loader
Raccomandato

Principale

Sintomi

Cos'è il cancro del sangue? Tutto sulla leucemia.

Il tumore del sangue è una malattia grave con un decorso maligno che colpisce e distrugge rapidamente le principali strutture del sistema ematopoietico. Nel sangue si nota un rapido aumento del numero di leucociti immaturi. Questo distingue il tumore del sangue da altre patologie oncologiche.

Eziologia della patologia

Cos'è la leucemia? Segni di tumore del sangue sono rilevati nel midollo osseo, nel sangue. Il tumore cresce, sostituendo i normali processi di emogenesi. Mentre progredisce, la leucemia del sangue provoca la comparsa di altre malattie. Sono spesso associati a un aumento del sanguinamento e all'esaurimento delle forze protettive.

I genitori dovrebbero sapere cos'è la leucemia e come si manifesta nei bambini. Le cause esatte della malattia non sono identificate. Dimostrato che i seguenti fattori contribuiscono alla formazione della malattia:

  1. Storia di oncologia: il passaggio della chemioterapia, la radioterapia da un altro cancro aumenta il rischio di sviluppare leucemia.
  2. Patologia genetica - alcune anomalie congenite aumentano la probabilità di leucemia.
  3. Leucemia, l'eziologia della malattia include alcune malattie del sangue e dei vasi sanguigni (sindrome mielodisplastica).
  4. L'effetto della radiazione - catalizza molte malattie dell'origine del cancro.
  5. Alcuni prodotti chimici sono mutazioni cellulari che possono svilupparsi con l'influenza di sostanze tossiche.
  6. La presenza di leucemia in parenti stretti - è dimostrato che coloro i cui parenti hanno sperimentato un tumore del sangue hanno maggiori probabilità di soffrire di leucemia.
  7. L'uso di potenti farmaci.

Tipo di disturbo

L'oncologia del sangue è considerata la malattia più misteriosa. Spesso la malattia si verifica in quelle persone che non hanno avuto alcun fattore di rischio. La leucemia acuta è caratterizzata dalla presenza di un numero enorme di cellule immature. Violano il processo standard di formazione del sangue.

La leucemia cronica negli adulti si manifesta con due tipi di corpi: leucociti granulari, granulociti. Sostituiscono tutti i globuli sani. Queste forme di leucemia sono 2 disordini ematologici separati. Nella forma acuta di leucemia, non c'è tendenza a un decorso cronico e la leucemia cronica non progredisce. Quest'ultima forma della malattia ha un decorso più favorevole rispetto alla leucemia acuta. Il corso fulminante della leucemia acuta termina in un rapido esito letale.

Le malattie ematologiche oncologiche considerate non rispondono ad una terapia adeguata. Spesso provocano la leucemia linfoblastica. Cos'è? Questa è una malattia maligna del sistema circolatorio in cui vi è una proliferazione incontrollata di linfoblasti. Questa è una patologia comune che si verifica nell'infanzia e nell'adolescenza. Si manifesta nell'8% dei casi.

Prognosi della malattia

La longevità nelle ultime fasi della patologia è di diversi mesi. La terapia tempestiva adeguata prolunga la vita per diversi anni. Le leucemie croniche procedono lentamente, ma fino a un certo periodo. Tutto cambia drammaticamente durante lo sviluppo della "crisi esplosiva". La patologia cronica acquisisce tutti i segni di una forma acuta. La morte avviene spontaneamente (da complicazioni incompatibili con la vita).

La longevità dei pazienti dipende da:

  • adeguatezza e tempestività della terapia;
  • la complessità della malattia di leucemia;
  • la condizione generale del paziente;
  • la presenza di complicazioni.

Una persona ha tutte le possibilità di recuperare e vivere fino a una grande età avanzata. Notato, più giovane è il paziente, maggiore è la possibilità di una completa guarigione. Le manifestazioni della malattia differiscono a seconda del tipo e dello stadio della malattia.

Sintomi della leucemia acuta in stadio iniziale:

  • tenerezza addominale;
  • disagio articolare;
  • "Un osso" delle ossa;
  • sanguinamento frequente, che non si ferma facilmente;
  • l'aspetto forzato di lividi, macchie di sangue;
  • fegato ingrossato, linfonodi;
  • debolezza costante, apatia, letargia;
  • condizioni febbrili;
  • malattie infettive frequenti;
  • desiderio costante di urinare.

La leucemia iniziale è già diagnosticata dopo il fatto.

Forma dettagliata della malattia

Leucemia acuta espansa provoca i seguenti sintomi:

  • nausea;
  • periodi di indisposizione;
  • girando in testa;
  • impulso emetico;
  • cinetosi;
  • sudorazione significativa, specialmente di notte;
  • emaciation immotivata.

Il palco ha un corso intermittente: ci sono periodi di remissione. Il sangue non rileva le cellule leucemiche del tipo di esplosione. Lo stadio termina con una fase terminale in cui il sistema ematopoietico è inibito e non funziona normalmente. Le cellule della leucemia sostituiscono completamente i normali elementi del sangue.

Lo stadio avanzato della leucemia acuta richiede il ricovero urgente del paziente in terapia intensiva. In questa fase, si osservano i seguenti sintomi:

  • blueness di labbra e unghie;
  • aumento dell'ansia;
  • svenimento irragionevole;
  • mancanza di risposta agli stimoli esterni;
  • dolore al cuore;
  • tenuta e pressione al petto;
  • palpitazioni;
  • tachicardia;
  • febbre;
  • dispnea;
  • sindrome convulsa;
  • tremori dolorosi nella cavità addominale;
  • sanguinamento incontrollato.

La clinica per la malattia cronica del cancro del sangue è caratterizzata da sintomi individuali in ogni fase.

Staging malattia

Nella fase iniziale non si osservano specifiche manifestazioni esterne della malattia. Quando lo studio ha rivelato leucocitosi. Questa è la cosiddetta fase monoclonale della leucemia negli esseri umani. Stadio policlonale - la comparsa di tumori secondari, un aumento significativo della concentrazione di cellule esplosive. Spesso ci sono complicanze della leucemia, la cui patogenesi si basa su:

  • linfonodi;
  • cambiando la struttura e le dimensioni del fegato, milza.

La leucemia in stadio 4 è un tumore del sangue all'ultimo stadio terminale della malattia. La malattia è irreversibile. Si nota la crescita caotica, rapida e la diffusione di elementi oncologici in tutto il corpo. Allo stesso tempo si danneggiano gli organi sani vicini, si formano foci metastatici distanti.

Quando il processo passa alla fase terminale, le persone notano:

  • l'emergere di neoplasie maligne a crescita rapida;
  • sviluppo del cancro osseo;
  • il verificarsi di metastasi nei polmoni, nelle ossa, nel pancreas e nel cervello;
  • la leucemia provoca il verificarsi di disturbi fatali (cancro del pancreas).

Patologia nei bambini

La malattia si sviluppa spesso in ragazzi di età compresa tra 2 e 5 anni. Da dove viene il cancro del sangue a questa età? I principali fattori eziologici che provocano l'insorgenza della malattia in giovane età sono considerati:

  • alta radiazione di fondo;
  • esposizione materna durante la gravidanza;
  • ereditarietà gravata;
  • anomalie genetiche di sviluppo.

Le manifestazioni del cancro della leucemia sono simili a quelle riscontrate dagli adulti:

  • ossa e articolazioni dolenti;
  • malessere generale, debolezza;
  • sonnolenza costante;
  • stanchezza;
  • pallore malsano;
  • iperplasia del fegato, milza, linfonodi.

Segni non specifici di tumore del sangue:

  • perdita di appetito;
  • deperimento;
  • mancanza di interesse nei giochi.

La principale manifestazione della leucemia nei bambini è considerata l'angina. A volte il processo del cancro è accompagnato da un'eruzione cutanea e sanguinamento. L'oncologia pediatrica del sangue è rappresentata da due forme della malattia: acuta e cronica. Il tipo di danno è determinato non dalla durata del processo, ma dalla struttura delle cellule della formazione maligna. Cos'è il cancro del sangue acuto e cronico?

Nella forma acuta di leucemia, nel sangue sono rilevate cellule immature nel substrato osseo. La forma cronica si manifesta in cellule tumorali mature. Nell'infanzia, i medici possono diagnosticare la leucemia neurologica: che cos'è? La neurolucemia è una forma speciale di leucemia, in cui i sintomi di natura neurologica si manifestano principalmente:

  • interruzione del tessuto cerebrale;
  • giramento improvviso immotivato nella testa;
  • attacchi di emicrania.

Tale leucemia si sviluppa come una ricaduta della patologia. Non è la malattia primaria. La neurolucemia è considerata la variante più difficile della malattia. È poco adatto alla terapia, quindi gli esperti usano diverse nuove combinazioni di farmaci. Il nome dei farmaci e il loro dosaggio sono selezionati individualmente. Un oncologo esperto e qualificato dovrebbe occuparsi del trattamento di tali pazienti.

Diagnosi di patologia

Lo screening per la leucemia sospetta comprende necessariamente l'analisi ematologica. L'analisi generale fornisce dati preliminari sulla natura della patologia. Per la massima precisione, è prescritta la puntura del midollo osseo. Consiste in una foratura dell'osso pelvico o dello sterno, seguita dalla rimozione del midollo osseo per l'esame. Allo stesso tempo determinare il tipo di tumore, il grado della sua aggressività, il volume delle lesioni tumorali.

Nei casi più gravi, applicare la ricerca biochimica, immunoistochimica. Allo stesso tempo viene valutata la proteina del tumore, viene determinata la natura della neoplasia. Sulla base dei dati ottenuti, è possibile selezionare la terapia ottimale e più efficace.

Se viene rilevata la leucemia, viene prescritta la chemioterapia o il trapianto di midollo osseo. La chemioterapia nei bambini dà buoni risultati. Ciò è dovuto alle migliori capacità compensative e riparative dell'organismo in crescita. Quando è richiesto il trapianto di midollo osseo donatori (parenti stretti del bambino - fratelli, sorelle, genitori).

Terapia per adulti

Il trattamento della malattia negli adulti comprende:

  1. Terapia farmacologica: utilizzare 1-3 farmaci con attività antitumorale.
  2. Grandi dosi di glucocorticosteroidi (può essere chiamata terapia ormonale).
  3. In alcuni casi, il trapianto di midollo osseo è applicabile.

Durante il corso del trattamento è importante condurre una terapia aggiuntiva - "trattamento di supporto". Eseguire la trasfusione di sangue intero e dei suoi componenti. Se necessario, prescrivere una terapia antibiotica forte (per combattere le infezioni).

Se viene rilevata la leucemia cronica, è indicata la somministrazione di antimetaboliti. Inibiscono la progressione del cancro. La terapia complessa include il trattamento con radiazioni, l'introduzione di sostanze specifiche (fosforo radioattivo). I pazienti sono costantemente monitorati: i prelievi del sangue e delle urine vengono effettuati regolarmente e viene esaminato lo stato del midollo osseo. Il trattamento del cancro del sangue è un processo permanente che dura il resto della vita del paziente.

Dopo la dimissione, i pazienti sono attivamente, costantemente osservati nella clinica locale da uno specialista di profiling. Questo è un processo molto importante, dando l'opportunità di monitorare la salute del paziente, per monitorare l'effetto della terapia.

Recidiva - il ritorno dei segni della malattia dopo la guarigione. Wu, leucemia, quanto sei imprevedibile! Si sviluppa un po 'di tempo dopo la cancellazione del trattamento. Se la recidiva non si è verificata entro i primi 5 anni dalla fine del trattamento, non si verificherà. La leucemia è una malattia del sangue complessa, pericolosa e intrattabile. Il successo della terapia dipende dalla tempestività del trattamento. Oh, leucemia, sei pericoloso, ma devi combattere.

Leucemia nei bambini

La leucemia è una malattia maligna del sistema circolatorio. La sua caratteristica è la divisione incontrollata dei leucociti nell'area del midollo osseo e degli organi interni.

In questa malattia nei bambini si osserva la crescita del tessuto tumorale, che porta alla sostituzione dei processi ottimali di circolazione del sangue.

Qual è la leucemia nei bambini, i principali segni di patologia e le cause del suo verificarsi - tutto questo è descritto di seguito.

  • Tutte le informazioni sul sito sono solo a scopo informativo e NON SONO A manuale per l'azione!
  • Solo il MEDICO può fornirti la DIAGNOSI ESATTA!
  • Ti invitiamo a non fare auto-guarigione, ma a registrarti con uno specialista!
  • Salute a te e alla tua famiglia! Non perdere il cuore

motivi

Molte persone pensano alla domanda da dove viene la leucemia? I medici hanno identificato diverse cause che influenzano lo sviluppo della leucemia nei bambini.

Questi includono:

  • esposizione alle radiazioni, che ha una grande influenza sulla divisione cellulare. Le radiazioni possono causare interruzioni nel processo, portare a mutazioni. Lo sfondo delle radiazioni oggi sta cambiando costantemente, aiutato dal disastro alla stazione di Chernobyl e dall'esplosione a Fukushima-1;
  • È noto che molti virus sono in grado di penetrare nella parte interna della cellula, influenzando così la struttura del DNA. Entrando nel midollo osseo, portano alla comparsa di fallimenti nel processo di moltiplicazione cellulare. Di conseguenza, si formano germogli tumorali;
  • La leucemia nei bambini può essere causata dal degrado ambientale. Ogni giorno, i complessi industriali emettono tonnellate di tossine nell'aria. Hanno un effetto cancerogeno: si accumulano nel corpo, quindi provocano la formazione di tumori;
  • aumento del livello di insolazione. Le radiazioni solari portano all'interruzione della divisione cellulare. In precedenza, la salute umana era protetta dall'involucro dell'aria, ma durante i voli aerei e l'uso di sostanze chimiche lo strato di ozono viene gradualmente distrutto. Un alto livello di insolazione porta ad un aumento delle malattie oncologiche;
  • le cause includono cattive abitudini. La nicotina è una sostanza cancerogena, estremamente pericolosa per il giovane organismo. Può portare alla formazione e al successivo sviluppo di tumori.

I primi segni e sintomi di leucemia nei bambini

Una caratteristica specifica della leucemia nei bambini - le cellule colpite continuano a dividersi, e in numero maggiore rispetto a quelle sane. I sintomi della malattia dipenderanno dalla forma di leucemia. I primi sintomi possono essere facilmente confusi con altre patologie, inoltre, le fasi iniziali della leucemia possono andare senza chiari segni.

I sintomi comuni includono:

  • linfonodi ingrossati;
  • per nessun motivo, la temperatura aumenta e non si osserva alcuna influenza o freddo;
  • anche su piccole ferite si osserva un aumento del sanguinamento;
  • per lungo tempo, il bambino è preoccupato per la debolezza;
  • diminuzione dell'appetito, con conseguente perdita di peso del paziente;
  • si avverte dolore alle articolazioni, si manifesta mancanza di respiro, aumenta la sudorazione.

Il bambino diventa più suscettibile alle malattie infettive.

diagnostica

La diagnosi di "leucemia" può essere effettuata solo mediante analisi del sangue.

Questo richiede un esame emocromocitometrico completo. Per risultati più affidabili, viene spesso eseguita la puntura del midollo osseo. L'essenza principale della procedura è che un ago grosso viene inserito nell'osso pelvico, rimuovendo una certa quantità di midollo osseo. In casi speciali, viene utilizzato uno studio immunoistochimico.

La leucemia può essere di due varietà: acuta e cronica. La leucemia acuta è la patologia più comune. Nella maggior parte dei casi, si sviluppa tra i tre ei cinque anni.

Leucemia acuta nei bambini e nei suoi sintomi

  • intossicazione, mentre il paziente è preoccupato per la febbre e il malessere;
  • anemia - debolezza e tachicardia. C'è anche un sanguinamento eccessivo delle gengive;
  • sintomo iperplastico: dolore addominale, dolori articolari;
  • aumento delle dimensioni dei testicoli. È osservato nella fase iniziale nei ragazzi.

Tra le complicazioni della leucemia acuta nei bambini è il danno renale, che inizia a svilupparsi con l'infiltrazione. Un protocollo di trattamento pediatrico può essere utilizzato per recuperare il paziente.

Come si manifesta la leucemia mieloblastica acuta? La malattia si manifesta gradualmente. Il primo sintomo è il malessere. Appare diversi mesi prima del resto dei sintomi. Una caratteristica distintiva di questa forma della malattia è che i linfonodi non cambiano di dimensioni. Per il resto, la leucemia mieloide acuta ha gli stessi sintomi generali.

Leucemia milocitica cronica

Raro nell'infanzia. Nelle prime fasi della patologia, i pazienti lamentano stanchezza, che interferisce con l'apprendimento. In alcuni casi, la malattia inizia a progredire solo dieci anni dopo la diagnosi.

Una caratteristica di questo tipo di leucemia è la presenza di mancanza di respiro anche in uno stato di riposo completo.

La leucemia linfatica cronica potrebbe non manifestarsi da molto tempo.

  • dolore nel quadrante superiore destro, a causa di un ingrossamento del fegato;
  • indebolimento del sistema immunitario;

Ma con la graduale progressione della patologia, i seguenti sintomi sono osservati nel corpo:

  • la formazione di malattie autoimmuni a causa dell'immunità alterata;
  • disturbi respiratori.

Il costo del trattamento della leucemia in Israele si riflette qui.

trattamento

Oggi la domanda rimane: la leucemia è trattata? Sì, per questo si usano i seguenti metodi:

  • la chemioterapia. Allo stesso tempo vengono utilizzati farmaci appropriati per distruggere le cellule tumorali;
  • radioterapia. La sua azione è mirata alla distruzione dei tumori del cancro, riducendo le dimensioni della milza.
  • trapianto di cellule staminali. Prima del trapianto, la chemioterapia viene spesso eseguita, consentendo di rimuovere immediatamente la maggior parte delle cellule del midollo osseo e liberare l'area per le cellule staminali.

Statistiche medie dei bambini curati

Nel nostro paese, oltre la metà dei bambini che soffrono di leucemia subiscono un trattamento di successo, dopodiché la loro capacità lavorativa viene completamente ripristinata. Ogni anno aumenta il numero di pazienti curati, grazie ai nuovi principi e alle nuove tecnologie utilizzate per curare la malattia.

  • nella leucemia linfoblastica acuta, la remissione raggiunge il 50-65% dei bambini malati;
  • con malattia non linfoblastica, fino al 35% dei casi può essere curato;
  • nella leucemia mieloide cronica solo il 15% dei bambini guarisce;
  • in forma cronica di leucemia linfatica, è anche possibile curare fino al 15-20% dei pazienti.

Video: sul trattamento della leucemia non linfoblastica nei bambini

prospettiva

La previsione è impostata in base al tipo di leucemia:

  • nella patologia linfoblastica acuta, dipenderà dal livello dei leucociti nel taglio. I bambini di età compresa tra due e dieci anni spesso ottengono la remissione;
  • con patologia non linfoblastica, solo il 35% dei pazienti sopravvive. Quando viene rilevata una malattia, i bambini possono vivere non più di cinque anni;
  • nella leucemia mieloide cronica, solo il 15% guarisce, la condizione dei pazienti rimanenti peggiora di tre anni dopo la diagnosi di patologia;
  • nella leucemia linfatica cronica non è corretto fare previsioni. Questa malattia va sempre via in modi diversi. Le statistiche mostrano: alcuni pazienti possono morire due anni dopo la scoperta della leucemia, il resto può vivere anche più di dieci anni.

Questo articolo descrive la principale differenza tra leucemia cronica e acuta.

Questa sezione elenca i principali farmaci per il trattamento della leucemia.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della leucemia nei bambini, è necessario proteggere il bambino dalle cause della patologia sopra elencate. Se i bambini hanno la sindrome di Down o Li-Fraumeni, allora dovrebbero essere costantemente esaminati. Per evitare una ricaduta nei bambini, si raccomanda di evitare di cambiare le condizioni climatiche.

I sintomi della leucemia nei bambini, la diagnosi e il trattamento. Cause ed effetti della leucemia

La leucemia si verifica a causa della mutazione delle cellule del sangue. Le cause della leucemia sono presumibilmente cattive condizioni ecologiche, l'impatto sul bambino di composti chimici dannosi nell'aria, aumento delle radiazioni. Un sistema immunitario indebolito nei bambini non sempre fa fronte agli effetti sul corpo di questi fattori. Di conseguenza, senza prerequisiti c'è una malattia grave. Se notate l'insorgenza dei sintomi della leucemia in tempo, quindi, secondo i medici, le probabilità di una cura sono piuttosto alte.

Leucemia e sue conseguenze

La leucemia (leucemia) è un tumore che causa una mutazione delle cellule del sangue. L'organo più importante della formazione del sangue è il midollo osseo. Quando la leucemia in esso, le cellule con una struttura rotta cominciano a crescere, che poi si diffondono ai linfonodi, da dove penetrano in altri organi. Il rapido sviluppo delle cellule leucemiche porta ad una diminuzione della difesa immunitaria del corpo. Pertanto, diventa possibile sviluppare gravi processi infettivi, necrosi dei tessuti, sepsi.

La malattia è mortale. Il trattamento complicato ea lungo termine aiuta a liberarsene solo in caso di una diagnosi precoce. Questa terribile malattia può colpire una persona a qualsiasi età, compresi i bambini. Nei ragazzi, la leucemia viene diagnosticata più spesso rispetto alle ragazze.

Tipi di leucemia

Il sangue consiste di cellule di diverso tipo, ognuna delle quali ha il suo scopo. Quando si verifica la leucemia, il danno dei globuli bianchi (leucociti), che sono responsabili della distruzione di microrganismi patogeni, cioè l'attuazione della protezione immunitaria. A loro volta, i leucociti sono anche suddivisi in neutrofili (eccitanti e distruggenti cellule aliene), linfociti (producendo anticorpi contro microbi patogeni) e alcune altre specie.

Vari tipi di leucociti possono essere sottoposti a lesioni maligne. I bambini di solito hanno la leucemia linfocitica (linfoblastica).

La malattia si presenta in 2 forme:

  1. Sharp: sviluppo molto rapido. Il più delle volte diagnosticato nei bambini di 2-5 anni.
  2. Cronico - con lievi sintomi di leucemia. A bambini le sue esasperazioni periodiche sono osservate.

Aggiunta: se il trattamento dei bambini con leucemia inizia in una fase precoce della malattia, allora il recupero è possibile nel 50-90% dei casi. In questo caso, molto dipende da come sono i genitori positivi. Devono credere nella possibilità di una cura, fare tutto per assicurare che un bambino malato abbia la massima tranquillità e conforto fisico.

La forma acuta di leucemia non si trasforma in cronica. Si sviluppano indipendentemente l'uno dall'altro.

I sintomi della leucemia

Dai primi segni di leucemia nei bambini è difficile da riconoscere. I genitori dovrebbero prestare attenzione ai cambiamenti bruschi nel loro comportamento e condizione. Supponiamo che l'insorgere della malattia possa, se il bambino è fisicamente debole, lamentare una costante stanchezza. All'età di 1 anno circa la leucemia può dire ritardi nello sviluppo. Un bambino piccolo è più cattivo del solito, non gioca, diventa pigro.

Sanguinamento nasale frequente, vomito irragionevole, nausea e debolezza sono indicativi di leucemia. Se i bambini perdono l'appetito, non dormono bene, si lamentano dolore alle articolazioni e alle ossa, c'è una febbre inspiegabile, dovresti visitare immediatamente un pediatra e fare degli esami. La composizione del sangue suggerisce la presenza di leucemia. Dopo questo, viene condotto un esame approfondito.

Quali malattie causano sintomi simili?

I primi segni di leucemia possono essere presi per manifestazioni di raffreddore o allergie. Il bambino ha un'eruzione cutanea sul corpo. Se allo stesso tempo il fegato e la milza sono notevolmente ingranditi, questo è un motivo per l'immediata attenzione medica.

Manifestazioni simili si verificano nei bambini con anemia, carenza di vitamine, infezione da HIV, trattamento di altre patologie con farmaci ormonali. I sintomi della leucemia possono essere confusi con i segni dello sviluppo di processi infiammatori in vari organi, così come manifestazioni di mononucleosi infettiva e tubercolosi. Esiste anche una malattia chiamata pseudo-leucemia, in cui vi è un aumento dei linfonodi e della milza, ma non vi è alcun danno al sangue maligno.

Per distinguere la leucemia da malattie simili e condizioni simili nei sintomi, è necessaria un'attenta diagnosi.

Leucemia acuta

La metastasi causa danni al cervello, al fegato, alla milza, all'intestino, ai genitali e ad altri organi. Nella forma acuta di leucemia, i seguenti sintomi si sviluppano rapidamente nei bambini:

  1. Debolezza, affaticamento, pallore della pelle, nausea, vomito, dolori muscolari, disturbi del ritmo cardiaco. Appaiono a causa della rapida caduta del livello di emoglobina nel sangue e della comparsa di una sindrome anemica.
  2. Emorragie sottocutanee (comparsa di numerosi lividi), sanguinamento dal naso, gengive, negli organi interni (polmoni, intestino, stomaco). Si verifica una sindrome emorragica, in cui qualsiasi graffio può essere una fonte di grave sanguinamento.
  3. La comparsa di stomatite, tonsillite, malattie infettive e infiammatorie gravi a causa di danni al sistema immunitario (sindrome da immunodeficienza) e aumento della suscettibilità a qualsiasi tipo di infezione. Spesso la causa della morte è la polmonite o l'infezione del sangue.
  4. Danni al cervello, che portano alla comparsa di meningite, i cui segni sono la tensione caratteristica dei muscoli cervicali e spinali, forti mal di testa, vomito, paralisi degli arti.
  5. Rapida perdita di peso
  6. Linfonodi ingrossati e doloranti.
  7. La comparsa di ittero, una milza ingrossata e il fegato.

Fasi di sviluppo

Lo sviluppo della leucemia si verifica in più fasi.

Fase 1 (iniziale). Appaiono i primi segni di indisposizione (debolezza, diminuzione dell'attività, dolori muscolari e ossei, malattie infettive e infiammatorie).

Fase 2 (schierata). Un'eruzione appare sulla pelle. Il bambino si indebolisce rapidamente, si ritira. La condizione può rapidamente deteriorarsi. Pertanto, il trattamento deve essere effettuato urgentemente.

Fase 3 (terminale). I bambini si perdono i capelli. Le metastasi si diffondono a tutti gli organi. Cambiamenti irreversibili si verificano nel corpo, che sono fatali.

Leucemia cronica

Nella leucemia cronica, i sintomi nei bambini si sviluppano più lentamente. Pertanto, le probabilità di una cura sono maggiori rispetto a una forma acuta. Con un trattamento tempestivo, lo sviluppo della malattia assume un carattere diverso.

Remissione. Dopo il trattamento, la composizione del sangue può essere completamente ripristinata o significativamente migliorata. In questo caso, i sintomi della malattia scompaiono o non compaiono entro un certo tempo. Si ritiene che il bambino sia guarito, se 5 anni dopo il trattamento non appaiono più.

Le recidive. Se lo sviluppo delle cellule maligne riprende, la malattia si ripresenta ei sintomi diventano più gravi e il loro sviluppo è accelerato.

La chemioterapia è inefficace. In questo caso, la malattia entra nella fase terminale, in cui la formazione del sangue si arresta, il cancro si diffonde a tutto il corpo.

Cause di leucemia nei bambini

Tra le cause della leucemia nei bambini si possono citare, prima di tutto, gli effetti delle radiazioni radioattive (rimanendo in luoghi con maggiore radiazione, usando i raggi X per diagnosticare malattie, radioterapia). Un bambino può essere esposto se una donna incinta è stata esposta a fattori avversi.

La leucemia si verifica in un bambino se è costantemente esposto a sostanze chimiche dannose (inalazione di aria inquinata, consumo di verdure e frutta coltivata con fertilizzanti chimici spruzzati con pesticidi, avvelenamento con prodotti chimici domestici).

La leucemia si sviluppa nei bambini con malattie del sangue congenite, indebolite dall'immunità a causa delle malattie infiammatorie e infettive trasferite, trattamento con farmaci ormonali. Spesso la leucemia si sviluppa nei bambini con sindrome di Down e altre patologie genetiche.

Un ruolo importante è giocato da una predisposizione genetica alla comparsa di leucemia e altre malattie del sistema ematopoietico.

Diagnosi di leucemia

La diagnosi è stabilita sulla base dei risultati dei seguenti studi:

  1. Analisi del sangue generale Con la leucemia, vi è un aumento del contenuto di globuli bianchi (leucociti) a causa della comparsa di cellule tumorali estranee che il corpo sta cercando di distruggere. Il contenuto di eritrociti e piastrine diminuisce. Il livello di emoglobina diminuisce significativamente.
  2. Stati Uniti. Permette di stabilire un aumento delle dimensioni della milza e del fegato, per individuare metastasi in altri organi, un aumento dei linfonodi nella cavità addominale, per indagare sullo stato delle ghiandole salivari, dei linfonodi, dello scroto, delle ovaie.
  3. Biopsia del midollo osseo (puntura). La selezione viene effettuata da un ago speciale perforando lo sterno o l'osso pelvico vicino alla colonna vertebrale (viene utilizzata l'anestesia locale). Nei neonati, il cervello viene selezionato dalla tibia. Il campione viene esaminato al microscopio, dopo di che diventa chiaro quale forma assume la malattia e quale trattamento eseguire.
  4. Biopsia linfonodale. Condotto per rilevare le cellule maligne nella linfa.
  5. Determinazione della composizione biochimica del sangue. È necessario chiarire le condizioni del fegato, dei reni, dei polmoni e del cuore.
  6. Puntura del midollo spinale Consente di determinare la penetrazione delle cellule maligne nel cervello.
  7. CT o RM. Condotto per determinare il grado di cambiamento di vari organi, la formazione di metastasi.

Video: cosa determina il successo del trattamento per la leucemia

trattamento

Il trattamento della malattia viene eseguito solo in ospedale, dove il bambino ha una camera individuale in cui vengono creati un microclima e le condizioni più sterili. Solo questo può proteggerlo dall'infezione da infezioni mortali. Se necessario, può essere fornita una cura di rianimazione di emergenza in ospedale, viene effettuato l'esame necessario.

Il trattamento principale è la chemioterapia. Farmaci citostatici (antitumorali) che possono sopprimere la crescita di cellule maligne (blastocarb, esalen e altri). A seconda dell'età dei bambini e dello stadio di sviluppo della leucemia, i farmaci sono prescritti in una dose strettamente definita e vengono applicati secondo uno schema speciale.

Il trattamento viene effettuato per fasi.

Prima di tutto, conducono "induzione della remissione", una diminuzione del contenuto di globuli bianchi (eliminazione della leucocitosi). Questo può portare ad un peggioramento dei sintomi di processi infettivi e infiammatori, le condizioni del bambino spesso peggiorano. Se il trattamento è efficace, si verifica la remissione, in cui il bambino si sentirà molto meglio.

Il prossimo passo è "consolidamento". Diversi farmaci vengono utilizzati contemporaneamente per eliminare le più lievi manifestazioni di leucemia. Le condizioni del paziente vengono monitorate mediante PCR e altri metodi di genetica molecolare.

Nell'ultima fase, viene eseguita la cosiddetta "terapia di mantenimento". Per diversi anni, il paziente deve assumere piccole dosi di citostatici per prevenire il ripetersi della malattia.

In alcuni casi vengono eseguiti trapianti di midollo osseo o di cellule staminali e trasfusioni di sangue.

Oltre alla chemioterapia, è prescritta l'immunoterapia con interferone. Possono essere prescritti vaccini contro la tubercolosi, il vaiolo. Al fine di alleviare le condizioni del paziente, vengono utilizzati preparati emostatici e purificazione del sangue da tossine (emosorbimento - passando attraverso filtri speciali).

Nutrizione di leukosis

L'uso di cibi in scatola e piccanti è completamente escluso. Il cibo deve essere a basso contenuto di grassi, assolutamente sterile, cucinato poco prima di nutrire i bambini. È usato in una calda forma semi-liquida. Yogurt, kefir, cioccolato e altri prodotti contenenti probiotici sono esclusi dalla dieta.

Importante per i genitori

Dopo l'inizio della remissione, il trattamento prescritto dal medico non può essere interrotto. La leucemia non può passare da sola, la probabilità di recidiva è piuttosto alta. Se non si esegue la terapia di mantenimento, il tasso di sopravvivenza dei bambini è al massimo di 5 anni.

È necessario monitorare attentamente le condizioni del bambino sottoposto a trapianto di midollo osseo. Dopo il trattamento, è richiesto un esame regolare delle condizioni del fegato, del cuore e di altri organi, nonché del sistema nervoso centrale.

Leucemia nei bambini

Leucemia nei bambini - una malattia del sangue maligna caratterizzata dalla proliferazione neoplastica di cellule precursori immaturi dei globuli bianchi. Le manifestazioni cliniche di leucemia nei bambini possono includere linfoadenopatia, sindrome emorragica, dolore alle ossa e dolori articolari, epato-splenomegalia, e altre lesioni del sistema nervoso centrale. La diagnosi di leucemia nei bambini contribuisce dettagliata CBC tenendo la puntura sternale per studiare midollo osseo puntata. Il trattamento della leucemia nei bambini è effettuata in ospedali specializzati di ematologia con la chemioterapia, immunoterapia, terapia sostitutiva, il trapianto di midollo osseo.

Leucemia nei bambini

Leucemia nei bambini (leucemia) - ematopoiesi sistemica, accompagnata da una violazione dell'ematopoiesi del midollo osseo e la sostituzione di globuli rossi normali con blasti immaturi della serie leucocitaria. Nella oncoematologia pediatrica, la frequenza della leucemia è di 4-5 casi su 100.000 bambini. Secondo le statistiche, la leucemia acuta è la malattia da cancro infantile più comune (circa il 30%); il più delle volte, il tumore del sangue colpisce bambini di età compresa tra 2 e 5 anni. L'attuale problema in pediatria è la tendenza ad un aumento dell'incidenza della leucemia tra i bambini e il persistente alto tasso di mortalità osservato negli ultimi anni.

Cause di leucemia nei bambini

Alcuni aspetti dello sviluppo della leucemia nei bambini fino ad ora rimangono poco chiari. Allo stato attuale, l'effetto eziologico delle radiazioni, ceppi virali oncogeni, fattori chimici, predisposizione ereditaria, disordini endogeni (ormonali, immuni) sull'incidenza della leucemia nei bambini è stato dimostrato. Leucemia secondaria può svilupparsi in un bambino che ha subito radiazioni o chemioterapia per un altro tumore.

Oggi, i meccanismi di sviluppo della leucemia nei bambini sono generalmente considerati dal punto di vista della teoria della mutazione e del concetto clonale. La mutazione del DNA della cellula ematopoietica è accompagnata da un fallimento nella differenziazione nello stadio della cellula immatura, seguita dalla proliferazione. Pertanto, le cellule leucemiche non sono altro che cloni di una cellula mutata, incapace di differenziare e maturare e di sopprimere i germogli di emopoiesi normale. Una volta nel sangue, le cellule dell'esplosione si sono diffuse in tutto il corpo, contribuendo all'infiltrazione leucemica di tessuti e organi. La penetrazione metastatica delle cellule esplosive attraverso la barriera emato-encefalica porta all'infiltrazione delle membrane e delle sostanze del cervello e allo sviluppo della neuroleucemia.

Si noti che nei bambini con sindrome di Down la leucemia si sviluppa 15 volte più spesso che negli altri bambini. L'aumento del rischio di sviluppare la leucemia e altri tumori disponibili nei bambini con sindrome di Li-Fraumeni sindrome, la sindrome di Klinefelter, di Wiskott-Aldrich, Bloom, anemia di Fanconi, immunodeficienze primarie (agammaglobulinemia X-linked, atassia-telangiectasia, Louis Barr et al.), Policitemia et al.

Classificazione della leucemia nei bambini

In base alla durata della malattia, le forme acuta (fino a 2 anni) e cronica (più di 2 anni) di leucemia nei bambini sono isolate. Nei bambini, nella maggioranza assoluta dei casi (97%), si riscontrano leucemie acute. La leucemia congenita è una forma speciale di leucemia acuta nei bambini.

Tenendo conto delle caratteristiche morfologiche delle cellule tumorali, le leucemie acute nei bambini sono suddivise in linfoblastiche e non linfoblastiche. La leucemia linfoblastica si sviluppa con una proliferazione incontrollata di linfociti immaturi - i linfoblasti e può essere di tre tipi: L1 - con piccoli linfoblasti; L2 - con grandi linfoblasti polimorfici; L3 - con grandi linfoblasti polimorfici con vacuolatura del citoplasma. In base ai marcatori antigenici, si distinguono la leucemia linfoblastica acuta a cellule 0 (70-80%), a cellule T (15-25%) e a cellule B (1-3%) nei bambini. Tra le leucemie linfoblastiche acute nei bambini, la leucemia è più comune con le cellule di tipo L1.

Tra leucemia nelimfoblastnyh, a seconda della preponderanza di talune blasti differenziare mieloide indifferenziato (M1), mieloblastica altamente differenziato (M2), promielocitica (M3), myelomonoblastic (M4) monoblastny (M5), erythroleukemia (M6), megacariocitica ( M7), eosinofila (M8), indifferenziata (M0) la leucemia nei bambini.

Nel decorso clinico della leucemia nei bambini, ci sono 3 fasi, in base alle quali vengono costruite le tattiche di trattamento.

  • I - la fase acuta della leucemia nei bambini; copre il periodo dalla manifestazione dei sintomi al miglioramento dei parametri clinici ed ematologici come risultato della terapia;
  • II - remissione incompleta o completa. In caso di remissione incompleta, l'emogramma e i parametri clinici si normalizzano; il numero di blasti cellulari nel punteggiato del midollo osseo non è superiore al 20%. La remissione completa è caratterizzata dalla presenza di non più del 5% di cellule esplosive nel mielogramma;
  • III - recidiva di leucemia nei bambini. Sullo sfondo del benessere ematologico, appaiono focolai extramidollari di infiltrazione leucemica nel sistema nervoso, testicoli, polmoni e altri organi.

I sintomi della leucemia nei bambini

Nella maggior parte dei casi di leucemia Clinic si sviluppa gradualmente ed è caratterizzata da sintomi non specifici: bambino affaticamento, disturbi del sonno, perdita di appetito, e artralgia ossalgia, febbre immotivata. A volte la leucemia nei bambini si manifesta improvvisamente con intossicazione o sindrome emorragica.

Nei bambini affetti da leucemia, c'è un pallore marcato della pelle e delle mucose; a volte la pelle diventa itterica o giallastra. A causa di infiltrazioni leucemiche delle mucose nei bambini, si verificano spesso gengiviti, stomatiti e tonsilliti. Iperplasia leucemica dei linfonodi si manifesta con linfoadenopatia; ghiandole salivari - sialadenopatia; fegato e milza - epatosplenomegalia.

Per il corso della leucemia acuta nei bambini, è tipica una sindrome emorragica caratterizzata da emorragie nella pelle e nelle mucose, ematuria, nasale, uterina, gastrointestinale, emorragia polmonare, emorragie nella cavità articolare, ecc. e sanguinamento. La gravità dell'anemia nei bambini dipende dal grado di proliferazione delle cellule esplosive nel midollo osseo.

Disturbi cardiovascolari nei bambini con leucemia possono essere espressi dallo sviluppo di tachicardia, aritmie, espansione dei bordi del cuore (secondo la radiografia degli organi del torace), variazioni diffuse nel miocardio (secondo l'ECG), una diminuzione della frazione di eiezione (secondo EchoCG).

La sindrome da intossicazione che accompagna il decorso della leucemia nei bambini, si manifesta con notevole debolezza, febbre, sudorazione, anoressia, nausea e vomito, ipotrofia. Una manifestazione della sindrome da immunodeficienza nei bambini con leucemia è la stratificazione di processi infiammatori infettivi che possono assumere un corso pesante e minaccioso. La morte di bambini affetti da leucemia è spesso dovuta a grave polmonite o sepsi.

Una complicanza molto pericolosa della leucemia nei bambini è l'infiltrazione leucemica del cervello, delle meningi e dei tronchi nervosi. Neuroleucemia è accompagnata da vertigini, mal di testa, nausea, diplopia, torcicollo. Con l'infiltrazione della sostanza del midollo spinale può sviluppare paraparesi delle gambe, disturbi della sensibilità, disturbi pelvici.

Diagnosi di leucemia nei bambini

Il ruolo principale nella rilevazione primaria della leucemia nei bambini appartiene al pediatra; un ulteriore esame e gestione del bambino viene effettuato da un onco-ematologo pediatrico. Le basi della diagnosi di leucemia nei bambini sono i metodi di laboratorio: lo studio del sangue periferico e del midollo osseo.

Nella leucemia acuta nei bambini, si evidenziano cambiamenti caratteristici nell'analisi del sangue generale: anemia; trombocitopenia, reticolocitopenia, alta ESR; leucocitosi di grado variabile o leucopenia (rara), blastemia, scomparsa di basofili ed eosinofili. Un segno tipico è il fenomeno del "fallimento leucemico" - l'assenza di forme intermedie (leucociti giovani, pugnalati, segmentati) tra cellule mature e esplosive.

La puntura stern e lo studio del mielogramma sono obbligatori nella diagnosi di leucemia nei bambini. L'argomento decisivo a favore della malattia è il contenuto di cellule esplosive del 30% e oltre. In assenza di dati chiari sulla leucemia nei bambini in base ai risultati di uno studio sul midollo osseo, si fa ricorso alla trepanobiopsia (puntura dell'ileo). Per determinare le varie varianti della leucemia acuta nei bambini, vengono eseguiti studi citochimici, immunologici e citogenetici. Al fine di confermare la diagnosi di neuroleucemia, vengono eseguiti un consulto di neurologo pediatrico e oftalmologo pediatrico, puntura lombare ed esame del liquido cerebrospinale, radiografia del cranio, oftalmoscopia.

Ultrasuoni dei linfonodi, ecografia delle ghiandole salivari, ecografia del fegato e della milza, ecografia dello scroto nei maschi, radiografia del torace, TAC nei bambini (per la rilevazione di metastasi in varie regioni anatomiche) hanno valore diagnostico ausiliario. La diagnosi differenziale della leucemia nei bambini deve essere eseguita con una reazione simile a quella della leucemia osservata in forme gravi di tubercolosi, pertosse, mononucleosi infettiva, infezione da citomegalovirus, sepsi e con carattere transitorio reversibile.

Trattamento della leucemia nei bambini

I bambini con leucemia sono ospedalizzati in istituzioni onco-ematologiche specializzate. Al fine di prevenire complicazioni infettive, il bambino viene posto in una scatola separata, le cui condizioni sono il più vicino possibile al più sterile. Molta attenzione è dedicata all'alimentazione, che deve essere completa ed equilibrata.

La base del trattamento della leucemia nei bambini è la polichemioterapia, finalizzata alla completa eradicazione del clone leucemico. I protocolli di trattamento utilizzati nelle leucemie linfoblastiche e mieloblastiche acute differiscono per la combinazione di chemioterapia, dose e via di somministrazione. Il trattamento a fasi della leucemia acuta nei bambini comporta il raggiungimento della remissione clinica ed ematologica, il consolidamento (consolidamento), la terapia di supporto, la prevenzione o il trattamento delle complicanze.

Oltre alla chemioterapia, l'immunoterapia attiva e passiva può essere somministrata: l'introduzione di cellule leucemiche, vaccino BCG, vaccino contro il vaiolo, interferoni, linfociti immuni, ecc. Metodi promettenti per il trattamento della leucemia nei bambini sono il midollo osseo, il sangue del cordone ombelicale, le cellule staminali.

La terapia sintomatica nei bambini con leucemia comprende trasfusione di massa eritrocitaria e piastrinica, conduzione di terapia emostatica, trattamento antibiotico delle complicanze infettive, misure di disintossicazione (infusioni endovenose, emosorbimento, assorbimento plasmatico, scambio plasmatico).

Prognosi di leucemia nei bambini

Le prospettive per lo sviluppo della malattia sono determinate da molti fattori: età di insorgenza della leucemia, variante citoimmunologica, stadio della diagnosi, ecc. La prognosi peggiore dovrebbe essere prevista nei bambini con leucemia acuta prima dei 2 anni e oltre 10 anni; avere linfoadenopatia ed epatosplenomegalia, così come neuroleucemia al momento della diagnosi; Varianti di leucemia a cellule T e B, iperleucocitosi blastica. Fattori prognosticamente favorevoli sono la leucemia linfoblastica acuta tipo L1, trattamento precoce, rapido raggiungimento della remissione, età dei bambini da 2 a 10 anni. Nelle ragazze con leucemia linfoblastica acuta, la probabilità di una cura è leggermente superiore rispetto ai maschi.

L'assenza di un trattamento specifico della leucemia nei bambini è accompagnata da una mortalità del 100%. Sullo sfondo della moderna chemioterapia, un corso di leucemia esente da recidive della durata di cinque anni è stato osservato nel 50-80% dei bambini. È possibile parlare della probabile ripresa dopo 6-7 anni senza ricaduta. Al fine di evitare la provocazione di recidiva, i trattamenti di fisioterapia e il cambiamento climatico non sono raccomandati per i bambini. La profilassi del vaccino viene effettuata su un singolo calendario, tenendo conto della situazione epidemica.

Leucemia nei bambini. Cause, sintomi, trattamento e prevenzione

Le cellule del nostro corpo sono costantemente aggiornate. Ciò significa che le vecchie cellule muoiono e nuove si formano al loro posto. Di solito le cellule si formano nello stesso posto in cui dovrebbero essere localizzate. Ma dove si formano le cellule del sangue se circolano in tutto il corpo?

Tutte le cellule del sangue, e questi sono globuli rossi, leucociti, piastrine, si formano in uno speciale organo che forma il sangue: il midollo osseo rosso. Il midollo osseo rosso è una raccolta di cellule nelle ossa piatte del nostro corpo, dalle quali si può formare qualsiasi cellula del sangue. Un midollo osseo rosso appare ancora in utero. Questo ammasso di cellule viene deposto una volta per tutte nelle ossa e non è soggetto a modifiche. Le cellule rosse del midollo osseo si dividono costantemente formando nuove cellule del sangue.

La posizione del midollo osseo rosso all'interno delle ossa non è casuale. Le cellule del nostro corpo, se molto spesso si dividono, sono molto suscettibili alla variabilità. Se, durante la divisione cellulare, è influenzato dall'esterno (termico, radioattivo, vibrazionale, virale, batterico), allora potrebbe esserci una violazione nella discrepanza cromosomica e, a causa di ciò, si verificano varie mutazioni. La natura ha cercato di prevenire l'insorgenza di malattie cromosomiche e ha concluso il midollo osseo rosso in una specie di scheletro costituito da ossa, dal momento che il tessuto osseo non trasmette la radiazione radioattiva, impedisce la penetrazione del calore, infrarossi, radiazioni ultraviolette, attenua le vibrazioni e limita l'accesso di virus e batteri. Tuttavia, le cellule appena formate devono essere rapidamente trasportate nel sangue, quindi il midollo osseo rosso ha una ricca circolazione sanguigna, che promuove la penetrazione di agenti patologici in questo organo molto importante.

Ma si possono osservare disturbi nel processo di divisione delle cellule del midollo osseo rosso. Tali violazioni sono più spesso tumorous e sono chiamate leucemie.

La leucemia è un tumore del cervello inerte rosso che provoca un'interruzione nella produzione di tutte le cellule del sangue di un bambino. La leucemia può essere primaria, quando le crescite tumorali compaiono solo nel midollo osseo rosso e poi si diffondono in tutto il corpo (metastasi) e secondarie, quando il tumore primario (materno) si trova da qualche parte nel corpo e solo allora con metastasi del flusso sanguigno nel midollo osseo rosso. Il corso di leucemia acuta (fino a 2 anni) e cronico (più di 2 anni).

Cause di leucemia nei bambini

Le cause della leucemia nei bambini non sono completamente comprese. Esistono diverse teorie sull'esistenza di lesioni del midollo osseo rosso.

1. Esposizione radioattiva. Le radiazioni influiscono notevolmente sul processo di divisione cellulare, causando mutazioni. Lo sfondo radioattivo dell'ambiente è in continua evoluzione. L'esposizione umana antropogenica ha portato ad un aumento dello sfondo radioattivo naturale. Il test delle armi nucleari, l'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl, l'uso di armi nucleari nelle ostilità (Khorosima e Nagasaki), l'incidente alla centrale nucleare di Fukushima-1 hanno contribuito a questo. Il cambiamento del background radioattivo ha portato al fatto che nelle aree vicine alle aree di aumento delle emissioni radioattive, il numero di bambini con leucemia è aumentato.

2. Infezioni virali. I virus sono in grado di penetrare nella cellula e influenzare la struttura del DNA. Poiché i virus sono piuttosto piccoli, possono penetrare quasi tutti gli organi e avere i loro effetti ovunque. Essendo penetrati nel midollo osseo rosso, i virus interrompono il processo di divisione dei cromosomi durante la moltiplicazione cellulare e quindi portano alla formazione di un germe di cellule tumorali.

3. Deterioramento dell'ambiente. Ogni giorno un'enorme quantità di sostanze tossiche viene scaricata nell'ambiente. Molte di queste sostanze hanno un effetto cancerogeno (possono accumularsi nel corpo e provocare la formazione di tumori). Le sostanze tossiche entrano nel nostro corpo con aria, acqua, cibo. Una delle abilità di queste sostanze è la capacità di accumularsi in vari organi e tessuti, e di persistere a lungo, esercitando il suo effetto tossico.

4. Insolazione aumentata. Le radiazioni solari e le radiazioni possono causare disturbi della divisione cellulare. L'involucro d'aria del nostro pianeta ci protegge da questo effetto dannoso, passando solo una parte della radiazione. L'uso di prodotti chimici, aerosol, antigelo, voli aerei portano alla distruzione dello strato di ozono del nostro pianeta. Nelle grandi città, le buche dell'ozono sono state riparate per diversi anni, che trasmettono una quantità molto grande di radiazione solare. L'aumento dell'insolazione causa un aumento delle malattie tumorali tra la popolazione delle grandi città.

5. Cattive abitudini. Il fumo di tabacco ha un grande effetto cancerogeno. Per i bambini, è molto pericoloso, soprattutto nel senso che i bambini sono più spesso fumatori passivi (inalano il fumo di tabacco dalle sigarette di persone che fumano vicino a loro). Le persone che fumano sigarette sono in una certa misura protette dagli effetti del fumo da un filtro per sigarette. I bambini non hanno tale protezione e inalano il fumo di tabacco "pulito".

I sintomi della leucemia nei bambini

Una caratteristica delle malattie tumorali è che le cellule colpite continuano a moltiplicarsi, dividono, anche in quantità maggiori rispetto a quelle normali, ma allo stesso tempo perdono la loro capacità di differenziarsi. Tutte le cellule del nostro corpo provengono da una singola cellula - un uovo fecondato. Nel processo di divisione delle cellule subiscono differenziazione, come se "maturo". Immagina di avere un fiore e, a seconda di quale parte della stanza lo metti, una mela, una prugna, una patata o un melone o qualcos'altro si formerà da esso. Anche nel nostro corpo, se una cellula si trova in un determinato luogo, può provocare pelle o nervi, o muscolo cardiaco o globuli bianchi. Nella leucemia, le cellule iniziano a dividersi in maniera massiccia, ma non formano globuli rossi, ma si formano le cosiddette cellule di blast.

Le manifestazioni della leucemia sono principalmente associate alla compromissione della formazione di cellule del sangue.

1. A causa della sconfitta del germoglio rosso della formazione del sangue, la formazione dei globuli rossi viene disturbata e l'emoglobina diminuisce. Nel sangue periferico si osservano alterazioni caratteristiche dell'anemia. Inoltre, i bambini sperimenteranno tutte le manifestazioni cliniche dell'anemia: affaticamento, dolore muscolare, pelle secca, capelli fragili e opachi, manifestazioni dispeptiche.

2. A causa della sconfitta del germe ematico responsabile della formazione di piastrine, si osserva la loro diminuzione nel sangue periferico. Se il numero di piastrine diventa inferiore a 30x10 ^ 9 / l, il bambino inizia ad apparire sanguinante. Il sanguinamento gengivale è più spesso osservato, tuttavia possono essere ovunque (nel sito di iniezione, nella cavità e negli organi).

3. La sconfitta del germe responsabile della produzione di globuli bianchi porta a una diminuzione dell'immunità. I bambini spesso si ammalano, a lungo termine, molto spesso la solita terapia antibiotica non aiuta. Un'altra caratteristica di ridotta immunità è la comparsa di infezioni fungine. I bambini hanno stomatite candidosa, vulvovaginite, uretrite.

Oltre ai sintomi associati al danno al midollo osseo rosso stesso, si possono osservare sintomi causati da altri meccanismi.

1. Dolore alle ossa. Le escrescenze del tumore riempiono l'intero volume all'interno delle ossa, espandendole dall'interno, causando dolore osseo. Inoltre provoca il diradamento delle ossa a causa della rottura dei processi di calcificazione, che porta ad un aumento della fragilità ossea e alla comparsa di fratture patologiche.

2. Metastasi. Il midollo osseo rosso è ben fornito di sangue, quindi se un piccolo numero di cellule esce dal tumore, entrano immediatamente nel flusso sanguigno e si diffondono in tutto il corpo. Nei luoghi in cui queste cellule si depositano, un nuovo tumore inizia a crescere. Questo nuovo tumore è chiamato metastasi. Le metastasi al cervello sono molto pericolose, poiché la loro rimozione è molto problematica e tutti i tumori cerebrali sono considerati maligni, a causa del volume limitato del cranio, che impedisce la crescita del tumore. Con una lesione cerebrale in un bambino, possono verificarsi mal di testa, riduzione della vista, perdita di coscienza. Oltre alle metastasi cerebrali, possono entrare fegato, reni, polmoni, tratto gastrointestinale, testicoli e ovaie. Clinicamente, la sconfitta di questi organi si manifesterà nella violazione delle loro funzioni.

3. Linfonodi ingrossati. Ciò è dovuto al fatto che le cellule di esplosione vengono trattenute nei linfonodi e possono verificarsi metastasi. I linfonodi sono una specie di filtri che trattengono tutto ciò che è pericoloso per i bambini, impedendo che si diffonda a tutto il corpo. Tutti i gruppi di linfonodi stanno aumentando in una certa misura. Se i linfonodi intra-addominali sono affetti, può verificarsi dolore addominale. I linfonodi del collo e della testa possono essere palpati direttamente attraverso la pelle.

4. Nei bambini con leucemia ingrossamento del fegato e della milza.

Esame di un bambino con sospetta leucemia

Per la diagnosi richiesta:

1. Emocromo completo, in cui vi è un aumento del numero di leucociti a 25x10 ^ 9 / le o più, una diminuzione dei globuli rossi, una diminuzione dell'emoglobina, una diminuzione del numero di piastrine. A volte si possono verificare le cosiddette varianti aleucemiche della malattia, quando viene rilevato nel sangue un numero ridotto di globuli rossi, piastrine e globuli bianchi.
2. Ultrasuoni degli organi interni. Cambia le dimensioni del fegato e della milza, l'aumento dei linfonodi intra-addominali, le metastasi negli organi interni.
3. Puntura di midollo osseo rosso. Questo studio è il gold standard per stabilire una diagnosi accurata, consente di determinare la forma di leucemia e scegliere il trattamento giusto. In questo studio, lo sterno o il ileo viene perforato con un ago speciale e un midollo osseo rosso viene raccolto con una siringa. Nei neonati, il midollo osseo rosso viene prelevato dalla tibia. L'anestesia è necessaria solo localmente nel luogo di iniezione, poiché le ossa non hanno terminazioni nervose. Dopo aver raccolto il materiale, viene inviato per l'esame microbiologico e citologico.
4. Biopsia dei linfonodi ingrossati.
5. Radiografia del torace, che determina i linfonodi ingrossati della cavità toracica.
6. Analisi biochimiche del sangue. Riflette i cambiamenti caratteristici delle lesioni di un particolare organo (fegato, rene, cuore, polmoni).
7. Puntura del midollo spinale con lo studio del liquido cerebrospinale, che determina la presenza di cellule tumorali (tipico per le metastasi al cervello).
8. L'analisi delle urine rivela la comparsa di uraturia nelle urine (l'escrezione dei sali di urato con le urine), che è un segno della disintegrazione del tumore.
9. La tomografia computerizzata può determinare la presenza di metastasi in vari organi.

Trattamento della leucemia nei bambini

Trattamento di bambini con leucemia per cinque anni. Esistono regimi di trattamento appositamente progettati, ognuno dei quali viene selezionato individualmente per il bambino. Nel trattamento della leucemia, la proprietà delle cellule tumorali viene utilizzata per dividere rapidamente. I farmaci usati nel trattamento della leucemia inibiscono il processo di divisione e, quindi, riducono il numero di cellule esplosive. Lo svantaggio di questo metodo di trattamento è che questi farmaci agiscono non solo sulle cellule tumorali, ma anche su tutte le cellule sane del corpo del bambino.

Esistono diverse regole per il trattamento dei bambini con leucemia, la cui attuazione migliora la prognosi della malattia.

1. I bambini con leucemia dovrebbero, mentre sono in ospedale, essere trattati in reparti separati, meglio di tutti in box, che eliminano l'imposizione di infezione e infezione del bambino.
2. Il cibo per i bambini dovrebbe essere completo ed equilibrato. Il bambino dovrebbe ricevere proteine ​​in forma facilmente digeribile, una quantità sufficiente di grassi, metà dei quali dovrebbe essere vegetale e carboidrati sotto forma di cereali, verdure e frutta.
3. Il bambino dovrebbe ricevere abbastanza acqua e spesso andare in bagno. Questo deve essere fatto in modo che i prodotti di decadimento del tumore vengano rimossi dal corpo del bambino.
4. Al primo segno di un'infezione batterica o virale, è necessario iniziare immediatamente a prendere farmaci antibatterici, poiché l'immunità del bambino è ridotta e il corpo non può combattere l'infezione stessa.
5. Quando i livelli piastrinici scendono sotto 10x10 ^ 9 / l, i bambini mostrano trasfusioni di piastrine e quando i livelli di emoglobina scendono al di sotto di 90 g / l, la massa di eritrociti viene trasfusa.
6. È imperativo che i bambini assumano sulfonamidi per prevenire lo sviluppo di polmonite e nistatina, al fine di prevenire l'insorgere di malattie fungine.
7. Nelle infezioni gravi e nella riduzione critica dei neutrofili nel sangue, la chemioterapia della leucemia viene interrotta fino a quando le condizioni del bambino non sono normalizzate.

La prognosi della leucemia può essere diversa e dipende dai risultati dello studio nelle fasi iniziali del trattamento e dalla risposta al trattamento che viene dato. Una prognosi più favorevole nei bambini da 2 a 10 anni con leucemia acuta, meno favorevole nella leucemia cronica. Le ragazze sono trattate meglio. Più velocemente le cellule esplosive spariscono dal sangue, più favorevoli sono le prognosi.