loader
Raccomandato

Principale

Teratoma

Effetti collaterali di Paclitaxel dopo la chemioterapia

Uno dei farmaci antitumorali più popolari oggi è Paclitaxel. Questa è una medicina erboristica che viene estratta dalla corteccia dell'albero di tasso. Inoltre, è prodotto per sintesi e semi-sintesi.

Studi clinici e proprietà anti-cancro

"Paclitaxel" ha un effetto antimicotico citotossico. Appartiene ai taxani, che iniziarono ad essere usati per il trattamento del cancro negli anni '90 del XX secolo. L'introduzione di Paclitaxel nel cancro ovarico nel regime di trattamento ha aumentato l'efficacia di questa terapia al 79%, mentre il numero di regressioni complete ha raggiunto il 46%.

"Paclitaxel" è il primo farmaco che ha dimostrato un'elevata efficacia (dal 16% al 50%) nel trattamento di pazienti affetti da tumori maligni delle ovaie, che in precedenza non avevano avuto alcuna terapia con i farmaci a base di platino.

Negli Stati Uniti, è stato ampiamente utilizzato nel cancro ovarico dal 1992 e nel 1998 è stato approvato dalla FDA come trattamento di prima linea per questa malattia. La sua combinazione con Carboplatino è diventata il regime di trattamento standard.

Paclitaxel è stato ampiamente introdotto nella pratica clinica quotidiana. Fu prescritto in combinazione con "Cisplatino" o "Carboplatino". Ma nel 1995-1998, è stato condotto uno studio che ha dimostrato che l'uso separato di "Carboplatino" non è inferiore in termini di efficienza quando è co-somministrato con "Paclitaxel", e se si tiene conto di quante reazioni indesiderate si verificano sullo sfondo di tale combinazione, quindi in monoterapia " Carboplatino "nella fase di cancro ovarico I - III era preferibile.

Il vantaggio dei regimi di trattamento, che includeva Paclitaxel, era evidente solo nei pazienti con un tumore residuo superiore a 1 cm.

Nel corso degli studi clinici, un aumento dell'effetto terapeutico è stato rivelato con l'uso simultaneo di "Paclitaxel" con i seguenti farmaci:

  • "Gemcitabina";
  • "Topotecan";
  • "Fluorouracile";
  • "Cisplatino";
  • "Ciclofosfamide";
  • "Etoposide";
  • "Vincristina".

Nel corso degli studi clinici, Paclitaxel si è dimostrato molto efficace, specialmente nel trattamento di pazienti con prognosi infausta, quando la dimensione residua del tumore è superiore a 1 cm.

Dopo somministrazione endovenosa, il farmaco si lega alle proteine ​​plasmatiche, l'intervallo tra il sangue e il tessuto è di mezz'ora. Penetra rapidamente e viene assorbito dai tessuti e viene depositato in molti organi interni. Passando attraverso il fegato, subisce il metabolismo, con una somministrazione ripetuta che non si accumula. Excreted attraverso i reni.

Quali tipi di cancro ha Paclitaxel?

Il farmaco è prescritto a pazienti che soffrono di:

  • cancro ovarico;
  • cancro al seno;
  • carcinoma polmonare non a piccole cellule;
  • Il sarcoma di Kaposi.

Composizione e ingrediente attivo

Il farmaco è disponibile sotto forma di un concentrato per la produzione di una soluzione per infusione, che come principio attivo contiene 6 mg di paclitaxel. Come componenti aggiuntivi, il preparato contiene:

  • alcool etilico anidro;
  • azoto;
  • Cremophor EL.

Dosaggio e somministrazione

Il regime di trattamento è selezionato individualmente. Ad ogni paziente, al fine di prevenire gravi reazioni di ipersensibilità, la premedicazione viene eseguita prima dell'inizio della terapia. A questo scopo, vengono somministrati i seguenti farmaci:

  1. Compresse "desametasone" alla dose di 20 mg (con sarcoma di Kaposi alla dose di 8-20 mg) per 12 ore e 6 ore prima dell'infusione di Paclitaxel o iniezioni per 0,5-1 ore prima della somministrazione di un agente antitumorale.
  2. "Diphenhydramine" alla dose di 300 mg, "Chlorpheniramine" 10 mg, "Ranitidina" 50 mg, "Cimetidina" 300 mg sotto forma di iniezione endovenosa 30 - 60 minuti prima dell'infusione di Paclitaxel.

Il farmaco per il carcinoma ovarico viene somministrato come infusione endovenosa nei seguenti dosaggi:

  1. Come chemioterapia di prima linea: alla dose di 175 mg / m2 per 3 ore, dopo di ciò, il cisplatino viene somministrato ogni 21 giorni o alla dose di 135 mg / m2 durante il giorno, dopodiché viene prescritto anche il cisplatino ogni 3 settimane ( negli stessi dosaggi "Paclitaxel" è prescritto per il carcinoma polmonare non a piccole cellule).
  2. Come terapia di seconda linea: alla dose di 175 mg / m2 ogni 3 settimane.

"Paclitaxel" per il cancro al seno viene prescritto alla dose di 175 mg / m2 per 3 ore 1 volta in 3 settimane:

  1. La terapia adiuvante viene eseguita dopo il completamento del trattamento complesso standard, tutti fanno 4 infusioni di farmaci.
  2. La terapia di prima linea è prescritta dopo il completamento del trattamento adiuvante.
  3. La terapia di seconda linea viene eseguita in pazienti in cui il trattamento di chemioterapia non ha avuto successo.

In caso di angiosarcoma in pazienti con AIDS, si raccomanda che "Paclitaxel" sia prescritto come terapia di seconda linea, dopo chemioterapia senza successo. È prescritto alla dose di 135 mg / m2 ogni 21 giorni o alla dose di 100 mg / m2, ogni 14 giorni. Immettere il farmaco sotto forma di infusione di 3 ore.

A seconda della gravità della immunosoppressione nei pazienti con AIDS, si raccomanda di prescrivere il trattamento solo quando il numero di neutrofili è almeno 1000 / μl, le piastrine - 75000 / μl.

Se un paziente ha una diminuzione del numero di piastrine inferiore a 500 / μl durante la settimana o una forma grave di neutropenia, mucosite, allora il dosaggio deve essere ridotto del 25% fino a raggiungere 75 mg / m2.

I pazienti che soffrono di compromissione della funzionalità epatica, il dosaggio viene selezionato in base all'attività dei suoi enzimi e al livello di bilirubina nel sangue.

Prima di entrare nel farmaco, il concentrato deve essere diluito in soluzione salina, soluzione di glucosio al 5%, soluzione di destrosio al 5% in soluzione salina o soluzione di Ringer per ottenere una concentrazione di 0,3-1,2 mg in 1 ml. La soluzione risultante potrebbe essere opalescente.

Per preparare la soluzione deve essere personale appositamente formato nel rispetto delle condizioni di asepsi. Allo stesso tempo le mani devono essere protette dai guanti. È necessario evitare il contatto del farmaco con la pelle e le mucose, ma se ciò accade, il farmaco deve essere lavato via con acqua.

Meccanismo d'azione

Paclitaxel interrompe la divisione cellulare. Stimola l'assemblaggio dei microtubuli dalla proteina dimerica tubulina, inibisce la loro depolimerizzazione, di conseguenza si stabilizzano e la loro riorganizzazione dinamica nell'interfase e durante la mitosi è bloccata. Induce un accumulo patologico di microtubuli sotto forma di fasci dell'intero ciclo cellulare e allo stesso tempo promuove la formazione di più stelle microtubule durante la divisione cellulare.

Controindicazioni e restrizioni importanti per l'uso

Il farmaco è controindicato se osservato:

  • intolleranza individuale alla composizione del farmaco;
  • grave malattia del fegato;
  • periodo di trasporto di un bambino;
  • allattamento;
  • età inferiore ai 18 anni;
  • la conta dei neutrofili di base è inferiore a 1,5 · 10 9 / l nei pazienti con dimensioni di neoplasie di grandi dimensioni;
  • malattie infettive incontrollate gravi in ​​pazienti con sarcoma di Kaposi;
  • Il conteggio dei neutrofili, iniziale o registrato durante la terapia, è inferiore a 1 · 10 9 / l nei pazienti con angiosarcoma di Kaposi.

Con cura, è prescritto da pazienti oncologici affetti da patologie quali:

  • diminuzione della conta piastrinica (sotto 100 · 10 9 / l);
  • violazione del fegato di gravità lieve e moderata;
  • infezioni nella fase acuta, comprese quelle causate dal virus dell'herpes;
  • oppressione dell'ematopoiesi del midollo osseo;
  • cardiopatia ischemica grave;
  • aritmia;
  • infarto miocardico con esperienza

Effetti collaterali

Sullo sfondo del trattamento farmacologico, si possono osservare le seguenti reazioni indesiderate dal sistema:

  1. Emopoietico: mielosoppressione; riduzione del numero di neutrofili, emoglobina, piastrine, leucociti; sanguinamento; febbre neutropenica; sindrome mielodisplastica; leucemia acuta non linfoblastica;
  2. Metabolismo: sindrome da esaurimento tumorale.
  3. uditorio: perdita dell'udito; suonare nelle orecchie; vertigini.
  4. Nervoso: neurotossicità; neuropatia periferica e autonomica; convulsioni; cefalea; disturbi del coordinamento del movimento; encefalopatia.
  5. visivo: danno al nervo ottico; emicrania dell'occhio; macchia gialla; fotopsia; aspetto delle mosche davanti ai tuoi occhi
  6. respiratorio: dispnea; insufficienza respiratoria; embolia polmonare; fibrosi polmonare; accumuli di liquidi nella cavità pleurica; polmonite interstiziale; tossire.
  7. Muscoloscheletrico: dolore articolare e muscolare; lupus eritematoso sistemico.
  8. Cardiovascolare: cardiomiopatia; ipotensione o ipertensione; "Tides"; diminuire o aumentare la frequenza cardiaca; scossa; infarto miocardico; flebite e tromboflebiti; blocco atrioventricolare e sincope; trombosi venosa; insufficienza cardiaca; fibrillazione dei ventricoli.
  9. Digestione: feci molli; costipazione; stomatiti; vomito; nausea; esofagite; colite ischemica e pseudomembranosa; infiammazione del pancreas; ostruzione intestinale; rottura delle pareti intestinali; necrosi epatica; completo rifiuto di mangiare; trombosi dell'arteria mesenterica; idropisiaco addominale; encefalopatia epatica, che può causare la morte del paziente.
  10. Immune: rash; angioedema; anafilassi; brividi; sudorazione eccessiva; orticaria generalizzata.
  11. Pelle e tessuto sottocutaneo: perdita patologica dei capelli; cambiamenti reversibili delle unghie e della pelle; eritema essudativo maligno; eritema multiforme; dermatiti; distacco dell'unghia dal letto ungueale; sclerodermia.

Inoltre, sullo sfondo della terapia, possono svilupparsi malattie infettive che possono causare la morte del paziente, reazioni locali come gonfiore, dolore, arrossamento e ispessimento, emorragia al sito di iniezione.

Durante il trattamento, lo stato di salute generale può soffrire: la temperatura può aumentare, l'edema periferico, l'impotenza può svilupparsi.

Gli esami di laboratorio possono mostrare un aumento dell'attività dell'enzima epatico, dei livelli di bilirubina e di creatinina.

Istruzioni speciali

Il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di uno specialista con esperienza nell'uso di farmaci antitumorali.

Quando dispnea, calo di pressione, sviluppo di orticaria generalizzata, angioedema dopo l'introduzione di "Paclitaxel", è necessario interrompere e prescrivere un trattamento sintomatico. Ri-somministrare il farmaco non dovrebbe essere.

Durante l'introduzione del farmaco per controllare la pressione sanguigna, il polso e la respirazione.

Con lo sviluppo di gravi violazioni della conduzione atrioventricolare, dovrebbe essere effettuata una terapia appropriata e con la successiva somministrazione del farmaco, il monitoraggio cardiaco dovrebbe essere fatto costantemente.

Con lo sviluppo di una forma grave di neuropatia periferica con una seconda dose, il dosaggio del farmaco deve essere ridotto del 20%.

Durante la terapia, è necessario monitorare costantemente il livello degli elementi formati delle cellule del sangue a piccoli intervalli di tempo.

Aiuto con overdose

In caso di sovradosaggio, la vittima sviluppa i seguenti sintomi:

  • mucosite (malattia infiammatoria tossica della mucosa orale e del tessuto sottomucoso);
  • neurotossicità periferica;
  • mielosoppressione (diminuzione del numero di cellule del sangue prodotte nel midollo osseo).

Non esiste un antidoto specifico. Alla vittima vengono prescritti farmaci che eliminano i segni di intossicazione.

Condizioni di vendita, prezzo, analoghi

È possibile acquistare il farmaco rigorosamente su prescrizione medica. In vendita puoi trovare un agente antitumorale di vari produttori:

Il costo del farmaco nelle farmacie inizia da 577 rubli.

Inoltre, la vendita può essere trovata analoghi del farmaco:

Solo un esperto dovrebbe selezionare l'analogico!

L'automedicazione con Paclitaxel è inaccettabile, solo un medico può selezionare un regime di trattamento adeguato.

Il paclitaxel è un agente antitumorale di origine vegetale che influenza i processi di mitosi. Il farmaco inibisce l'emopoiesi del midollo osseo, provoca la comparsa di effetti mutageni ed embriotossici, nonché la soppressione della funzione riproduttiva. Il paclitaxel a Mosca viene spesso prescritto dagli oncologi, poiché ha un effetto pronunciato.

Composizione e forma di rilascio

1 ml della soluzione concentrata contiene 6 mg di paclitaxel, elementi aggiuntivi: etanolo anidro, macrogol-glicerolo ricinoleato, azoto.

Paclitaxel è disponibile come concentrato di colore giallo per la somministrazione endovenosa in quantità di 5,16,7, 25,41 e 50 ml. È possibile acquistare paclitaxel a Mosca in farmacia dopo aver inviato la prescrizione.

Proprietà farmacologiche

Il paclitaxel è un alcaloide derivato dalla corteccia dell'albero di tasso. È un agente antitumorale che influenza i processi di mitosi, che ha un effetto citotossico. Il paclitaxel si lega a una specifica proteina nei microtubuli, che porta all'inibizione della dinamica della riorganizzazione di una rete di microtubuli funzionante nell'interfase della mitosi. Inoltre, contribuisce alla formazione di fasci di microtubuli anomali durante l'intero ciclo di mitosi. Sulla base di esperimenti clinici, è stato trovato che paclitaxel sopprime selettivamente l'emopoiesi del midollo osseo, a seconda della dose.

Il paclitaxel è associato attivamente alle proteine ​​del sangue (89-98%). Penetra facilmente nei tessuti e si accumula principalmente nella milza, fegato, pancreas, intestino, stomaco, muscoli e cuore. I processi di disintegrazione dei componenti del farmaco vengono eseguiti nel fegato, la maggior parte dei quali viene escreto nella bile (90%).

Esperimenti clinici su animali da laboratorio hanno dimostrato che il paclitaxel ha un effetto tossico sull'embrione e riduce significativamente la fertilità delle femmine e ha anche un effetto mutageno.

testimonianza

È possibile acquistare paclitaxel solo dietro prescrizione medica seguendo rigorose indicazioni:

  • Cancro al seno;
  • Cancro ovarico;
  • Carcinoma polmonare non a piccole cellule;
  • Cancro alla vescica;
  • Cancro ai polmoni;
  • Cancro all'esofago;
  • Cancro alla testa e al collo;
  • Sarcoma di Kaposi in pazienti con AIDS.

Vale la pena notare che il prezzo di paclitaxel è il più conveniente tra medicinali simili.

Controindicazioni

Acquista paclitaxel è necessario per i pazienti con neoplasie in assenza di controindicazioni:

  • Ipersensibilità al farmaco;
  • Neutropenia grave, iniziale o sviluppata a seguito di terapia: meno di 1,5 * 109 / l, con sarcoma di Kaposi inferiore a 1 * 109 / l;
  • Età da bambini fino a 18 anni;
  • Il periodo di gravidanza e allattamento.

I pazienti con le seguenti condizioni devono acquistare paclitaxel con estrema cautela:

  • trombocitopenia;
  • Malattie infettive virali;
  • Insufficienza epatica;
  • Soppressione della formazione del sangue nel midollo osseo dopo una precedente chemioterapia o radioterapia;
  • Disturbi dell'attività cardiaca.

Il prezzo del paclitaxel è relativamente conveniente, ma in presenza di tali condizioni si dovrebbe essere vigili e, in caso di reazioni negative, consultare immediatamente un medico per prescrivere una terapia sintomatica.

Istruzioni per l'uso di paclitaxel e dosaggio

Paclitaxel è un farmaco per somministrazione endovenosa. Paclitaxel secondo le istruzioni inserite entro 3 -24 ore. Immediatamente prima dell'uso, viene diluito con soluzioni speciali per ottenere una concentrazione di 0,3-1,2 mg / ml. Secondo le istruzioni di paclitaxel, il regime di dosaggio e il regime sono impostati individualmente. Dipendono dalle condizioni del paziente, dagli indicatori del sistema ematopoietico, dalla precedente chemioterapia.

Secondo le istruzioni, paclitaxel deve essere preparato in condizioni sterili usando dispositivi di protezione individuale: guanti, maschera, ecc. Se il paclitaxel viene accidentalmente a contatto con la pelle, lavarli accuratamente. Per preparare, conservare e introdurre paclitaxel secondo le istruzioni necessarie, che non contiene particelle di PVC.

Secondo le istruzioni, paclitaxel può essere utilizzato come mezzo di monoterapia, nonché come parte di un trattamento complesso con farmaci chemioterapici, in particolare insieme a cisplastina, e il paclitaxel viene introdotto innanzitutto.

Le istruzioni per paclitaxel implicano il trattamento con un farmaco, soggetto all'esperienza del medico curante, così come la disponibilità degli elementi necessari per alleviare eventuali complicazioni. Durante l'introduzione di paclitaxel dovrebbe essere periodicamente, soprattutto entro un'ora dopo l'inizio dell'applicazione, controllare i parametri del sangue, misurare la pressione sanguigna, il polso e altre funzioni vitali.
Le istruzioni per l'uso di paclitaxel prevedono l'introduzione di ulteriori farmaci per prevenire gravi reazioni allergiche ed effetti collaterali. Secondo le istruzioni di paclitaxel, prima della procedura, antistaminici, glucocorticoidi, antiemetici (antiemetici) e altri vengono somministrati al paziente per diverse ore o 30 minuti. Se si verificano reazioni avverse, la somministrazione dell'agente viene interrotta e viene eseguita una terapia sintomatica. La possibilità di un ulteriore utilizzo di paclitaxel dipende dalle condizioni generali e dalle indicazioni.

Se, dopo l'uso di paclitaxel, si è verificata neutropenia (meno di 1-1,5 * 109 / l), accompagnata da complicanze infettive, la terapia farmacologica è possibile dopo il recupero della condizione. Se necessario, l'ulteriore corso della dose viene ridotto del 20%. L'insorgenza di disturbi cardiaci durante il corso di paclitaxel richiede il monitoraggio dinamico delle condizioni del paziente e il monitoraggio continuo dei suoi indicatori.

Durante l'uso di paclitaxel dovrebbe astenersi da attività che dipendono dalla concentrazione dell'attenzione e dalla risposta rapida, compresa la guida dovrebbe essere evitato. Per l'intero corso del trattamento e per 3 mesi dopo di esso, è necessario utilizzare metodi contraccettivi affidabili.

Reazioni avverse

Le reazioni collaterali di paclitaxel si formano con frequenze diverse, possono apparire violazioni di vari sistemi e organi:

  • Reazioni avverse di paclitaxel dal sistema ematopoietico: neutropenia, leucopenia, trombocitopenia, anemia (diminuzione della concentrazione delle cellule del sangue), diminuzione delle proteine ​​nel sangue, leucemia acuta, sindrome mielodisplastica;
  • Effetti indesiderati di paclitaxel: reazioni allergiche di varia gravità, vampate di calore, riduzione della pressione, mancanza di respiro, shock anafilattico e altri;
  • Reazioni collaterali di paclitaxel dal sistema circolatorio: alterazioni della pressione sanguigna, disturbi del ritmo cardiaco, sincope, trombosi, infarto miocardico, ecc.;
  • Effetti collaterali del paclitaxel da parte del sistema nervoso e degli organi sensoriali: sonnolenza, debolezza, irritabilità, convulsioni, vertigini, alterazioni del gusto, mal di testa, alterata coordinazione dei movimenti, tinnito, secchezza degli occhi mucosi, visione alterata, lacrimazione, perdita dell'udito, insonnia, disturbi intelligenza;
  • Reazioni avverse del paclitaxel al sistema respiratorio: polmonite, mancanza di respiro, ipertensione polmonare, embolia polmonare, infezioni del tratto respiratorio superiore, tosse, fibrosi polmonare;
  • Effetti collaterali del paclitaxel dal sistema gastrointestinale: sintomi dispeptici, feci anormali, ostruzione intestinale, erosione e ulcere orali, perforazione intestinale, enterocolite, peritonite, necrosi epatica, secchezza delle fauci, encefalopatia epatica;
  • Reazioni collaterali di paclitaxel sulla parte della pelle: secchezza, perdita di capelli, dermatiti, eruzioni cutanee, psoriasi, acne, decolorazione delle unghie, disturbi della pigmentazione, eritema, flebiti, cellulite.

Sulla base del feedback dei pazienti, il paclitaxel causa il peggioramento dei sistemi cardiovascolare e digestivo. Una terribile complicazione di paclitaxel, secondo i pazienti - nausea e vomito, peggiora significativamente la qualità della vita. Vale la pena notare che l'uso di paclitaxel comporta la nomina preliminare di fondi che riducono il rischio di reazioni avverse. Secondo le recensioni dei pazienti, il paclitaxel dopo l'uso di antiemetici ha meno probabilità di causare nausea e vomito.

Interazione con altri mezzi

Quando si usa paclitaxel con altri farmaci, è possibile migliorare la sua eliminazione dal corpo, inibire il meccanismo d'azione o attivarlo, aumentare il rischio di reazioni avverse.

Secondo gli esperti e le recensioni, il paclitaxel e l'amfotericina B hanno un effetto negativo sui bronchi e sui reni. L'uso combinato di paclitaxel e vinorelbina aumenta il rischio di neuropatia. L'uso simultaneo di paclitaxel e dacarbazina aumenta il rischio di malattia epatica.

Secondo le recensioni, il paclitaxel è spesso usato con cisplastina come parte della terapia complessa. Secondo le recensioni dei pazienti, il paclitaxel durante la monoterapia non ha un effetto clinico così brillante come quando viene usato contemporaneamente al cisplastino. Ma l'uso di paclitaxel e cisplastina ha una soppressione più pronunciata della funzionalità del midollo osseo e riduce la clearance del 33%.

overdose

Secondo le recensioni, il paclitaxel può causare sintomi di sovradosaggio, manifestati nel manifestarsi di reazioni avverse. Non c'è antidoto al farmaco, quindi è necessario smettere di usare l'agente fino alla scomparsa dei segni negativi ed effettuare la terapia sintomatica.

Recensioni di Paclitaxel

Puoi acquistare paclitaxel solo se hai una prescrizione, ma prima di acquistare molti sono interessati alle recensioni dei pazienti su paclitaxel. Gli specialisti spesso prescrivono il farmaco, poiché le recensioni di paclitaxel sull'efficacia e sui risultati sono piuttosto elevate. Anche se, secondo le recensioni dei pazienti, il paclitaxel è fortemente tollerato dagli anziani. Va notato che, secondo le revisioni, paclitaxel e cispalastina danno un effetto clinico pronunciato, ma allo stesso tempo aumentano la frequenza delle reazioni avverse.

Prezzo per paclitaxel

Il prezzo del paclitaxel, a differenza di altri farmaci antitumorali, è il più conveniente. Il prezzo del paclitaxel dipende dal dosaggio, dal corso della terapia e dal regime di applicazione. Il prezzo di paclitaxel con un volume di 5 ml (30 mg) è di circa 2.000 rubli, il prezzo di paclitaxel con un volume di 50 ml raggiunge 7.000 rubli.

Dove comprare paclitaxel

È possibile acquistare paclitaxel in qualsiasi città della Russia, il prezzo del paclitaxel varia in diverse regioni. Il paclitaxel a Mosca è una droga comunemente usata. Puoi acquistare paclitaxel a Mosca in qualsiasi farmacia in presenza di una prescrizione medica, se il paclitaxel non è disponibile nella tua farmacia a Mosca, puoi ordinarlo.

Paclitaxel: premedicazione ed effetti collaterali

Registrazione: 1 agosto 2007 Messaggi: 147

Paclitaxel: premedicazione ed effetti collaterali

Si prega di condividere l'esperienza di tutti coloro che hanno fatto paclitaxel. La mamma è stata sostituita con la mitomicina delle unghie per abitaxel (Argentina, laboratorio Hemepe).
1- Quale premeditazione dovrebbe essere fatta? E in quali dosi? Sono confuso da desametasone 2 volte in una dose di 20 mg in 12 e 6 ore - una dose molto grande.
2- Quali effetti collaterali possono verificarsi dopo la somministrazione di paclitaxel? (Ho letto le istruzioni, ma scrivono troppo nelle istruzioni)
3- quale produzione di paclitaxel hai ottenuto? O forse hanno sentito qualcosa sulla qualità dell'abitaxel (Argentina, laboratorio Hemepe).
Grazie in anticipo a tutti coloro che rispondono.

Registrazione: 11 settembre 2004 Messaggi: 765

Lyuba di Nska, ho un paclitaxel prodotto in Australia, MAYO, a quanto pare.

Membro dal: 27 febbraio 2007 Messaggi: 169

Lyuba di Nska, ho avuto solo un paclitaxel, premedicazione di 32 mg di desametasone IM, 2 ore prima della ranitidina per proteggere lo stomaco, e ho anche fatto qualcosa come Dimedrol per via intramuscolare. La mia schiena era sotto forma di dolore impulsivo, come se stesse attraversando i nervi, ma tutto era portatile, non ho bevuto nulla di proposito, ero sopraffatto in quel modo, ho solo cercato di non fare nulla soprattutto in questi giorni. La mia pressione era bassa nella vita, dopo che l'abitaxel si è alzato un po ', il mio polso ha accelerato, ma è stato per i primi 2-3 giorni, poi si è calmato.

Registrazione: 1 agosto 2007 Messaggi: 147

Le ragazze e l'antiemetico non sono necessarie? eravamo abituati a fare emeset v / m.

Membro dal: 27 febbraio 2007 Messaggi: 169

Lyuba di Nska, naturalmente, ho fatto l'ondansetron.

Iscritto dal: 21/07/2007 Messaggi: 42

Luba, ciao!
1. Abbiamo avuto paclitaxel EBEVE (Austria). 2 x 210 mg, + doxorubicina 60 mg al 9 ° giorno Ricordo che è costoso (posso sbagliarmi: 800 cu per tutto, cioè al lavoro hanno aiutato con i soldi).
2. Purtroppo, non riesco a trovare i miei dati sulla sedazione ora.
Desametasone - di sicuro. Diuretico, ovviamente. Rilevato - quanto fluido è stato gocciolato (in volume) e quanta urina è uscita.
3. Le informazioni per te sono superflue, ma la porterò - è stato nel nostro caso particolare, perché Questa chimica era un mese dopo l'intervento chirurgico.
Il minimo di emoglobina (100) e piastrine (104) era il 13 ° giorno, il minimo di leucociti - (1.0) - il 16 ° giorno. Neupogen è stato dispensato, ecc. - Tutto è salito in circa un mese.
4. Svantaggi - chiaramente non dirò. Molto probabilmente - tutti più o meno.
Navoban come antiemetico, - sembra essere punito, dopo tutto.
Buona fortuna !! È considerato - la medicina è buona !!

Membro dal: 18 gennaio 2007 Messaggi: 285

Registrazione: 04/04/2007 Messaggi: 194

Lyuba di Nska,
L'effetto collaterale più terribile di Taxol (paclitaxel) - neuropatia periferica - le punte delle dita delle mani e dei piedi non sono sensibili. Qui i medici dicono che devi solo aspettare. La temperatura può salire - scende con i soliti mezzi. Prima dell'introduzione di Taxol - sempre anti-allergico (in pillola o per via endovenosa). Assicurati di bere molto, perché tutto viene espulso attraverso i reni. In mammologia c'è il mio argomento su farmaci e sottoprodotti. Sì, ho dimenticato - nessun sovraccarico - voglio mentire - significa che devi mentire. Tutte le ciglia e le sopracciglia cadono ancora

Membro dal: 18 gennaio 2007 Messaggi: 285

Registrazione: 11 settembre 2004 Messaggi: 765

Andiamo, un chemioterapista impressionabile non ha senso, molto simile a un bolscevico piangente

Membro dal: 18 gennaio 2007 Messaggi: 285

Registrazione: 10/08/2007 Messaggi: 31

Ciao, ho appena passato 5 cicli di paclitaxel + doxorubicina. Non è stato di aiuto, tuttavia, i mts sono solo aumentati, così oggi hanno cominciato a pungere Vincarelbine e dare da mangiare allo xeloda. Ma non sto parlando di questo ora. Infatti, prima dell'infusione, è necessaria una dose letale di desametasone. È possibile nei tabuleti, ma lì sembra che debbano essere inghiottiti 40 pezzi, quindi ho scelto le iniezioni per via intramuscolare - la sera e la sera e ho anche bevuto ranitidina, tutto è stato detto a voi. Bastardo - i capelli sono usciti, ma questo, a quanto ho capito, dalla doxorubicina. E così - dolore, dolori alle ossa da qualche parte il giorno 5, a volte - mancanza di respiro e battito cardiaco (rimosso valokordinom). Ma in linea di principio - abbastanza portatile. Sì, anche durante l'infusione hanno introdotto lotran e difenidramina. Una volta, il secondo giorno, ho dovuto prendere un paio di compresse di Lotran, ma ancora una volta potrebbe essere dopo la doxorubicina. In breve, tutto può essere vissuto, non aver paura! Buona fortuna e, soprattutto, aiuto!

Registrazione: 1 agosto 2007 Messaggi: 147

la stessa Natasha, Tiana, Andrei Karpenko, Elennna, Magen e Caro Dr. Ushakov! Grazie mille a tutti gli intervistati. Mi hai aiutato a prendere confidenza che tutto è fatto correttamente.
Tutto è successo, come ha detto Leonid Mikhailovich. Mia madre ha letto le istruzioni per desametasone e ha cominciato a rifiutare le iniezioni. Solo grazie al tuo feedback, ho potuto insistere, altrimenti mi sarei rotto - non sono un medico. Ora lei è a casa.

Registrazione: 1 agosto 2007 Messaggi: 147

Ieri, cioè due giorni dopo la somministrazione di paclitaxel (Abitaxel), la condizione è peggiorata in modo significativo: forte dolore alle ossa e alle vene, vertigini. Oggi, si è sdraiata tutto il giorno dormendo, gemendo. Da qualche parte ho incontrato, come posso alleviare questo dolore, ma ora non riesco a trovare

Membro dal: 27 gennaio 2007 Messaggi: 254

Lyuba di Nska,
Ho avuto questo schema:
Emeset 8mg in v
Doxorubicina 85 mg IV
Difenolo 1% 5 mg in v
Kvamatel 20 mg per c
Desametasone 20 mg
Taxol 290 mg per 3 ore

Membro dal: 02/10/2006 Messaggi: 263

Ho avuto molti corsi di paclitaxel. E la stessa cosa ogni volta. Dolore alle articolazioni. Sgradevole. Ma passerà. Di solito bevono qualcosa dalla categoria dei ketonal-ketanov. Sono stato aiutato dal solito menovazin, era con lidocaina, il dolore era un po 'offuscato. Inoltre massaggio. Sii paziente, presto il dolore passerà.

paclitaxel

Forme di rilascio

Recensioni di medici paclitaxel

Un farmaco efficace che viene attivamente utilizzato nel trattamento dei principali tipi di cancro. Combina alta efficienza e moderati effetti collaterali. Ci sono molte combinazioni con altri farmaci citotossici, così come regimi di monoterapia.

Con l'uso prolungato, abbastanza spesso porta a polineuropatia di vari gradi di gravità.

Recensioni pazienti per Paclitaxel

Paclitaxel è stato utilizzato in sei cicli di chemioterapia in associazione con carboplatino. Il dosaggio era da 230 mg a 300 mg. Durante la flebo, che è di circa 4 ore, non ci sono state manifestazioni negative. Il terzo giorno dopo la chimica, le mie condizioni peggiorarono: nausea, ossa molto cattive sulle gambe. Dolore e nausea hanno rimosso Ketanov e ondansetron. Intorno all'ottavo giorno, lo stato divenne tollerabile. Dei problemi sistemici, i capelli caddero fuori due settimane dopo la prima chimica, le unghie fragili divennero. E dopo tutti e sei i corsi, la neuropatia cominciò, principalmente sulle gambe. Le dita diventano insensibili, i piedi feriti, il formicolio costante sulla suola. È difficile camminare - non c'è alcuna sensazione di sostegno. I medici dicono - si terranno tra sei mesi. Sull'efficacia del paclitaxel posso dire - eccellente, la dinamica della caduta del marcatore tumorale è evidente.

Paclitaxel Istruzioni per l'uso

Azione farmacologica

Agente antitumorale È un inibitore della mitosi. Il paclitaxel si lega in modo specifico alla beta-tubulina dei microtubuli, interrompendo il processo di depolimerizzazione di questa proteina chiave, che porta alla soppressione della normale riorganizzazione dinamica della rete dei microtubuli, che svolge un ruolo cruciale durante l'interfase e senza la quale la mitosi non può essere eseguita. Inoltre, il paclitaxel causa la formazione di fasci di microtubuli anormali durante l'intero ciclo cellulare e la formazione di diversi centrioli durante la mitosi.

farmacocinetica

Rilasciare forma, composizione e imballaggio

5 ml - flaconi (1) da un tubo di vetro - imballa il cartone.
5 ml - flaconi di vetro (1) - imballa il cartone.
16,7 ml - bottiglie di vetro (1) - imballa cartone.
25 ml - bottiglie di vetro (1) - imballa il cartone.
35 ml - bottiglie di vetro (1) - imballa il cartone.
41 ml - flaconi di vetro (1) - imballa il cartone.
50 ml - flaconi di vetro (1) - imballa il cartone.

Regime di dosaggio

Interazione farmacologica

Nel condurre studi di laboratorio in pazienti che hanno ricevuto infusioni sequenziali di paclitaxel e cisplatino, è stato rivelato un effetto mielotossico più pronunciato quando il paclitaxel è stato somministrato dopo cisplatino; tuttavia, la clearance media totale di paclitaxel è diminuita di circa il 20%.

La somministrazione precedente di cimetidina non influisce sui valori medi della clearance totale di paclitaxel.

Sulla base dei dati ottenuti in vivo e in vitro, si può ipotizzare che i pazienti trattati con ketoconazolo sopprimano il metabolismo del paclitaxel.

Effetti collaterali

Dal sistema emopoietico: leucopenia, trombocitopenia, anemia.

Da parte dell'apparato digerente: nausea, vomito, diarrea, mucosite, perdita di appetito, stitichezza (raramente - ostruzione intestinale), aumento dell'attività enzimatica epatica e dei livelli di bilirubina.

Reazioni allergiche: eruzione della pelle, angioedema, raramente - broncospasmo.

Dal momento che il sistema cardiovascolare: ipotensione arteriosa, bradicardia, disturbi della conduzione, edema periferico.

Altro: artralgia, mialgia, neuropatia periferica.

Reazioni locali: tromboflebite, con stravaso - necrosi.

testimonianza

Controindicazioni

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Paclitaxel è controindicato per l'uso in gravidanza. Se necessario, usare durante l'allattamento. L'allattamento al seno deve essere interrotto.

Le donne in età fertile devono usare metodi contraccettivi affidabili durante l'uso di paclitaxel.

Studi sperimentali hanno rilevato che il paclitaxel ha un effetto teratogeno ed embriotossico.

Domanda di violazioni del fegato

Istruzioni speciali

Paclitaxel è usato con cautela in pazienti con angina, disturbi del ritmo e della conduzione, insufficienza cardiaca cronica, varicella (incluso recentemente rinviato o dopo il contatto con il malato), herpes zoster e altre malattie infettive acute, nonché per 6 mesi dopo infarto miocardico.

Quando si usa paclitaxel in pazienti con funzionalità epatica compromessa, può essere necessaria una correzione del regime posologico.

Per prevenire il verificarsi di reazioni di ipersensibilità tutti i pazienti devono essere premeditati (GCS, bloccanti dell'istamina H)1- e H2-recettori).

Nel processo di trattamento, sono necessari il monitoraggio sistematico del pattern di sangue periferico, il controllo della pressione sanguigna e l'ECG. Un'infusione regolare di paclitaxel non deve essere eseguita fino a quando il numero di neutrofili non supera i 1500 / microlitro e il numero di piastrine - 100.000 / microlitro.

Quando si usa paclitaxel in pazienti con funzionalità epatica compromessa, può essere necessaria una correzione del regime posologico.

Non raccomandare di vaccinare i pazienti e le loro famiglie.

Quando si prepara e si introduce una soluzione di paclitaxel, i sistemi di infusione in PVC non possono essere utilizzati.

Negli studi sperimentali è emerso che il paclitaxel ha un effetto mutageno.

paclitaxel

Il paclitaxel è un agente antitumorale di origine vegetale che influenza i processi di mitosi. Il farmaco inibisce l'emopoiesi del midollo osseo, provoca la comparsa di effetti mutageni ed embriotossici, nonché la soppressione della funzione riproduttiva. Il paclitaxel a Mosca viene spesso prescritto dagli oncologi, poiché ha un effetto pronunciato.

Composizione e forma di rilascio

1 ml della soluzione concentrata contiene 6 mg di paclitaxel, elementi aggiuntivi: etanolo anidro, macrogol-glicerolo ricinoleato, azoto.

Paclitaxel è disponibile come concentrato di colore giallo per la somministrazione endovenosa in quantità di 5,16,7, 25,41 e 50 ml. È possibile acquistare paclitaxel a Mosca in farmacia dopo aver inviato la prescrizione.

Proprietà farmacologiche

Il paclitaxel è un alcaloide derivato dalla corteccia dell'albero di tasso. È un agente antitumorale che influenza i processi di mitosi, che ha un effetto citotossico. Il paclitaxel si lega a una specifica proteina nei microtubuli, che porta all'inibizione della dinamica della riorganizzazione di una rete di microtubuli funzionante nell'interfase della mitosi. Inoltre, contribuisce alla formazione di fasci di microtubuli anomali durante l'intero ciclo di mitosi. Sulla base di esperimenti clinici, è stato trovato che paclitaxel sopprime selettivamente l'emopoiesi del midollo osseo, a seconda della dose.

Il paclitaxel è associato attivamente alle proteine ​​del sangue (89-98%). Penetra facilmente nei tessuti e si accumula principalmente nella milza, fegato, pancreas, intestino, stomaco, muscoli e cuore. I processi di disintegrazione dei componenti del farmaco vengono eseguiti nel fegato, la maggior parte dei quali viene escreto nella bile (90%).

Esperimenti clinici su animali da laboratorio hanno dimostrato che il paclitaxel ha un effetto tossico sull'embrione e riduce significativamente la fertilità delle femmine e ha anche un effetto mutageno.

testimonianza

È possibile acquistare paclitaxel solo dietro prescrizione medica seguendo rigorose indicazioni:

  • Cancro al seno;
  • Cancro ovarico;
  • Carcinoma polmonare non a piccole cellule;
  • Cancro alla vescica;
  • Cancro ai polmoni;
  • Cancro all'esofago;
  • Cancro alla testa e al collo;
  • Sarcoma di Kaposi in pazienti con AIDS.

Vale la pena notare che il prezzo di paclitaxel è il più conveniente tra medicinali simili.

Controindicazioni

Acquista paclitaxel è necessario per i pazienti con neoplasie in assenza di controindicazioni:

  • Ipersensibilità al farmaco;
  • Neutropenia grave, iniziale o sviluppata a seguito di terapia: meno di 1,5 * 109 / l, con sarcoma di Kaposi inferiore a 1 * 109 / l;
  • Età da bambini fino a 18 anni;
  • Il periodo di gravidanza e allattamento.

I pazienti con le seguenti condizioni devono acquistare paclitaxel con estrema cautela:

  • trombocitopenia;
  • Malattie infettive virali;
  • Insufficienza epatica;
  • Soppressione della formazione del sangue nel midollo osseo dopo una precedente chemioterapia o radioterapia;
  • Disturbi dell'attività cardiaca.

Il prezzo del paclitaxel è relativamente conveniente, ma in presenza di tali condizioni si dovrebbe essere vigili e, in caso di reazioni negative, consultare immediatamente un medico per prescrivere una terapia sintomatica.

Istruzioni per l'uso di paclitaxel e dosaggio

Paclitaxel è un farmaco per somministrazione endovenosa. Paclitaxel secondo le istruzioni inserite entro 3 -24 ore. Immediatamente prima dell'uso, viene diluito con soluzioni speciali per ottenere una concentrazione di 0,3-1,2 mg / ml. Secondo le istruzioni di paclitaxel, il regime di dosaggio e il regime sono impostati individualmente. Dipendono dalle condizioni del paziente, dagli indicatori del sistema ematopoietico, dalla precedente chemioterapia.

Secondo le istruzioni, paclitaxel deve essere preparato in condizioni sterili usando dispositivi di protezione individuale: guanti, maschera, ecc. Se il paclitaxel viene accidentalmente a contatto con la pelle, lavarli accuratamente. Per preparare, conservare e introdurre paclitaxel secondo le istruzioni necessarie, che non contiene particelle di PVC.

Secondo le istruzioni, paclitaxel può essere utilizzato come mezzo di monoterapia, nonché come parte di un trattamento complesso con farmaci chemioterapici, in particolare insieme a cisplastina, e il paclitaxel viene introdotto innanzitutto.

Le istruzioni per paclitaxel implicano il trattamento con un farmaco, soggetto all'esperienza del medico curante, così come la disponibilità degli elementi necessari per alleviare eventuali complicazioni. Durante l'introduzione di paclitaxel dovrebbe essere periodicamente, soprattutto entro un'ora dopo l'inizio dell'applicazione, controllare i parametri del sangue, misurare la pressione sanguigna, il polso e altre funzioni vitali.
Le istruzioni per l'uso di paclitaxel prevedono l'introduzione di ulteriori farmaci per prevenire gravi reazioni allergiche ed effetti collaterali. Secondo le istruzioni di paclitaxel, prima della procedura, antistaminici, glucocorticoidi, antiemetici (antiemetici) e altri vengono somministrati al paziente per diverse ore o 30 minuti. Se si verificano reazioni avverse, la somministrazione dell'agente viene interrotta e viene eseguita una terapia sintomatica. La possibilità di un ulteriore utilizzo di paclitaxel dipende dalle condizioni generali e dalle indicazioni.

Se, dopo l'uso di paclitaxel, si è verificata neutropenia (meno di 1-1,5 * 109 / l), accompagnata da complicanze infettive, la terapia farmacologica è possibile dopo il recupero della condizione. Se necessario, l'ulteriore corso della dose viene ridotto del 20%. L'insorgenza di disturbi cardiaci durante il corso di paclitaxel richiede il monitoraggio dinamico delle condizioni del paziente e il monitoraggio continuo dei suoi indicatori.

Durante l'uso di paclitaxel dovrebbe astenersi da attività che dipendono dalla concentrazione dell'attenzione e dalla risposta rapida, compresa la guida dovrebbe essere evitato. Per l'intero corso del trattamento e per 3 mesi dopo di esso, è necessario utilizzare metodi contraccettivi affidabili.

Reazioni avverse

Le reazioni collaterali di paclitaxel si formano con frequenze diverse, possono apparire violazioni di vari sistemi e organi:

  • Reazioni avverse di paclitaxel dal sistema ematopoietico: neutropenia, leucopenia, trombocitopenia, anemia (diminuzione della concentrazione delle cellule del sangue), diminuzione delle proteine ​​nel sangue, leucemia acuta, sindrome mielodisplastica;
  • Effetti indesiderati di paclitaxel: reazioni allergiche di varia gravità, vampate di calore, riduzione della pressione, mancanza di respiro, shock anafilattico e altri;
  • Reazioni collaterali di paclitaxel dal sistema circolatorio: alterazioni della pressione sanguigna, disturbi del ritmo cardiaco, sincope, trombosi, infarto miocardico, ecc.;
  • Effetti collaterali del paclitaxel da parte del sistema nervoso e degli organi sensoriali: sonnolenza, debolezza, irritabilità, convulsioni, vertigini, alterazioni del gusto, mal di testa, alterata coordinazione dei movimenti, tinnito, secchezza degli occhi mucosi, visione alterata, lacrimazione, perdita dell'udito, insonnia, disturbi intelligenza;
  • Reazioni avverse del paclitaxel al sistema respiratorio: polmonite, mancanza di respiro, ipertensione polmonare, embolia polmonare, infezioni del tratto respiratorio superiore, tosse, fibrosi polmonare;
  • Effetti collaterali del paclitaxel dal sistema gastrointestinale: sintomi dispeptici, feci anormali, ostruzione intestinale, erosione e ulcere orali, perforazione intestinale, enterocolite, peritonite, necrosi epatica, secchezza delle fauci, encefalopatia epatica;
  • Reazioni collaterali di paclitaxel sulla parte della pelle: secchezza, perdita di capelli, dermatiti, eruzioni cutanee, psoriasi, acne, decolorazione delle unghie, disturbi della pigmentazione, eritema, flebiti, cellulite.

Sulla base del feedback dei pazienti, il paclitaxel causa il peggioramento dei sistemi cardiovascolare e digestivo. Una terribile complicazione di paclitaxel, secondo i pazienti - nausea e vomito, peggiora significativamente la qualità della vita. Vale la pena notare che l'uso di paclitaxel comporta la nomina preliminare di fondi che riducono il rischio di reazioni avverse. Secondo le recensioni dei pazienti, il paclitaxel dopo l'uso di antiemetici ha meno probabilità di causare nausea e vomito.

Interazione con altri mezzi

Quando si usa paclitaxel con altri farmaci, è possibile migliorare la sua eliminazione dal corpo, inibire il meccanismo d'azione o attivarlo, aumentare il rischio di reazioni avverse.

Secondo gli esperti e le recensioni, il paclitaxel e l'amfotericina B hanno un effetto negativo sui bronchi e sui reni. L'uso combinato di paclitaxel e vinorelbina aumenta il rischio di neuropatia. L'uso simultaneo di paclitaxel e dacarbazina aumenta il rischio di malattia epatica.

Secondo le recensioni, il paclitaxel è spesso usato con cisplastina come parte della terapia complessa. Secondo le recensioni dei pazienti, il paclitaxel durante la monoterapia non ha un effetto clinico così brillante come quando viene usato contemporaneamente al cisplastino. Ma l'uso di paclitaxel e cisplastina ha una soppressione più pronunciata della funzionalità del midollo osseo e riduce la clearance del 33%.

overdose

Secondo le recensioni, il paclitaxel può causare sintomi di sovradosaggio, manifestati nel manifestarsi di reazioni avverse. Non c'è antidoto al farmaco, quindi è necessario smettere di usare l'agente fino alla scomparsa dei segni negativi ed effettuare la terapia sintomatica.

Recensioni di Paclitaxel

Puoi acquistare paclitaxel solo se hai una prescrizione, ma prima di acquistare molti sono interessati alle recensioni dei pazienti su paclitaxel. Gli specialisti spesso prescrivono il farmaco, poiché le recensioni di paclitaxel sull'efficacia e sui risultati sono piuttosto elevate. Anche se, secondo le recensioni dei pazienti, il paclitaxel è fortemente tollerato dagli anziani. Va notato che, secondo le revisioni, paclitaxel e cispalastina danno un effetto clinico pronunciato, ma allo stesso tempo aumentano la frequenza delle reazioni avverse.

Prezzo per paclitaxel

Il prezzo del paclitaxel, a differenza di altri farmaci antitumorali, è il più conveniente. Il prezzo del paclitaxel dipende dal dosaggio, dal corso della terapia e dal regime di applicazione. Il prezzo di paclitaxel con un volume di 5 ml (30 mg) è di circa 2.000 rubli, il prezzo di paclitaxel con un volume di 50 ml raggiunge 7.000 rubli.

Dove comprare paclitaxel

È possibile acquistare paclitaxel in qualsiasi città della Russia, il prezzo del paclitaxel varia in diverse regioni. Il paclitaxel a Mosca è una droga comunemente usata. Puoi acquistare paclitaxel a Mosca in qualsiasi farmacia in presenza di una prescrizione medica, se il paclitaxel non è disponibile nella tua farmacia a Mosca, puoi ordinarlo.

Paclitaxel-TEVA

Trova in farmacia e acquista PACKLITAKSEL-TEVA da 373Р

PACKLITAXEL-TEVA Istruzione
Concentrato per soluzione per infusione

Concentrato per soluzione per infusione sotto forma di una soluzione viscosa chiara, incolore o leggermente giallognola.

Eccipienti: macrogol gliceril ricinoleato, acido citrico anidro, etanolo assoluto.

5 ml - flaconi di vetro (1) - imballa il cartone.

Concentrato per soluzione per infusione sotto forma di una soluzione viscosa chiara, incolore o leggermente giallognola.

Eccipienti: macrogol gliceril ricinoleato, acido citrico anidro, etanolo assoluto.

16,7 ml - bottiglie di vetro (1) - imballa cartone.

Concentrato per soluzione per infusione sotto forma di una soluzione viscosa chiara, incolore o leggermente giallognola.

Eccipienti: macrogol gliceril ricinoleato, acido citrico anidro, etanolo assoluto.

25 ml - bottiglie di vetro (1) - imballa il cartone.

Concentrato per soluzione per infusione sotto forma di una soluzione viscosa chiara, incolore o leggermente giallognola.

Eccipienti: macrogol gliceril ricinoleato, acido citrico anidro, etanolo assoluto.

50 ml - flaconi di vetro (1) - imballa il cartone.
Kit: flaconcini da 30 mg / 5 ml, 100 mg / 16,7 ml, 150 mg / 25 ml, 300 mg / 50 ml - confezioni di cartone (1) - un sistema di infusione per on / nell'introduzione di soluzioni o elementi del dispositivo per sistemi di infusione e siringhe per diluizione e somministrazione di farmaci "Tevadaptor".

Paclitaxel-Teva è un farmaco antitumorale di origine vegetale, ottenuto semi-sinteticamente dalla pianta Taxus Baccata.

Il meccanismo d'azione è associato alla capacità di stimolare il "montaggio" dei microtubuli da molecole di tubulina dimerica, stabilizzare la loro struttura e inibire la riorganizzazione dinamica nell'interfase, che interrompe la funzione mitotica della cellula.

Quando a / nell'introduzione per 3 ore alla dose di 135 mg / m Cmax produce 2170 ng / ml, AUC - 7952 ng / h / ml; quando somministrata la stessa dose per 24 ore, rispettivamente 195 ng / ml e 6300 ng / h / ml. Cmax e AUC sono dose-dipendenti: con un'infusione di 3 ore, l'aumento della dose a 175 mg / m2 porta ad un aumento di questi parametri del 68% e 89%, e con uno 24 ore - rispettivamente dell'87% e del 26%.

Legame delle proteine ​​plasmatiche - 88-98%. L'intervallo tra il sangue e il tessuto è di 30 minuti. Penetra facilmente e viene assorbito dai tessuti, si accumula principalmente nel fegato, nella milza, nel pancreas, nello stomaco, nell'intestino, nel cuore, nei muscoli.

Metabolismo ed escrezione

È metabolizzato nel fegato mediante idrossilazione con citocromo P450 isoenzimi CYP 2D8 (per formare un metabolita - 6-alfa-gidroksipaklitaksel) e CYP3A4 (metaboliti per formare 3-p-gidroksipaklitaksel e 6-alfa, 3-p-digidroksipaklitaksel). Excreted principalmente con la bile - 90%. Con ripetute infusioni non si accumula.

T1/2 e la clearance totale è variabile e dipende dalla dose e dalla durata dell'iniezione endovenosa: 13,1-52,7 ore e 12,2-23,8 l / h / m 2, rispettivamente. Dopo infusioni endovenose (1-24 ore), l'eliminazione totale da parte dei reni è pari all'1,3-12,6% della dose (15-275 mg / m2), che indica la presenza di un'intensa clearance extrarenale.

- carcinoma ovarico (terapia di prima linea per i pazienti con una forma comune della malattia o tumore residuo (più di 1 cm) dopo l'intervento chirurgico (in associazione con cisplatino) e terapia di seconda linea per metastasi dopo terapia standard, che non ha dato un risultato positivo);

- carcinoma mammario (presenza di linfonodi affetti dopo terapia di associazione standard (trattamento adiuvante), dopo recidiva della malattia, per 6 mesi dopo l'inizio della terapia adiuvante - terapia di prima linea, carcinoma mammario metastatico dopo inefficacia
terapia standard - terapia di seconda linea);

- carcinoma polmonare non a piccole cellule (terapia di prima linea per i pazienti che non stanno pianificando trattamenti chirurgici e / o radioterapia (in associazione con cisplatino);

- Sarcoma di Kaposi in pazienti affetti da AIDS (terapia di seconda linea).

- il contenuto iniziale di neutrofili inferiore a 1500 / μl in pazienti con tumori solidi;

- la conta dei neutrofili iniziale (o registrata durante il trattamento) è inferiore a 1000 / microlitro nei pazienti con sarcoma di Kaposi in pazienti con AIDS;

- periodo di allattamento (allattamento al seno);

- età da bambini (sicurezza ed efficacia non istituite);

- ipersensibilità al paclitaxel o ad altre parti costituenti del farmaco (compreso l'olio di ricino poliossietilato).

Precauzioni devono essere prescritti con l'inibizione della emopoiesi del midollo osseo (anche dopo la chemioterapia o radioterapia), insufficienza epatica, malattie infettive acute (tra cui l'herpes zoster, varicella, herpes), grave malattia coronarica, infarto miocardico (nell'anamnesi), a arrhythmias.

Il farmaco è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento.

Per prevenire gravi reazioni di ipersensibilità, tutti i pazienti devono essere premedicati utilizzando glucocorticosteroidi, antistaminici e antagonisti H.2-recettori di istamina. La modalità premedicazione raccomandata - 20 mg desametasone (o equivalente) verso l'interno circa 12 e 6 ore prima della somministrazione di Paclitaxel Teva, 50 mg difenidramina (o equivalente) in / e cimetidina 300 mg o 50 mg ranitidina / a 30-60 minuti prima dell'introduzione del farmaco Paclitaxel-Teva.

Quando si sceglie un regime e le dosi in ogni singolo caso, si dovrebbe essere guidati dai dati della letteratura speciale.

Paclitaxel-Teva viene somministrato per via endovenosa come infusione di 3 ore o 24 ore alla dose di 175 mg / m2 o 135 mg / m2, con un intervallo tra le dosi di 3 settimane. Il farmaco viene usato in monoterapia o in combinazione con cisplatino (carcinoma ovarico e carcinoma polmonare non a piccole cellule) o doxorubicina (carcinoma mammario). La dose raccomandata di Paclitaxel-Teva per il trattamento del sarcoma di Kaposi nei pazienti con AIDS è di 100 mg / m2 come infusione di 3 ore ogni 2 settimane.

La somministrazione di Paclitaxel-Teva non deve essere ripetuta fino a quando la conta dei neutrofili non è di almeno 1500 / microlitro sangue e la conta piastrinica è almeno 100.000 / microlitro di sangue. Pazienti con neutropenia severa (contenuto di neutrofili 1/10) dopo somministrazione di Paclitaxel-Tev, spesso (da> 1/100 a 1/1000 a 1/10 000 a <1/1000), крайне редко (<1/10 000).

Dal lato degli organi che formano il sangue: molto spesso - marcata neutropenia, grave leucopenia, trombocitopenia, anemia; spesso - neutropenia febbrile; a volte grave anemia; molto raramente, leucemia mieloblastica acuta, sindrome mielodisplastica. La soppressione della funzione del midollo osseo, principalmente germogliamento dei granulociti, era il principale effetto tossico, limitando la dose del farmaco. La massima diminuzione del livello dei neutrofili si osserva di solito nei giorni 8-11, la normalizzazione avviene il 22 ° giorno.

Reazioni allergiche: molto spesso - reazioni di ipersensibilità, manifestate principalmente da eruzioni cutanee e "vampate" di sangue al viso; a volte - ipersensibilità di tipo ritardato, reazioni marcate di ipersensibilità che richiedono un trattamento aggiuntivo (ad esempio riduzione della pressione arteriosa, angioedema, sindrome da distress respiratorio, orticaria generalizzata); raramente, reazioni anafilattiche; molto raramente - shock anafilattico, compresi casi fatali. Descritti casi isolati di brividi e mal di schiena.

Da parte del sistema nervoso: molto spesso - neuropatia periferica (principalmente parestesia), sonnolenza; Spesso - grave neuropatia (soprattutto periferica), vertigini, irritabilità, insonnia, alterazioni del pensiero, la depressione, ipocinesia, disturbi dell'andatura, ipoestesia, variazione del gusto, mal di testa; raramente, neuropatia motoria periferica (che porta alla debolezza distale); molto raramente, convulsioni convulsive come grand mal, atassia, encefalopatia acuta, confusione, danno del nervo ottico, neuropatia vegetativa, manifestata da ileo paralitico e ipotensione ortostatica.

Dai sensi: spesso - ronzio nelle orecchie; a volte - occhi secchi, ambliopia, difetti del campo visivo; molto raramente, disturbi visivi (scotoma luccicante), in particolare nei pazienti che ricevono dosi più elevate di quelle raccomandate, ridotta acuità visiva, congiuntivite, aumento della lacrimazione, perdita dell'udito dovuta a tipo neurosensoriale, vertigini.

Dal momento che il sistema cardiovascolare: molto spesso - una diminuzione della pressione sanguigna; spesso - tachicardia, palpitazioni, bradicardia, sincope, vasodilatazione (vampate di calore); a volte - cardiomiopatia, tachicardia ventricolare asintomatica, bigemina ventricolare, blocco AV, infarto miocardico, tromboflebite, aumento della pressione sanguigna, trombosi venosa dei vasi sanguigni; raramente - disturbi del ritmo, cambiamenti dell'ECG; molto raramente - shock.

Da parte del sistema respiratorio: spesso - mancanza di respiro, sangue dal naso; raramente, polmonite interstiziale, fibrosi polmonare; molto raramente - tosse, ipertensione polmonare, embolia polmonare, così come lo sviluppo più frequente di polmonite da radiazioni in pazienti sottoposti contemporaneamente a radioterapia.

Da parte del sistema digestivo: molto spesso - nausea, vomito, diarrea, mucosite, stitichezza, stomatite, dolore addominale; spesso: secchezza delle fauci, ulcerazione della mucosa orale, melena, dispepsia; molto raramente - anoressia, pancreatite acuta, esofagite, ascite, ci sono segnalazioni isolate di ostruzione intestinale acuta, perforazione intestinale, trombosi dell'arteria mesenterica, colite ischemica; aumento dell'attività delle transaminasi epatiche (più spesso ACT), fosfatasi alcalina e bilirubina sierica. Sono descritti casi di sviluppo di epatonecrosi ed encefalopatia epatica.

Reazioni dermatologiche: molto spesso - alopecia; cambiamenti della pelle spesso reversibili, pelle secca, dermatite esfoliante, psoriasi, eruzioni cutanee, acne, disturbi moderatamente pronunciati della lamina ungueale; a volte - una violazione della pigmentazione o scolorimento del letto ungueale; raramente eritema; molto raramente - eritema multiforme essudativo, incl. Sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica, orticaria, onicholisi.

Da parte del sistema muscolo-scheletrico: molto spesso - artralgia o mialgia; spesso - dolore alle ossa, crampi alle gambe, miastenia grave, mal di schiena.

Reazioni locali: spesso - fenomeni moderatamente pronunciati nel sito di iniezione (dolore, gonfiore, eritema, indurimento e pigmentazione della pelle, lo stravaso può causare infiammazione e necrosi del tessuto sottocutaneo).

Altro: molto spesso - astenia, edema (incluso edema periferico e facciale), diminuzione della tolleranza alle infezioni (di qualsiasi eziologia); spesso - sindrome simil-influenzale, malessere, dolore toracico, brividi, febbre; a volte - disidratazione, perdita di peso o aumento di peso, infezioni gravi, shock settico.

Sintomi: aplasia del midollo osseo, neuropatia periferica, mucosite.

Trattamento: condurre la terapia sintomatica. L'antidoto al paclitaxel non è noto.

Il cisplatino riduce la clearance totale di paclitaxel del 20%, a causa della quale si osserva una mielosoppressione più pronunciata quando il paclitaxel viene somministrato dopo cisplatino.

La co-somministrazione con cimetidina, ranitidina, desametasone o difenidramina non influisce sul legame del paclitaxel alle proteine ​​plasmatiche.

Gli inibitori dell'ossidazione microsomiale (inclusi ketoconazolo, cimetidina, verapamil, diazepam, chinidina, ciclosporina) inibiscono il metabolismo del paclitaxel.

L'olio di ricino poliossietilato, che fa parte del paclitaxel, può causare l'estrazione di DEHP [di- (2-etilesil) ftalato] da contenitori in polivinilcloruro (PVC) plastificato, e il grado di lisciviazione del DEHP aumenta con l'aumentare della concentrazione della soluzione e con il tempo.

Il trattamento con Paclitaxel-Teva deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico con esperienza con farmaci chemioterapici antitumorali.

Se Paclitaxel-Teva viene usato in associazione con cisplatino, Paclitaxel-Teva deve essere somministrato prima e successivamente cisplatino.

Durante il trattamento, è necessario monitorare regolarmente l'immagine del sangue periferico, della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e del numero di respiri (specialmente durante la prima ora di infusione), monitoraggio ECG (incluso prima dell'inizio del trattamento).

Nel caso dello sviluppo di gravi reazioni di ipersensibilità, l'infusione del farmaco deve essere interrotta immediatamente e deve essere iniziato un trattamento sintomatico e il farmaco non deve essere reintrodotto.

Nei casi di sviluppo di disturbi della conduzione AV, con ripetute iniezioni, deve essere eseguito un cardiomonitoraggio continuo. I pazienti durante il trattamento con Paclitaxel-Teva e per almeno 3 mesi dopo la fine della terapia devono usare metodi contraccettivi affidabili.

Paclitaxel-Teva è una sostanza citotossica, quando si lavora con la quale si deve prestare attenzione, usare guanti ed evitare il contatto con la pelle o le mucose, che in tali casi devono essere lavati accuratamente con acqua e sapone o (occhi) con abbondante acqua.

Dopo la diluizione del concentrato, la stabilità fisico-chimica del farmaco viene mantenuta per 96 ore ad una temperatura inferiore a 25 ° C.

Dopo la diluizione, la soluzione non deve essere congelata.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

Durante il periodo di trattamento, occorre prestare attenzione quando si guidano veicoli e si intraprendono altre attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione e reazioni psicomotorie.

Elenco B. Il farmaco deve essere conservato in un luogo buio, fuori dalla portata dei bambini ad una temperatura non superiore a 25 ° C. Periodo di validità - 2 anni.

Il farmaco è disponibile su prescrizione medica.

Le informazioni sono fornite dall'elenco dei farmaci "Vidal".
Ultima descrizione aggiornata 28.09.2011