoltà nel processo di minzione.
  1. Kistoma - c'è dolore, gonfiore addominale, disagio durante il contatto sessuale, ritardo e mestruazioni irregolari.
  2. Mioma: durante le mestruazioni, forte dolore all'addome inferiore, malessere generale, brividi, febbre. La temperatura da 37 a 38 può salire e rimanere.
  1. Fibromioma: la neoplasia stessa è di dimensioni impressionanti, motivo per cui una donna avverte una pressione costante nell'area pelvica.

sintomi

Sfortunatamente, ma il cancro degli organi genitali femminili nelle fasi iniziali ha sintomi molto minori che possono essere confusi con una malattia comune, e in alcuni non si manifesta affatto. A causa di ciò che il paziente perde molto tempo, ma come tutti sanno - prima viene rilevato il cancro, maggiori sono le possibilità di recupero.

I primi sintomi possono aumentare notevolmente a seconda della posizione del cancro stesso.

  1. Gonfiore. Nel cancro ovarico, appare uno dei primi.
  2. Dolore addominale inferiore Qualsiasi dolore rigido o acuto nella parte inferiore.
  3. Lombalgia. Di solito vieni in 2 fasi.
  4. Temperatura. Un aumento della temperatura indica un processo infiammatorio che può iniziare a causa dell'effetto di un tumore sul tessuto più vicino.
  5. Sanguinamento tra i periodi. All'inizio della selezione sarà minore, possono essere visti sui pantaloncini. Possono anche essere osservati nelle donne in postmenopausa oltre i 55-60 anni.
  6. Sores e zaedy. La stessa vagina può arrossire o cambiare colore, appaiono piccole ferite difficili da curare.
  7. Diminuzione dell'appetito, perdita di peso. Va notato che mentre la dieta e la nutrizione rimangono le stesse.
  8. Sonnolenza, stanchezza, stanchezza. Un tumore con crescita consuma una grande quantità di energia e rilascia anche prodotti di scarto nel sangue che avvelenano il corpo.
  9. Scarico vaginale. La scarica stessa ha un odore sgradevole. Puoi vedere muco secco nella biancheria intima.

Sintomi del cancro al seno

  1. Cambia la forma di un singolo seno o capezzolo.
  2. Rossore e gonfiore del torace.
  3. Macchie rosse e livido che non passa.
  4. L'aspetto delle foche e dei grumi nel petto.
  5. Il capezzolo era coinvolto.
  6. L'areola del capezzolo ha cambiato forma ed è diventata irregolare.
  7. Una scarica di muco o pus apparve dal torace. Questo è particolarmente evidente nel reggiseno.

NOTA! Se prendi la ginecologia nel suo complesso, allora il cancro uterino è in primo luogo, e poi le ovaie vanno.

Cervical Cancer

Il tumore stesso cresce dalle cellule epiteliali dei tessuti molli delle pareti interne della cervice e del corpo dell'utero. Il tumore ha uno stato moderatamente aggressivo e cresce piuttosto lentamente rispetto ad altri tumori. Il cancro cervicale e l'oncologia dell'utero sono una delle malattie più comuni nelle donne e si trova al 2 ° posto dopo un tumore al seno.

motivi

La ragione principale è che a livello cromosomico c'è un cambiamento, e le cellule iniziano a dividersi casualmente, a moltiplicare e perdere la capacità di autodistruggersi o morire.

  1. Papillomavirus.
  2. Gerpis.
  3. HIV.
  4. Malattia virale che danneggia il tessuto molle dell'utero.
  5. Spesso appare nelle donne anziane.
  6. A rischio include l'annullamento delle donne.
  7. Rapporti sessuali rari.
  8. Il diabete mellito.
  9. Alcol e sigarette.
  10. Sovrappeso.
  11. Genetica.
  12. Cambiamenti ormonali nel corpo femminile, farmaci che li riguardano.

palcoscenico

  • Fase 1: il tumore ha una dimensione ridotta e viene distribuito solo all'interno dello stesso tessuto.
  • Fase 2 - Il processo canceroso interessa il tessuto circostante. Può già apparire mal di schiena e febbre.
  • Fase 3 - ha una grande dimensione, inizia a gonfiore. La formazione del cancro colpisce e danneggia i linfonodi più vicini.
  • Fase 4: le metastasi vanno agli organi più vicini: intestino, vescica, reni e fegato. Ci sono mal di testa, dolore alle ossa dei muscoli sullo sfondo di intossicazione generale del corpo.

La cosa più importante da ricordare è che il cancro nelle prime fasi di sviluppo ha un alto tasso di sopravvivenza, dal momento che le metastasi non colpiscono gli organi. Al terzo stadio, i linfonodi sono già danneggiati, motivo per cui i chirurghi in questa fase di solito rimuovono l'utero insieme al sistema linfatico più vicino.

NOTA! Prima di tutto, il paziente deve prestare attenzione al dolore, alla temperatura e al sanguinamento dalla vagina e consultare immediatamente un ginecologo per un controllo.

Cancro ovarico

Succede spesso nelle donne anziane dopo 55 anni, specialmente in quelli che non hanno mai partorito. Non è strano, ma il numero di bambini influenza direttamente la suscettibilità a questo tumore, e più bambini, meno possibilità di contrarre questa malattia.

La genetica è la causa più comune, poiché le ragazze le cui madri e nonne erano malate di questo disturbo e sono a rischio.

Segni di

  1. Forte distensione addominale: si sente solido al tatto.
  2. Nausea e vomito.
  3. Stitichezza frequente

Cancro della vagina e delle labbra

La stessa neoplasia ha l'aspetto di una crescita con noduli. Il tumore cresce e i sintomi compaiono più tardi: bruciore, prurito e dolore. Negli stadi successivi, il tumore può sanguinare e scaricare pus.

Il cancro vaginale è meno comune e colpisce le pareti interne, con piccole escrescenze che in seguito iniziano a sanguinare e liberano il pus.

Allo stesso tempo è quasi impossibile per una donna fare sesso, dal momento che quando tocca lei sentirà forte dolore e bruciore. Allo stadio 3 e 4, il tumore può bloccare completamente l'uretra e il paziente inserirà un catetere.

diagnostica

Per prima cosa devi identificare la malattia stessa, per questo usano un gran numero di metodi. La cosa più importante è l'esame iniziale da parte di un ginecologo e di un mammologo. Successivamente, il paziente esegue un esame del sangue biochimico generale, in cui è possibile vedere alcune deviazioni dalla norma.

Molte persone chiedono dei marcatori tumorali, ma in realtà raramente vengono affittati, in quanto possono mostrare il cancro, ma non con il 100% di probabilità, ed è meglio per il dottore non perdere tempo e vedere tutto con i propri occhi.

  • Ultrasuoni del bacino - puoi vedere una cisti e un cancro nelle ovaie.
  • Risonanza magnetica, TAC - analizza la quantità di cancro che colpisce il tessuto più vicino.
  • Biopsia del cancro: all'esame, il medico prende un pezzo di tessuto e lo esamina al microscopio per vedere la natura stessa del cancro e quanto velocemente è in crescita.
  • La mammografia è un esame ecografico del seno per la presenza di tumori maligni.

NOTA! Se ricorri alla medicina tradizionale, discuti di tutte le droghe e le erbe con il tuo medico, poiché ci sono molte sostanze che possono aumentare l'intossicazione generale e peggiorare le condizioni del corpo e persino portare alla morte.

trattamento

La stessa terapia dipende dallo stadio del carcinoma.

  • Metodi dell'intervento chirurgico - di solito usato negli stadi 1 e 2, quando non ci sono metastasi. Il medico rimuove il tumore stesso e il tessuto circostante, nonché i linfonodi interessati.
  • Radioterapia: questa procedura viene eseguita in modo direzionale. Con un fascio sottile di raggi di radiazione, con l'aiuto di attrezzature speciali, il medico inizia a agire solo sui tessuti tumorali e li distrugge.
  • Chemioterapia - al momento ci sono un gran numero di farmaci citotossici che colpiscono principalmente le cellule tumorali. In primo luogo, il medico prescrive un reagente specifico che distrugge questo tipo di cancro. Se questo non aiuta, allora c'è già uno studio dei tessuti stessi per la sensibilità a certe sostanze.
  • La terapia ormonale è una serie di farmaci che riducono la sensibilità del tumore e l'organo stesso agli estrogeni.