loader
Raccomandato

Principale

Teratoma

Le mani (mani, dita) si gonfiano - cause, sintomi, trattamento. Per qualche motivo, gonfiore delle mani e qual è il trattamento più efficace.

Il gonfiore delle mani è un segno di una grave malattia in una persona. Un tale fenomeno non può semplicemente accadere. Se la mano destra si gonfia, le cause di questa manifestazione possono indicare anomalie nel fegato, nel cuore o nei reni. Quando una persona nota queste manifestazioni sugli arti, deve consultare immediatamente un medico.

Cause di gonfiore del braccio

La principale causa di edema della mano destra è un malfunzionamento del sistema linfatico, venoso e arterioso dei tessuti degli arti superiori. Inoltre, la comparsa di un forte edema nelle mani può apparire a causa dello sviluppo di processi patologici nel sistema endocrino e di una diminuzione delle proteine ​​nel sangue nelle malattie dell'intestino, dei reni e del fegato. Tali fenomeni possono verificarsi in qualsiasi donna incinta. Per eseguire un aumento della permeabilità delle proteine ​​negli organi vitali, è necessario sottoporsi a trattamento.

Insufficienza cardiovascolare

Il cuore destro, per esempio, è impegnato a pompare sangue dalle vene nel sistema vascolare dei polmoni. Di conseguenza, si verifica lo scambio di gas. Se il lavoro è disturbato nella sezione giusta, il sangue ristagna nelle vene e nelle arterie. Tutto ciò può portare allo scompenso cardiaco. Questa patologia può verificarsi a causa di avvelenamento, infarto miocardico e difetti cardiaci.

I motivi per cui il braccio destro si gonfia a volte sono associati a malattie cardiache. Il gonfiore non è sufficientemente pronunciato. Se senti il ​​posto dell'edema sulla mano destra, allora ha una consistenza densa e non si mescola l'uno con l'altro.

Spesso i motivi per cui il gonfiore del cuore si verifica è associato a insufficienza cardiaca. Questo può essere affaticamento, mancanza di respiro e dolore al cuore. Se la mano destra diventa insensibile e gonfia, allora le ragioni possono essere legate al fatto che di sera il cuore è stanco ed è difficile pompare il sangue venoso dai tessuti agli organi.

lesioni

Il motivo più comune per cui il polso della mano destra o del palmo è gonfio è una ferita, una lesione o un livido. In questo caso, il processo infiammatorio è la risposta dell'organismo a tali fenomeni. Per rimuovere l'edema che è sorto dalle dita della mano destra, le cui cause sono state una lesione, è sufficiente applicare freddo alla zona lesa della pelle.

Reazioni allergiche

Se il braccio destro si è gonfiato dal gomito alla mano stessa, allora è associato ad allergie. Se l'irritante è un detergente o un detersivo per bucato, sostituirlo semplicemente. Nel caso in cui non sia possibile evitare il contatto con una sostanza irritante, è necessario indossare guanti di gomma in modo che la mano destra non si gonfia e non si gonfia. Così puoi proteggerti da sintomi spiacevoli.

Ma per capire cosa esattamente la reazione allergica ha causato i sintomi di gonfiore della mano destra, puoi scoprire per irritazione.

Carenza di proteine

Le molecole proteiche svolgono un ruolo importante nella regolazione della pressione sanguigna. Questa pressione aiuta a mantenere il fluido all'interno dei vasi. Se esiste una patologia di riduzione della giusta quantità di proteine, questo può portare a conseguenze negative. Di conseguenza, le navi non possono trattenere l'acqua, a causa di ciò che esce dal letto vascolare.

Per sua natura, una piccola quantità di proteine ​​viene escreta nelle urine. Se lo si perde con il cibo, può portare al malfunzionamento di alcuni organi e gonfiore della mano destra. All'ispezione visiva, la pelle avrà un colore rosato. E l'edema è libero e non causerà dolore.

Insufficienza renale

Se il braccio destro è gonfio, può essere la causa di un malfunzionamento dei reni. Quando una persona beve molta acqua durante la notte, al mattino si nota un gonfiore agli arti superiori. Un lieve gonfiore della mano destra al gomito in questo caso può passare da solo. Per questo non devi fare nulla.

Nel caso in cui la mano destra si gonfia verso l'avambraccio, è necessario consultare immediatamente un medico. Condurrà un'ispezione e farà la diagnosi corretta. Se i reni sono disturbanti, è quindi importante sottoporsi a un esame e solo dopo devono essere trattati.

gravidanza

Quando arriva la gravidanza e il parto, la donna può notare un gonfiore nella mano destra. In questo caso, il paziente deve superare un test delle urine per determinare il livello di proteine ​​in esso. I risultati del test saranno in grado di raccontare i problemi nel corpo. Se l'indicatore proteico è normale, è possibile ridurre il gonfiore con i farmaci diuretici.

Malattie articolari

I motivi principali per cui la mano e il braccio destro sono rigonfi possono essere associati a una malattia articolare. Il processo infiammatorio può verificarsi come una risposta del corpo al danno tissutale.

Il dolore e il gonfiore delle vene ulnare e radiale possono verificarsi a causa della costrizione dei vasi arteriosi che compaiono durante il cancro di Pancost, lesioni e anomalie nello sviluppo delle arterie.

Gonfiore linfatico

Se l'edema è sorto nei tessuti dell'arto superiore, questo può causare un ingrossamento dei linfonodi sotto le ascelle. Tutto ciò suggerisce la presenza di patologie nel lavoro dei polmoni. Il deflusso di liquidi dai tessuti è disturbato e questo porta all'edema.

Se i linfonodi nell'area ascella sono ingranditi nelle donne, il medico può inviare il paziente per un controllo a un specialista del seno per controllare le ghiandole mammarie per la presenza di un cancro.

Le mani si gonfiano al mattino

Molte persone sono interessate al perché la mano destra si gonfia al mattino. Il motivo potrebbe essere lesioni, fratture, cibi salati e acqua potabile. Le mani giuste si gonfiano anche quando sono allergiche a una sostanza irritante interna o esterna.

Se, prima di andare a letto e dopo aver dormito, il braccio è gonfio a causa di farmaci, allora vale la pena fermarli temporaneamente a bere e visitare il medico curante per cambiare il farmaco con un'altra opzione. Quando il gonfiore delle palpebre è accompagnato da gonfiore della mano destra, questo può indicare una scarsa funzionalità epatica. Infatti, in questo caso, il corpo non può normalmente rimuovere le tossine dal corpo, motivo per cui il gonfiore dei tessuti si verifica non solo al mattino, ma anche di sera.

Cosa fare se il braccio è gonfio

I principali metodi di trattamento dell'edema delle mani sono i farmaci che sono combinati con altri metodi di trattamento conservativi, incluse le procedure fisiche e il bendaggio stretto. La caratteristica di questa terapia è l'assenza di danni meccanici ai tessuti. E il trattamento chirurgico viene utilizzato quando è necessario correggere disturbi anatomici o rimuovere i processi patologici dagli organi.

Trattamento farmacologico

Se un paziente del letto ha edema della mano destra, spesso viene prescritto un farmaco. La selezione di farmaci adatti dipende dai motivi che hanno causato questa malattia. Come farmaco, ai pazienti possono essere prescritti determinati farmaci:

  • diuretici (Furosemide, Lasix, Diuver);
  • ormoni (Veroshpiron, Arifon);
  • agenti antibatterici (erba di San Giovanni, Calendula, Camomilla);
  • antistaminici (Diazolin, Tavegil, Zyrtek);
  • agenti antiparassitari (Dekaris, Pirantel).

Tutti questi fondi sono prescritti dal medico in base alle prove eseguite. Non automedicare, perché può portare a cattive condizioni di salute. Se alcuni farmaci non sono adatti per i pazienti, possono essere sostituiti con altri farmaci.

Trattamento chirurgico

Le operazioni chirurgiche non sono il metodo principale per eliminare il gonfiore della mano destra. Sono usati nei casi gravi in ​​cui non ha senso usare il trattamento farmacologico. Il trattamento chirurgico viene spesso utilizzato per eliminare le cisti e i tumori di varie localizzazioni, ad esempio i polmoni, i reni e gli organi del battito cardiaco. Tali formazioni volumetriche possono pizzicare i vasi che alimentano gli arti superiori, colpiscono le terminazioni nervose e causano l'edema degli arti. Per capire se è necessario eseguire un trattamento chirurgico, è necessario consultare un medico e sottoporsi a una serie di esami.

L'uso di rimedi popolari

Se la mano destra si gonfia, allora il trattamento può essere effettuato con l'aiuto di rimedi popolari. In questo caso, aiuta perfettamente i brodi e le tinture, con cui puoi rimuovere facilmente il gonfiore. Per rimuovere dal corpo tutto il liquido in eccesso, puoi usare i seguenti rimedi popolari:

  1. Tintura di erba "Orecchie da orso". Per prepararlo, è necessario mettere 1 cucchiaio in un bicchiere di acqua bollente. l. materie prime Dopo questa tintura è necessario preparare per 4 ore. Mangiare la consistenza cotta dovrebbe essere mezzo bicchiere al mattino e alla sera.
  2. Un decotto di rosa selvatica. Le piante secche hanno anche bisogno di vapore con acqua bollente, e quindi bere a piccoli sorsi durante il giorno.
  3. Tintura di equiseto. In un bicchiere di acqua bollente è necessario mettere 4 cucchiai. l. piante e insistono 2 ore. Durante il giorno, devi prendere una tintura di pochi sorsi per 2 settimane.

Aiuta anche a eliminare il gonfiore dal decotto della mano destra dei semi di anice. Nel serbatoio è necessario versare un bicchiere d'acqua e 4 cucchiai. l. le piante Dopodiché, fai bollire il brodo a fuoco basso per 7 minuti. Beva il liquido cotto tre volte prima dei pasti.

Linee guida di prevenzione

Non molte persone sanno perché la mano destra si gonfia e come liberarsi del gonfiore. Per evitare la comparsa di edema, dovresti indossare anelli e altri gioielli che stringono i polsi e le dita il più raramente possibile. Questo ti permette di migliorare la circolazione sanguigna. È inoltre necessario non portare borse sulla curva del gomito, perché è possibile spremere i vasi sanguigni e portare a un alterato flusso sanguigno.

Dovrebbe essere ridotto nella dieta di cibi salati e piccanti, così come l'alcol. Dopo tutto, questi prodotti portano al fatto che l'acqua si accumula nel corpo, il che porta a gonfiore dei tessuti molli. Dovresti anche astenermi dal prendere grandi quantità di acqua e latticini. Si raccomanda di mangiare cibo diverse ore prima di coricarsi.

Se le persone notano spesso gonfiore alla mano destra, allora è necessario includere nella dieta alimenti che hanno un effetto diuretico: cocomero, cetriolo e viburno. E quando una persona lavora in una stanza soffocante, ha bisogno di essere messa in onda regolarmente, anche quando fuori fa freddo. Per migliorare il tono muscolare, è possibile eseguire vari esercizi fisici.

Aiuta a normalizzare il bilancio idrico nel corpo visitando il bagno una volta alla settimana. È possibile prevenire la comparsa di edema utilizzando una doccia a contrasto o un bagno con sale marino. È importante capire che il gonfiore delle estremità superiori non si manifesta proprio così. Pertanto, i pazienti devono essere esaminati.

Cause e meccanismi di sviluppo dell'edema delle palpebre

La ritenzione di liquidi nel corpo parla di problemi. L'edema delle palpebre può svilupparsi in persone sane, ma più spesso è un sintomo di una malattia grave.

Gonfiore delle palme - un fenomeno molto comune. Può essere completamente innocuo e passare da solo o sarà un sintomo di una malattia pericolosa. Quando gli studenti iniziano a studiare la fisiologia, sono sorpresi di quanto fortemente la salute umana dipenda dal fatto che tutto nel suo corpo scorre correttamente. La violazione dell'ordine a prescindere dalla causa porta alla malattia.

Circa 3/4 del fluido corporeo intero è contenuto nelle cellule e il resto è fuori dalle cellule. Nelle navi c'è solo 1/12, durante la gravidanza diventa più. Uno scambio avviene costantemente tra i settori idrici, importanti nutrienti vengono trasportati insieme all'acqua e vengono rimossi i prodotti di scarto delle cellule. L'equilibrio è mantenuto a causa della pressione del fluido nei vasi e della straordinaria proteina del sangue - l'albumina, le cui molecole trattengono l'acqua.

Le cause dell'edema possono essere basate su:

  • fluido in eccesso;
  • ostruzione meccanica del deflusso del fluido;
  • aumento della permeabilità della parete dei vasi sanguigni;
  • riduzione di albumina.

Edema da fuoriuscite di liquidi o ostruzioni in eccesso

Il gonfiore delle mani associato ai primi due meccanismi può essere osservato anche nelle persone sane. Nell'area delle falangi delle dita non ci sono muscoli. Sotto la pelle c'è uno strato di tessuto connettivo contenente molte fibre fini di collagene che accumulano facilmente acqua. Questo è il motivo per cui il gonfiore si verifica più spesso nelle palpebre e nelle dita.

Con un eccesso generale di liquido, il viso e le palme si gonfiano. Nelle persone sane, questo accade dopo aver mangiato cibi salati. Non pericoloso, ma non utile. L'eccesso di sale nella dieta contribuisce allo sviluppo dell'ipertensione.

Il palmo destro o sinistro separatamente può gonfiarsi dopo aver dormito sul fianco. Ciò è dovuto alle peculiarità del drenaggio linfatico dagli arti superiori. Tale edema non è accompagnato da ritenzione di liquidi in altre aree del corpo. Passa rapidamente quando una persona si alza e inizia a muoversi.

Gli ostacoli al deflusso del fluido possono creare linfonodi patologicamente modificati o un tumore. Il gonfiore stretto del braccio, da un lato, persistente a lungo è una buona ragione per consultare un medico, anche se le mani non fanno male o prurito.

Gonfiore allergico

L'edema, i cui motivi sono il cambiamento della permeabilità vascolare, fornisce sempre un notevole disagio al paziente. Si basa su una reazione perversa del sistema immunitario all'introduzione di una sostanza estranea, un'allergia.

Questa condizione merita l'attenzione e il trattamento più serio. I principali sintomi della pelle di un'allergia sono gonfiore e prurito. Anche se le prime manifestazioni sono minori e le mani fanno solo un po 'di prurito, il contatto ripetuto con l'allergene a volte diventa pericoloso per la vita.

Non è ancora noto alla scienza perché i meccanismi creati dalla natura per la protezione si rivolgano contro l'organismo e inizino a distruggerlo. L'edema di Quincke è una delle forme più gravi di allergie. Il prurito non è tipico per questa condizione. Il sintomo principale è l'aumento del gonfiore delle mucose, che può portare all'arresto respiratorio. Appare anche gonfiore della parte posteriore dei palmi e dei piedi.

La disidrosi è una malattia della pelle che colpisce principalmente le mani. Le ragioni di ciò non sono del tutto chiarite, ma il ruolo decisivo è giocato da allergie e disturbi nel lavoro del sistema nervoso autonomo.

Molto spesso, le tipiche eruzioni sotto forma di bolle trasparenti si formano sulla superficie palmare delle mani, tra le dita, meno spesso sulla pelle del dorso della mano. I pazienti si lamentano di prurito, gonfiore, dolore. Le bolle si asciugano con la formazione di croste e macchie rosa. Caratterizzato da esacerbazioni stagionali di disidrosi in primavera e in autunno.

La causa più spiacevole di edema è l'infezione. La pelle delle mani è costantemente esposta a intense influenze esterne, piccole ferite si formano su di essa, che diventano la porta per i microrganismi. L'edema della natura infettiva è accompagnato da un dolore sufficientemente forte. L'aumento del gonfiore sul dorso della mano è un chiaro segnale che è tempo di rivolgersi a un chirurgo.

Edema durante la gravidanza

La gravidanza non è una diagnosi, ma può essere una prova seria. In uno stato di gravidanza, una donna è molto vulnerabile. Al fine di preservare il feto che porta i geni di entrambi i genitori, la natura inibisce l'immunità della madre, rendendola più suscettibile alle infezioni che sono sensibili agli allergeni. Con il corso della gravidanza, le malattie croniche possono peggiorare o si verificano nuove malattie.

Anche se tutto andrà bene, ci saranno ragioni per l'ansia. L'edema e il prurito sono spesso associati a una gravidanza normale. Le mani si gonfiano di donne impegnate in lavori monotoni e meschini. Una lunga seduta al computer rende anche difficile il normale deflusso del fluido dagli arti superiori.

A causa dell'azione degli ormoni durante la gravidanza, aumenta il contenuto totale di acqua nel corpo. Un gonfiore invisibile delle mani è rivelato dal cosiddetto sintomo dell'anello, quando una donna scopre di essere diventata una piccola fede nuziale.

La donna incinta non dovrebbe perdere la vigilanza. L'edema si manifesta in tarda gestosi, una complicazione pericolosa della gravidanza. Nelle donne, c'è un aumento della pressione sanguigna e una ridotta funzionalità renale. Nei casi più gravi, convulsioni sviluppano convulsioni, gonfiore del cervello. Per prevenire una condizione così pericolosa, le madri devono essere attente a se stesse, visitare regolarmente i medici e sottoporsi agli esami necessari.

Nella tarda gravidanza, l'utero allargato sposta verso l'alto gli organi dell'apparato digerente, rendendo difficile il drenaggio della bile. Il sangue aumenta il contenuto di acidi biliari, che causano secchezza della pelle e prurito.

Gonfiore delle mani nelle malattie croniche

Lo squilibrio fluido accompagna vari disturbi nel sistema circolatorio. L'edema del "cuore" si verifica nel tardo pomeriggio, localizzato nell'area dei piedi e delle gambe, al mattino dopo il riposo notturno, diminuiscono.

Gli edemi sono tipici della glomerulonefrite - una malattia infiammatoria dei reni, accompagnata da una diminuzione della loro capacità escretoria e dalla perdita di proteine ​​plasmatiche benefiche. Molto spesso gonfiore delle palpebre, delle mani, dei piedi, della regione lombare.

Le cause dirette dell'edema includono la ritenzione di liquidi in eccesso nei tessuti del corpo e i cambiamenti nella composizione proteica del sangue. Il contenuto di albumina diminuisce, che attrae l'acqua a sé stessa, mantenendola nel flusso sanguigno. I reni malati permettono alle proteine ​​preziose di passare attraverso l'urina e l'eccesso di liquido esce dai vasi nel tessuto.

L'artrite reumatoide colpisce le piccole articolazioni delle mani e dei piedi. Le dita si gonfiano, fanno male, perdono la mobilità. Questa malattia è incurabile, la terapia tempestiva aiuta a ritardare la disabilità, rallentando la distruzione delle articolazioni.

Il gonfiore delle mani nei pazienti diabetici può segnalare l'insorgenza di infiammazione purulenta. Tali pazienti spesso soffrono di forte prurito. Aprendo la pelle del palmo e dei piedi, aprono l'entrata dell'infezione.

Prevenzione dell'edema

L'edema è l'accumulo di acqua in eccesso nello spazio extracellulare e si scopre lì per un motivo. Prima di trattare l'effettivo gonfiore delle mani a casa, è una buona idea andare dal medico e assicurarsi che non ci siano problemi seri. Ad esempio, la diffusione di edema dagli arti inferiori alla parte superiore indica una progressione dell'insufficienza cardiaca.

La ritenzione idrica nelle persone sane si verifica quando il sale viene abusato e il sodio idrata le molecole d'acqua intorno ad esso. L'osservanza di restrizioni ragionevoli può essere una misura sufficiente di prevenzione.

Le verdure e i frutti succosi hanno un naturale effetto diuretico. Sono ricchi di fibre, aumentano l'escrezione di liquidi attraverso l'intestino. La medicina di erbe dovrebbe essere prescritta da un medico, le piante medicinali hanno controindicazioni. Le bevande dai fianchi, le bevande a base di frutti di bosco saranno utili. L'aggiunta sarà un comodo letto e esercizi mattutini.

Segni di gonfiore dei palmi e come eliminarlo

Molti di noi conoscono la sgradevole sensazione di mani gonfie, che a volte prurito. In alcuni casi, questo problema può durare per diversi minuti, mentre per altri può durare molto più a lungo. Ma vale la pena farsi prendere dal panico? Nella maggior parte dei casi, la risposta sarà negativa. Perché? Ciò che accade ai nostri palmi, piedi e dita riflette ciò che sta accadendo all'interno del nostro corpo.

Questi fattori non sono sempre motivo di allarme. Tuttavia, nei casi in cui il problema è significativo, sarà corretto identificarlo e capire se vale la pena trattarla a casa o vedere un medico. Considerare le principali cause di gonfiore del dorso della mano.

Sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale si nota quando si schiaccia il nervo mediano passando attraverso il canale carpale. Questo provoca intorpidimento, dolore, formicolio alle mani e gonfiore, a volte prurito al polso. Questo è un problema frequente sia negli uomini che nelle donne di età diverse, ma è osservato soprattutto nelle persone che fanno un qualche tipo di lavoro uniforme. Con il trattamento precoce, questo problema viene risolto facilmente, la cosa principale è non avviarlo.

Se le tue mani sono gonfie, allora a casa questo problema può essere trattato nei seguenti modi.

Raffreddamento del ghiaccio Se sai che la fonte dell'infiammazione è un movimento monotono, puoi rinfrescare i polsi con il ghiaccio. Per lavori manuali monotoni, fare pause di 5-10 minuti ogni ora.

Ginnastica per il tunnel carpale. Esiste tutta una serie di esercizi per il canale di riserva e il rafforzamento del pennello, che dovrebbe essere usato in questi casi.

Massaggi. Applicare la lozione per il corpo sulla superficie dei palmi e strofinarli con movimenti morbidi. Il massaggio aumenterà il flusso di sangue nell'area problematica e ridurrà il dolore. Questo può essere fatto due volte al giorno per 5-10 minuti. Nei casi più gravi, quando il dolore non si ferma, è necessario consultare un medico.

Sodio in eccesso

L'eccessivo consumo di cibi fritti o salati può portare a gonfiore delle mani e dei piedi. L'edema si presenta lungo le dita, dalla base alle punte. Perché sta succedendo questo, quali sono le ragioni? Ciò è dovuto al fatto che il corpo ha bisogno di mantenere l'equilibrio del sale dell'acqua, in modo da trattenere l'acqua nei palmi e nei piedi.

L'edema di solito scompare entro un giorno, a condizione che non ci sia troppo sale nel corpo. Questa è una situazione abbastanza comune. Prova a rimuovere il sale dalla tua dieta per una settimana e guarda come cambia la situazione.

Gonfiore quando si cammina

Se noti che le tue mani si gonfiano dopo una passeggiata, allora sappi che non sei il solo con questo problema. Questo è un fenomeno frequente che si verifica a causa delle mutevoli condizioni meteorologiche, delle fluttuazioni della temperatura corporea e di uno squilibrio negli elettroliti del corpo. Gli elettroliti sono i minerali di cui il corpo ha bisogno. Il livello del loro contenuto rispetto al contenuto di acqua nel corpo dovrebbe essere vicino alla norma per prevenire il gonfiore dei tessuti. Quando sudiamo, perdiamo elettroliti, che possono causare gonfiore.

Se le tue mani si gonfiano quando cammini, puoi prevenirlo nei seguenti modi. Prima di fare qualsiasi cosa, rimuovere tutto ciò che può mettere sotto pressione le dita o le mani. Evitare di indossare anelli, orologi e abbigliamento con maniche strette. Porta un oggetto che puoi spremere di tanto in tanto mentre cammini.

Prima di camminare rilassare le braccia raddrizzandole e torcendole in aria. Inoltre, più volte mentre si cammina, si fa ginnastica a mano. Per fare questo, raddrizzare una mano, palmo in avanti e fare un giro completo indietro le mani. Ripeti questo esercizio per ogni mano 10-15 volte. Mentre cammina di tanto in tanto, alza le braccia sopra la testa.

Mentre cammini, provi a rilassare le mani. Strizza periodicamente la mano a pugno, quindi apri completamente e imita di suonare il piano con le dita.

Tieni le mani più vicine al corpo e parallele ad esso nel processo di movimento, non alzare le mani all'altezza del torace.

Assicurati di bere abbastanza acqua prima di andare. Ciò eviterà uno squilibrio di sali d'acqua, che può anche causare gonfiore. Il peso corporeo normale prima e dopo una passeggiata dovrebbe essere lo stesso, che è facile da controllare pesando.

Gonfiore stagionale

Spesso le persone si gonfiano in estate, è tipico sia per le mani che per i piedi. A volte anche le mani e i piedi possono gonfiarsi. Questo è un fenomeno spiacevole, ma è temporaneo. Il calore provoca la dilatazione dei vasi sanguigni per raffreddare il corpo. Ad un certo punto, una certa quantità di liquido può passare dal sistema circolatorio ai tessuti circostanti, causando gonfiore. Questo è normale e il gonfiore passerà da solo. Se il gonfiore è accompagnato da un certo dolore, quindi consultare un medico.

linfedema

Quali sono le cause del linfedema? L'edema linfatico (linfedema) si verifica con ritenzione localizzata dei liquidi e gonfiore dei tessuti causato da un disordine nel sistema linfatico. Normalmente, il sistema linfatico restituisce il liquido interstiziale al dotto linfatico toracico e quindi al sistema circolatorio.

L'edema può diffondersi alle mani e ai piedi. La pelle appare spesso tesa e più spessa del solito. Il linfedema può essere osservato dopo l'intervento chirurgico e, in rari casi, con il linfoma. Nei primi casi, i sintomi scompaiono da soli, ma non dovrebbero essere ignorati, in quanto possono diventare una malattia cronica.

  • riposare, alla prima manifestazione dei sintomi, quando la pelle non è ancora tesa, è necessario riposare i palmi delle mani e sollevarli più in alto possibile, per ridurre il carico sul sistema linfatico e prevenire l'accumulo di liquidi;
  • le bende di compressione possono aiutare a prevenire la diffusione dell'edema in modo che le mani non si gonfino ancora di più;
  • Fisioterapia completa, questo approccio include massaggi localizzati e ginnastica specializzata per allenare i muscoli nelle aree problematiche per facilitare il deflusso del fluido.

osteoartrite

Le falangi e le articolazioni gonfie possono essere una conseguenza dell'osteoartrosi. Di solito è il risultato di danni al tessuto cartilagineo e alla crescita di "spine" nelle articolazioni, che di solito è accompagnata da regolare infiammazione, gonfiore, sensazione di bruciore alle dita, dolore e rigidità. L'osteoartrosi può essere associata a processi di invecchiamento o svilupparsi dopo la distruzione del tessuto cartilagineo (ad esempio a causa di una malattia).

Attualmente, non c'è modo di trattare l'infiammazione che si sviluppa con questa malattia. Pertanto, la diagnosi precoce e l'esame dei primi sintomi dell'occorrenza di questa malattia sono estremamente importanti.

Per questo scopo, è necessario visitare un medico e, possibilmente, condurre un esame a raggi x dei palmi delle mani. Nei casi avanzati della malattia, a volte è necessaria la terapia farmacologica per ridurre il dolore. La fisioterapia individuale e l'agopuntura in alcuni casi possono facilitare il decorso della malattia.

La malattia di Raynaud

Questa malattia causa gonfiore a causa di un malfunzionamento della parte del cervello responsabile del tono dei vasi sanguigni. Il fallimento del lavoro provoca il restringimento dei vasi a basse temperature o in uno stato di stress mentale. La sensazione di edema appare prima in un dito e lentamente si diffonde agli altri. Altri sintomi includono sensazione di freddo agli arti e formicolio alle dita delle mani e dei piedi.

Se le tue mani sono gonfie a causa della malattia di Raynaud, il trattamento viene effettuato nei seguenti modi:

  • Evitare le cadute di temperatura per stabilizzare la temperatura corporea indossando abiti e guanti caldi durante la stagione fredda;
  • Evitare le sostanze chimiche che influenzano le navi (nicotina, caffeina e sostanze chimiche che colpiscono i vasi sanguigni)
  • evitare l'eccessivo stress con azioni monotone e ripetitive (battitura, maglieria, sculture in legno, ecc.);
  • esercizio per migliorare la circolazione sanguigna generale;
  • la consulenza psicologica aiuterà a ridurre il livello di stress che colpisce le condizioni dei vasi sanguigni.

Edema delle palme

Gonfiore delle mani. Cause e trattamento dell'edema delle mani

La ritenzione di liquidi nei tessuti molli, comprese le mani, causando il loro gonfiore o edema, può essere spiegata da una serie di motivi, in particolare: malattie cardiovascolari; malattia renale o epatica; malattie degli organi endocrini; stagnanti; dieta malsana, che consuma grandi quantità di liquido, sale o zucchero.

Sommario:

La gravidanza può essere un fattore stimolante per la comparsa di edema nelle donne. Il trattamento dell'edema del braccio, che significa prevenire l'accumulo di liquido linfatico, viene effettuato dopo un esame approfondito e una diagnosi chiara. Un osteopata esperto è in grado di farlo anche senza attrezzature speciali. Il trattamento osteopatico non ha praticamente controindicazioni, quindi è adatto per la maggior parte dei pazienti.

Il gonfiore delle mani è il risultato di un fluido chiamato fluido interstiziale nelle mani. Gli edemi sono unilaterali o bilaterali, possono svilupparsi gradualmente o improvvisamente. Con l'immobilità, il gonfiore aumenta di solito e quando si eseguono esercizi o alzando le mani diminuisce. Le seguenti cause di gonfiore delle mani possono essere identificate: reazioni allergiche, quando il gonfiore delle mani è stato causato da un allergene; disturbi nel sistema nervoso centrale; con la sindrome della vena cava superiore; la tromboflebite causa un gonfiore piuttosto doloroso delle mani; successivamente le lesioni alle mani possono causare il rigonfiamento delle braccia; ustioni; malattie immunologiche; intossicazione sorto durante l'attacco di un animale velenoso. Per sbarazzarsi del gonfiore della mano, dovresti consultare un medico e seguire tutte le sue istruzioni.

Domande e risposte su "Gonfiore delle mani"

Domanda: Ciao, ho una domanda del genere: mia madre è una paziente a letto, dopo un ictus. Ieri ho notato un gonfiore tra le sue braccia e nella sua mano sinistra era particolarmente forte, simile a un guanto gonfiato. La quantità di liquido non è cambiata durante questo periodo di tempo. Dimmi, a cosa può essere collegato e come puoi rimuovere il gonfiore?

Domanda: Ho 44 anni, ieri la pressione era 120/80, e oggi 90/60 e le mie dita si sono gonfiate, lavoro in una miniera. È un cuore? Forse questo è legato al lavoro?

Domanda: buon pomeriggio. Il problema è questo: una donna ha 43 anni. Mani e piedi si gonfiano. E le mani si gonfiano in egual misura, e il piede è più giusto. Allo stesso tempo, nelle mani sentivo formicolio. Negli ultimi sei mesi, ha guadagnato da 7 a 10 kg. (Smettere di fumare). Prima dell'aumento di peso, le gambe non si gonfiavano mai. Dimmi, qual è la ragione? Questo potrebbe essere collegato a smettere di fumare? E cosa fare in questa situazione? Grazie

Domanda: mi sono svegliato al mattino - una mano gonfia. Un grande gonfiore alla mano e un segno rosso allungato (come una bruciatura di un albero di ortica) possono verificarsi fino al gomito. E tutto ciò è molto doloroso. E sotto il braccio in qualche modo a disagio, anche se il linfonodo non sembra essere infiammato. Perché improvvisamente, da dove non è chiaro. Cosa potrebbe essere e cosa dovrebbe essere fatto?

Domanda: Ciao. Ho 37 anni. Ho una domanda: tre giorni fa mi sono svegliato con le mani e le palpebre rosse gonfie. Ho bevuto suprastin - non ha aiutato. Alla sera peggiorò: mani e piedi erano gonfi - chiamò un'ambulanza. Hanno fatto un'iniezione e li hanno portati all'ospedale. Neanche l'iniezione è stata d'aiuto. Metti la flebo - anche questo non ha aiutato. Dopo aver passato la notte in ospedale, a metà del giorno dopo mi sentivo meglio - l'edema dormiva. E ho chiesto di essere dimesso, dal momento che tre bambini sono rimasti a casa. Il medico prescrisse: tsetrin, enterosgel e veroshpiron e la diagnosi fu fatta: angioedema, come l'edema di Kwinke. Ma ora, sullo sfondo di prendere tutte le medicine e seguire tutte le raccomandazioni sulla nutrizione, ho iniziato ad avere dolori ai muscoli delle braccia (sotto i gomiti), ai palmi delle mani, ai piedi e alle ginocchia. E periodicamente il viso (triangolo nasolabiale) si arrossa, macchie rosse appaiono sui palmi e sulle piante dei piedi. Dimmi, cosa può essere? È tutto o diverso? Forse dovremo chiamare di nuovo un'ambulanza?

Cause e meccanismi di sviluppo dell'edema delle palpebre

La ritenzione di liquidi nel corpo parla di problemi. L'edema delle palpebre può svilupparsi in persone sane, ma più spesso è un sintomo di una malattia grave.

Gonfiore delle palme - un fenomeno molto comune. Può essere completamente innocuo e passare da solo o sarà un sintomo di una malattia pericolosa. Quando gli studenti iniziano a studiare la fisiologia, sono sorpresi di quanto fortemente la salute umana dipenda dal fatto che tutto nel suo corpo scorre correttamente. La violazione dell'ordine a prescindere dalla causa porta alla malattia.

Circa 3/4 del fluido corporeo intero è contenuto nelle cellule e il resto è fuori dalle cellule. Nelle navi c'è solo 1/12, durante la gravidanza diventa più. Uno scambio avviene costantemente tra i settori idrici, importanti nutrienti vengono trasportati insieme all'acqua e vengono rimossi i prodotti di scarto delle cellule. L'equilibrio è mantenuto a causa della pressione del fluido nei vasi e della straordinaria proteina del sangue - l'albumina, le cui molecole trattengono l'acqua.

Le cause dell'edema possono essere basate su:

  • fluido in eccesso;
  • ostruzione meccanica del deflusso del fluido;
  • aumento della permeabilità della parete dei vasi sanguigni;
  • riduzione di albumina.

Edema da fuoriuscite di liquidi o ostruzioni in eccesso

Il gonfiore delle mani associato ai primi due meccanismi può essere osservato anche nelle persone sane. Nell'area delle falangi delle dita non ci sono muscoli. Sotto la pelle c'è uno strato di tessuto connettivo contenente molte fibre fini di collagene che accumulano facilmente acqua. Questo è il motivo per cui il gonfiore si verifica più spesso nelle palpebre e nelle dita.

Con un eccesso generale di liquido, il viso e le palme si gonfiano. Nelle persone sane, questo accade dopo aver mangiato cibi salati. Non pericoloso, ma non utile. L'eccesso di sale nella dieta contribuisce allo sviluppo dell'ipertensione.

Il palmo destro o sinistro separatamente può gonfiarsi dopo aver dormito sul fianco. Ciò è dovuto alle peculiarità del drenaggio linfatico dagli arti superiori. Tale edema non è accompagnato da ritenzione di liquidi in altre aree del corpo. Passa rapidamente quando una persona si alza e inizia a muoversi.

Gli ostacoli al deflusso del fluido possono creare linfonodi patologicamente modificati o un tumore. Il gonfiore stretto del braccio, da un lato, persistente a lungo è una buona ragione per consultare un medico, anche se le mani non fanno male o prurito.

Gonfiore allergico

L'edema, i cui motivi sono il cambiamento della permeabilità vascolare, fornisce sempre un notevole disagio al paziente. Si basa su una reazione perversa del sistema immunitario all'introduzione di una sostanza estranea, un'allergia.

Questa condizione merita l'attenzione e il trattamento più serio. I principali sintomi della pelle di un'allergia sono gonfiore e prurito. Anche se le prime manifestazioni sono minori e le mani fanno solo un po 'di prurito, il contatto ripetuto con l'allergene a volte diventa pericoloso per la vita.

Non è ancora noto alla scienza perché i meccanismi creati dalla natura per la protezione si rivolgano contro l'organismo e inizino a distruggerlo. L'edema di Quincke è una delle forme più gravi di allergie. Il prurito non è tipico per questa condizione. Il sintomo principale è l'aumento del gonfiore delle mucose, che può portare all'arresto respiratorio. Appare anche gonfiore della parte posteriore dei palmi e dei piedi.

La disidrosi è una malattia della pelle che colpisce principalmente le mani. Le ragioni di ciò non sono del tutto chiarite, ma il ruolo decisivo è giocato da allergie e disturbi nel lavoro del sistema nervoso autonomo.

Molto spesso, le tipiche eruzioni sotto forma di bolle trasparenti si formano sulla superficie palmare delle mani, tra le dita, meno spesso sulla pelle del dorso della mano. I pazienti si lamentano di prurito, gonfiore, dolore. Le bolle si asciugano con la formazione di croste e macchie rosa. Caratterizzato da esacerbazioni stagionali di disidrosi in primavera e in autunno.

La causa più spiacevole di edema è l'infezione. La pelle delle mani è costantemente esposta a intense influenze esterne, piccole ferite si formano su di essa, che diventano la porta per i microrganismi. L'edema della natura infettiva è accompagnato da un dolore sufficientemente forte. L'aumento del gonfiore sul dorso della mano è un chiaro segnale che è tempo di rivolgersi a un chirurgo.

Edema durante la gravidanza

La gravidanza non è una diagnosi, ma può essere una prova seria. In uno stato di gravidanza, una donna è molto vulnerabile. Al fine di preservare il feto che porta i geni di entrambi i genitori, la natura inibisce l'immunità della madre, rendendola più suscettibile alle infezioni che sono sensibili agli allergeni. Con il corso della gravidanza, le malattie croniche possono peggiorare o si verificano nuove malattie.

Anche se tutto andrà bene, ci saranno ragioni per l'ansia. L'edema e il prurito sono spesso associati a una gravidanza normale. Le mani si gonfiano di donne impegnate in lavori monotoni e meschini. Una lunga seduta al computer rende anche difficile il normale deflusso del fluido dagli arti superiori.

A causa dell'azione degli ormoni durante la gravidanza, aumenta il contenuto totale di acqua nel corpo. Un gonfiore invisibile delle mani è rivelato dal cosiddetto sintomo dell'anello, quando una donna scopre di essere diventata una piccola fede nuziale.

La donna incinta non dovrebbe perdere la vigilanza. L'edema si manifesta in tarda gestosi, una complicazione pericolosa della gravidanza. Nelle donne, c'è un aumento della pressione sanguigna e una ridotta funzionalità renale. Nei casi più gravi, convulsioni sviluppano convulsioni, gonfiore del cervello. Per prevenire una condizione così pericolosa, le madri devono essere attente a se stesse, visitare regolarmente i medici e sottoporsi agli esami necessari.

Nella tarda gravidanza, l'utero allargato sposta verso l'alto gli organi dell'apparato digerente, rendendo difficile il drenaggio della bile. Il sangue aumenta il contenuto di acidi biliari, che causano secchezza della pelle e prurito.

Gonfiore delle mani nelle malattie croniche

Lo squilibrio fluido accompagna vari disturbi nel sistema circolatorio. L'edema del "cuore" si verifica nel tardo pomeriggio, localizzato nell'area dei piedi e delle gambe, al mattino dopo il riposo notturno, diminuiscono.

Gli edemi sono tipici della glomerulonefrite - una malattia infiammatoria dei reni, accompagnata da una diminuzione della loro capacità escretoria e dalla perdita di proteine ​​plasmatiche benefiche. Molto spesso gonfiore delle palpebre, delle mani, dei piedi, della regione lombare.

Le cause dirette dell'edema includono la ritenzione di liquidi in eccesso nei tessuti del corpo e i cambiamenti nella composizione proteica del sangue. Il contenuto di albumina diminuisce, che attrae l'acqua a sé stessa, mantenendola nel flusso sanguigno. I reni malati permettono alle proteine ​​preziose di passare attraverso l'urina e l'eccesso di liquido esce dai vasi nel tessuto.

L'artrite reumatoide colpisce le piccole articolazioni delle mani e dei piedi. Le dita si gonfiano, fanno male, perdono la mobilità. Questa malattia è incurabile, la terapia tempestiva aiuta a ritardare la disabilità, rallentando la distruzione delle articolazioni.

Il gonfiore delle mani nei pazienti diabetici può segnalare l'insorgenza di infiammazione purulenta. Tali pazienti spesso soffrono di forte prurito. Aprendo la pelle del palmo e dei piedi, aprono l'entrata dell'infezione.

Prevenzione dell'edema

L'edema è l'accumulo di acqua in eccesso nello spazio extracellulare e si scopre lì per un motivo. Prima di trattare l'effettivo gonfiore delle mani a casa, è una buona idea andare dal medico e assicurarsi che non ci siano problemi seri. Ad esempio, la diffusione di edema dagli arti inferiori alla parte superiore indica una progressione dell'insufficienza cardiaca.

La ritenzione idrica nelle persone sane si verifica quando il sale viene abusato e il sodio idrata le molecole d'acqua intorno ad esso. L'osservanza di restrizioni ragionevoli può essere una misura sufficiente di prevenzione.

Le verdure e i frutti succosi hanno un naturale effetto diuretico. Sono ricchi di fibre, aumentano l'escrezione di liquidi attraverso l'intestino. La medicina di erbe dovrebbe essere prescritta da un medico, le piante medicinali hanno controindicazioni. Le bevande dai fianchi, le bevande a base di frutti di bosco saranno utili. L'aggiunta sarà un comodo letto e esercizi mattutini.

Segni di gonfiore dei palmi e come eliminarlo

Molti di noi conoscono la sgradevole sensazione di mani gonfie, che a volte prurito. In alcuni casi, questo problema può durare per diversi minuti, mentre per altri può durare molto più a lungo. Ma vale la pena farsi prendere dal panico? Nella maggior parte dei casi, la risposta sarà negativa. Perché? Ciò che accade ai nostri palmi, piedi e dita riflette ciò che sta accadendo all'interno del nostro corpo.

Questi fattori non sono sempre motivo di allarme. Tuttavia, nei casi in cui il problema è significativo, sarà corretto identificarlo e capire se vale la pena trattarla a casa o vedere un medico. Considerare le principali cause di gonfiore del dorso della mano.

Sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale si nota quando si schiaccia il nervo mediano passando attraverso il canale carpale. Questo provoca intorpidimento, dolore, formicolio alle mani e gonfiore, a volte prurito al polso. Questo è un problema frequente sia negli uomini che nelle donne di età diverse, ma è osservato soprattutto nelle persone che fanno un qualche tipo di lavoro uniforme. Con il trattamento precoce, questo problema viene risolto facilmente, la cosa principale è non avviarlo.

Se le tue mani sono gonfie, allora a casa questo problema può essere trattato nei seguenti modi.

Raffreddamento del ghiaccio Se sai che la fonte dell'infiammazione è un movimento monotono, puoi rinfrescare i polsi con il ghiaccio. Per lavori manuali monotoni, fare pause di 5-10 minuti ogni ora.

Ginnastica per il tunnel carpale. Esiste tutta una serie di esercizi per il canale di riserva e il rafforzamento del pennello, che dovrebbe essere usato in questi casi.

Massaggi. Applicare la lozione per il corpo sulla superficie dei palmi e strofinarli con movimenti morbidi. Il massaggio aumenterà il flusso di sangue nell'area problematica e ridurrà il dolore. Questo può essere fatto due volte al giorno per 5-10 minuti. Nei casi più gravi, quando il dolore non si ferma, è necessario consultare un medico.

Sodio in eccesso

L'eccessivo consumo di cibi fritti o salati può portare a gonfiore delle mani e dei piedi. L'edema si presenta lungo le dita, dalla base alle punte. Perché sta succedendo questo, quali sono le ragioni? Ciò è dovuto al fatto che il corpo ha bisogno di mantenere l'equilibrio del sale dell'acqua, in modo da trattenere l'acqua nei palmi e nei piedi.

L'edema di solito scompare entro un giorno, a condizione che non ci sia troppo sale nel corpo. Questa è una situazione abbastanza comune. Prova a rimuovere il sale dalla tua dieta per una settimana e guarda come cambia la situazione.

Gonfiore quando si cammina

Se noti che le tue mani si gonfiano dopo una passeggiata, allora sappi che non sei il solo con questo problema. Questo è un fenomeno frequente che si verifica a causa delle mutevoli condizioni meteorologiche, delle fluttuazioni della temperatura corporea e di uno squilibrio negli elettroliti del corpo. Gli elettroliti sono i minerali di cui il corpo ha bisogno. Il livello del loro contenuto rispetto al contenuto di acqua nel corpo dovrebbe essere vicino alla norma per prevenire il gonfiore dei tessuti. Quando sudiamo, perdiamo elettroliti, che possono causare gonfiore.

Se le tue mani si gonfiano quando cammini, puoi prevenirlo nei seguenti modi. Prima di fare qualsiasi cosa, rimuovere tutto ciò che può mettere sotto pressione le dita o le mani. Evitare di indossare anelli, orologi e abbigliamento con maniche strette. Porta un oggetto che puoi spremere di tanto in tanto mentre cammini.

Prima di camminare rilassare le braccia raddrizzandole e torcendole in aria. Inoltre, più volte mentre si cammina, si fa ginnastica a mano. Per fare questo, raddrizzare una mano, palmo in avanti e fare un giro completo indietro le mani. Ripeti questo esercizio per ogni mano 10-15 volte. Mentre cammina di tanto in tanto, alza le braccia sopra la testa.

Mentre cammini, provi a rilassare le mani. Strizza periodicamente la mano a pugno, quindi apri completamente e imita di suonare il piano con le dita.

Tieni le mani più vicine al corpo e parallele ad esso nel processo di movimento, non alzare le mani all'altezza del torace.

Assicurati di bere abbastanza acqua prima di andare. Ciò eviterà uno squilibrio di sali d'acqua, che può anche causare gonfiore. Il peso corporeo normale prima e dopo una passeggiata dovrebbe essere lo stesso, che è facile da controllare pesando.

Gonfiore stagionale

linfedema

Quali sono le cause del linfedema? L'edema linfatico (linfedema) si verifica con ritenzione localizzata dei liquidi e gonfiore dei tessuti causato da un disordine nel sistema linfatico. Normalmente, il sistema linfatico restituisce il liquido interstiziale al dotto linfatico toracico e quindi al sistema circolatorio.

L'edema può diffondersi alle mani e ai piedi. La pelle appare spesso tesa e più spessa del solito. Il linfedema può essere osservato dopo l'intervento chirurgico e, in rari casi, con il linfoma. Nei primi casi, i sintomi scompaiono da soli, ma non dovrebbero essere ignorati, in quanto possono diventare una malattia cronica.

  • riposare, alla prima manifestazione dei sintomi, quando la pelle non è ancora tesa, è necessario riposare i palmi delle mani e sollevarli più in alto possibile, per ridurre il carico sul sistema linfatico e prevenire l'accumulo di liquidi;
  • le bende di compressione possono aiutare a prevenire la diffusione dell'edema in modo che le mani non si gonfino ancora di più;
  • Fisioterapia completa, questo approccio include massaggi localizzati e ginnastica specializzata per allenare i muscoli nelle aree problematiche per facilitare il deflusso del fluido.

osteoartrite

Le falangi e le articolazioni gonfie possono essere una conseguenza dell'osteoartrosi. Di solito è il risultato di danni al tessuto cartilagineo e alla crescita di "spine" nelle articolazioni, che di solito è accompagnata da regolare infiammazione, gonfiore, sensazione di bruciore alle dita, dolore e rigidità. L'osteoartrosi può essere associata a processi di invecchiamento o svilupparsi dopo la distruzione del tessuto cartilagineo (ad esempio a causa di una malattia).

Attualmente, non c'è modo di trattare l'infiammazione che si sviluppa con questa malattia. Pertanto, la diagnosi precoce e l'esame dei primi sintomi dell'occorrenza di questa malattia sono estremamente importanti.

Per questo scopo, è necessario visitare un medico e, possibilmente, condurre un esame a raggi x dei palmi delle mani. Nei casi avanzati della malattia, a volte è necessaria la terapia farmacologica per ridurre il dolore. La fisioterapia individuale e l'agopuntura in alcuni casi possono facilitare il decorso della malattia.

La malattia di Raynaud

Questa malattia causa gonfiore a causa di un malfunzionamento della parte del cervello responsabile del tono dei vasi sanguigni. Il fallimento del lavoro provoca il restringimento dei vasi a basse temperature o in uno stato di stress mentale. La sensazione di edema appare prima in un dito e lentamente si diffonde agli altri. Altri sintomi includono sensazione di freddo agli arti e formicolio alle dita delle mani e dei piedi.

Se le tue mani sono gonfie a causa della malattia di Raynaud, il trattamento viene effettuato nei seguenti modi:

  • Evitare le cadute di temperatura per stabilizzare la temperatura corporea indossando abiti e guanti caldi durante la stagione fredda;
  • Evitare le sostanze chimiche che influenzano le navi (nicotina, caffeina e sostanze chimiche che colpiscono i vasi sanguigni)
  • evitare l'eccessivo stress con azioni monotone e ripetitive (battitura, maglieria, sculture in legno, ecc.);
  • esercizio per migliorare la circolazione sanguigna generale;
  • la consulenza psicologica aiuterà a ridurre il livello di stress che colpisce le condizioni dei vasi sanguigni.

Gonfiore delle mani: cause e trattamento

Il gonfiore delle mani, le ragioni per le quali consideriamo in questo articolo, sono un fenomeno piuttosto spiacevole per una persona, che può manifestarsi in certi casi, mentre senza una ragione tale sintomo non appare. Allora, qual è la causa del gonfiore delle mani?

Cosa sono le mani gonfie. motivi

Il gonfiore delle mani è sempre un sintomo di una malattia che progredisce nel corpo e questo sintomo non dovrebbe essere scontato. Il gonfiore delle mani, le cui cause verranno descritte in seguito, sono un segno di un malfunzionamento degli organi interni: cuore, fegato, reni e così via. Pertanto, è necessario consultare immediatamente un medico e superare l'esame appropriato.

I sintomi di gonfiore delle mani

Se parliamo dei sintomi del gonfiore delle mani, allora prima di tutto le dita si gonfiano - questo può essere visto ad occhio nudo, è sufficiente confrontarsi con le mani di un'altra persona. Quando ci sono semplici gonfiori delle mani, i motivi per cui li descriviamo nell'articolo, compaiono dopo il sonno, tale gonfiore di solito scompare dopo un paio d'ore e scompare da solo, senza intaccare la persona. In questo caso, una visita dal medico vale ancora la pena, anche se un tale fenomeno non ti mette a disagio e problemi.

Se il gonfiore delle dita, le cui cause possono essere molto diverse, non cade fino a sera, in questo caso si può discutere di disturbi significativi nel corpo che non possono far fronte alle sue funzioni. E mentre le mani possono gonfiarsi non solo al mattino, ma di sera, di notte.

Gonfiore delle dita. motivi

La causa più comune di edema è l'assunzione eccessiva di liquidi la sera, e questo effetto è anche causato dal consumo incontrollato di cibo e alcol, dalle condizioni generali del corpo e dei suoi organi. Se il gonfiore delle mani, le cui cause possono essere nella dieta sbagliata, non scompare a lungo, ciò indica una malattia grave o una esacerbazione di una malattia cronica. Spesso, il gonfiore delle mani si verifica quando si assume un farmaco diuretico o una donna durante la gravidanza, specialmente nel terzo trimestre.

Fattori che spiegano la causa del gonfiore delle dita

Se parliamo di fattori che possono spiegare il gonfiore della mano destra, la cui causa potrebbe essere dovuta alla presenza di malattie croniche, vale la pena evidenziare quanto segue. Scopri cosa fare in questo caso.

Il fattore più comune che porta al gonfiore delle mani è il solito livido, lesione del braccio, frattura. In questo caso, è il processo infiammatorio che funge da risposta del corpo alle lesioni e, occasionalmente, applicando il freddo alla zona del braccio danneggiata, è possibile rimuovere l'edema. Allo stesso tempo, la visita di un medico è una condizione obbligatoria che aiuterà ad evitare conseguenze negative.

Quando il gonfiore delle mani si è verificato a seguito di una reazione allergica ad un irritante esterno, ad esempio detersivo o detersivo in polvere, è necessario stabilire la causa ed escludere l'irritante stesso dalla vita quotidiana e dal contatto ravvicinato. Oppure, se il contatto non può essere evitato, indossare guanti di gomma, riducendo al minimo l'area di contatto delle mani con una sostanza irritante.

Insieme con sostanze irritanti chimici, le allergie possono essere causate da nuovi piatti sul menu, alcuni frutti - cercare di eliminarli dalla dieta.

Puffiness delle dita può anche accadere in una donna incinta - in questo caso, è necessario passare un test delle urine per il suo contenuto di proteine, che parla di problemi nel corpo. Se questa cifra è normale, il gonfiore può ridurre i farmaci diuretici.

Cos'altro provoca il gonfiore delle mani

Cosa fare se la mano sinistra si gonfia? Le ragioni di questo possono essere molto diverse, ma ci sono alcune soluzioni a questo problema. Puffiness delle dita, le mani possono essere una conseguenza di un malfunzionamento della ghiandola tiroidea, dei reni e del fegato, così come il sistema cardiovascolare del corpo. In questo caso, è necessario consultare immediatamente un medico e sottoporsi a un ciclo di trattamento sulla base dell'esame e dei risultati dei test.

Come fattore che causa gonfiore delle mani, le cui cause continueremo a esaminare ulteriormente, vale la pena di notare il lavoro a lungo termine senza una pausa appropriata per il riscaldamento, la dieta irregolare e malsana e il sonno insufficiente. Cerca di modificare il programma di lavoro, la dieta e di dedicare più tempo al riposo, e questo ti aiuterà a risolvere il problema con il fatto che la tua mano destra si sta gonfiando. Le ragioni che abbiamo considerato e in tempo per passare a un metodo di cura dell'edema.

Se le tue mani si gonfiano al mattino. Cos'altro vale la pena conoscere?

Se al mattino si osserva un rigonfiamento delle mani, le cui cause possono essere diverse: una lesione o una frattura, molta acqua viene bevuta o si mangia cibo piccante o salato, un'allergia a un irritante esterno o interno, quindi è necessario intraprendere determinate azioni che abbiamo considerato prima.

Se l'edema è causato dall'assunzione del medicinale, è necessario smettere di prenderlo e, dopo aver consultato il medico, passare a un altro farmaco o ridurre la dose di farmaco. Quando il gonfiore delle palpebre si verifica insieme al gonfiore delle palpebre, tutto ciò può indicare che il fegato non funziona correttamente - il corpo non rimuove completamente le tossine dal corpo, portando così al gonfiore di tessuti e cellule dolci.

Può accadere che il gonfiore della mano destra (le cause di cui abbiamo discusso) inneschino un aumento dei linfonodi sotto le ascelle, e questo può indicare una malattia polmonare, a seguito della quale il deflusso linfatico viene disturbato portando all'edema. A volte un medico può indirizzare le donne a un medico per controllare la mammella per un cancro. Quando si è in sovrappeso, il gonfiore può anche diventare un compagno costante del mattino. In questo caso, è sufficiente visitare un nutrizionista e adottare misure per regolare la propria dieta e normalizzare il peso.

Cosa fare per alleviare il gonfiore

Se le tue mani si gonfiano sistematicamente, all'inizio, cerca di escludere dal tuo menu cibi speziati e eccessivamente salati, rimuovi alcol e cocktail a bassa gradazione alcolica. Questi prodotti sono in grado di trattenere il fluido in eccesso nelle cellule del corpo per un lungo periodo di tempo, senza rimuoverlo naturalmente.

Monitorare anche l'assunzione di liquidi: ciò vale non solo per il consumo di acqua potabile pulita, ma anche per caffè, tè, zuppe liquide e altri prodotti da bere. Allo stesso tempo, cerca di bere non più tardi di 3 ore prima di dormire - durante questo periodo di tempo il corpo rimuoverà il liquido in eccesso, non permettendo gonfiore non solo delle mani, ma anche delle palpebre, delle gambe.

Se il gonfiore delle mani dura abbastanza a lungo, inserire nella dieta alimenti come anguria e cetriolo, succo di cenere di montagna, sedano e cenere di montagna. È a causa dei minerali e delle vitamine contenuti in loro che si liberano dell'edema. Allo stesso tempo, i più semplici esercizi fisici aiuteranno a rimuovere il gonfiore. Sono in grado di portare il corpo a un tono. Per fare questo, puoi intensamente eseguire passeggiate sul posto o fare un giro in bicicletta, visitare la piscina. Dagli 20 minuti al mattino e alla sera, 2 ore prima di coricarsi, e il gonfiore gradualmente smetterà di infastidirti.

Quali altre misure dovrebbero essere adottate per rimuovere il gonfiore delle mani

In caso di gonfiore delle dita, i bagni per le mani a contrasto o la doccia aiutano perfettamente - una forte diminuzione della temperatura ha un effetto benefico sulla circolazione sanguigna. Ma una visita alla sauna o al bagno almeno una volta alla settimana contribuirà a migliorare l'equilibrio idrico e il metabolismo.

Insieme a questo, saranno perfettamente in grado di far fronte al gonfiore delle mani e dei bagni con l'aggiunta di sale marino, ma la temperatura del bagno non dovrebbe superare i 37 gradi. Nel bagno riempito aggiungere 300 grammi di sale marino e prenderlo non più di mezz'ora.

La medicina tradizionale nella lotta contro l'edema

Se parliamo di medicina tradizionale e modi per combattere il gonfiore delle mani, i decotti e le tinture sono particolarmente efficaci. In questo caso, vale la pena notare diversi decotti che possono rimuovere il liquido in eccesso e normalizzare il bilancio idrico nel corpo, vale a dire:

- Tintura a base di erba "orecchie d'orso". Per la sua preparazione prendere 1 cucchiaio. l. materie prime e versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare in infusione per 3-4 ore. Filtrate la tintura stessa e prendetene mezzo bicchiere al mattino e alla sera.

- Decotto di rosa canina. In particolare, vengono anche cotti a vapore con acqua bollente e, dopo aver lasciato riposare per diverse ore, vengono bevuti per tutto il giorno.

- Infusione di equiseto. 4 cucchiai. l. piante secche versare un bicchiere di acqua bollente e coperto con un coperchio, insistere per 1-2 ore. Prendete qualche sorso durante il giorno e il corso di prendere il brodo - 2-3 settimane.

- Un meraviglioso effetto dà e decotto di semi di anice - 4 cucchiai. l. versò un bicchiere d'acqua bollente e mise a fuoco lento. Far bollire la miscela per 7-8 minuti e filtrarla, prendere 2 cucchiai. l. tre volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti.

Le mani si gonfiano. La causa di edema, diagnosi, trattamento dell'edema delle mani

Domande frequenti

Il sito fornisce informazioni di base. Una diagnosi e un trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso.

Anatomia della mano, del polso, dell'avambraccio, del gomito e della spalla

  • area della spalla;
  • area del gomito;
  • area dell'avambraccio;
  • area del polso;
  • area della mano.

Zona della spalla

Area del gomito

Area dell'avambraccio

Area del polso

Area della mano

Cause di gonfiore delle mani

  • patologia cardiaca;
  • diminuzione della quantità di proteine ​​nel sangue;
  • Sindrome di Parkhona;
  • sindrome premestruale;
  • Sindrome di Paget-Schretter;
  • Cancro alla pancetta;
  • sindrome superiore vena cava;
  • preeclampsia;
  • congestione linfatica;
  • le allergie;
  • Sindrome di Steinbroker;
  • mixedema.

Patologia cardiaca

Ridurre la quantità di proteine ​​nel sangue

  • malattia del fegato;
  • mancanza di apporto proteico dal cibo;
  • malattie dell'intestino tenue;
  • patologia dei reni.

Le malattie del fegato (infiammazione, cirrosi, cancro, cisti epatica, ecc.) Possono distruggere le cellule del fegato, che spesso porta alla perdita della funzione di sintesi proteica nel fegato e alla diminuzione del numero di albumina nel sangue.

Una diminuzione delle proteine ​​nel sangue può verificarsi anche in assenza di assunzione di proteine ​​dal cibo. Questo può accadere durante il digiuno, il kwashiorkor (una malattia associata alla rimozione prematura del bambino dal seno) a seguito di una dieta, il digiuno. La mancanza di apporto proteico nel corpo provoca una diminuzione della sintesi di albumina nel fegato, che, a sua volta, porta ad una diminuzione della loro escrezione nel sangue e, quindi, a una diminuzione della sua pressione oncotica.

Molte malattie dell'intestino tenue (enterite, amiloidosi, morbo di Crohn, tubercolosi, malattia di Whipple, celiachia, ecc.) Causano infiammazione e indurimento (crescita eccessiva del tessuto connettivo) della sua parete. La sconfitta della parete intestinale in molti casi porta ad una diminuzione della penetrazione dei nutrienti dalla cavità intestinale nel sangue, poiché è in questa parte del tubo digerente che viene assorbita la maggior parte del cibo proveniente dall'esterno. Pertanto, le malattie dell'intestino tenue possono innescare una mancanza di apporto proteico dal cibo e disturbare indirettamente la formazione di albumina nel fegato.

I reni sono organi che filtrano e rimuovono sostanze nocive e tossine dal sangue. Quando la filtrazione renale, in condizioni normali, le proteine ​​del siero (e, in particolare, l'albumina) non sono praticamente in grado di penetrare nelle urine a causa delle sue grandi dimensioni e del piccolo diametro dei pori del filtro renale. In alcuni casi, la permeabilità di questi pori per le proteine ​​aumenta e entrano liberamente nell'urina.

Sindrome di Parkhon

Sindrome premestruale

Sindrome di Paget-Shretter

Cancro Pancost

Sindrome di vena cava superiore

preeclampsia

Congestione linfatica

  • Filariosi. Ci sono alcune malattie parassitarie (brugosi, wuchereriasis) che possono danneggiare, causare infiammazione e sclerosi (fusione con tessuto connettivo) delle pareti dei vasi linfatici.
  • Mastectomia. Molto spesso, dopo una mastectomia (rimozione del seno), si può sviluppare gonfiore unilaterale del braccio. Ciò è dovuto al fatto che al termine della procedura di rimozione del seno, il chirurgo rimuove anche i linfonodi ascellari, dove solitamente si accumulano le cellule cancerose. Questa misura preventiva porta spesso a un drenaggio linfatico alterato dall'arto superiore, poiché la maggior parte dei vasi linfatici del braccio scorre in questi linfonodi (ascellari).
  • Chirurgia sulle mani. Durante le procedure chirurgiche (prodotte, ad esempio, per le fratture delle ossa del braccio), importanti articolazioni e nodi linfatici possono essere danneggiati meccanicamente.
  • Anomalie dei vasi linfatici. I fattori genetici sono molto importanti nello sviluppo del sistema linfatico, in quanto regolano la loro formazione, dimensione, permeabilità, ramificazione nei tessuti. In alcuni casi, i pazienti, a causa della presenza di difetti genetici in essi, possono sperimentare varie anomalie nello sviluppo di vasi linfatici nella forma del loro restringimento, accorciamento e mancanza di anastomosi linfatica (composti) a tutti gli effetti.
  • Erisipela. Quando l'erisipela (infiammazione batterica della pelle) può danneggiare i capillari linfatici posti nello spessore della pelle, a seguito della quale vengono ristretti, induriti (ricoperti di tessuto connettivo) e deformati.
  • Lesioni. Le lesioni alle mani molto spesso causano danni ai grandi vasi e nodi linfatici.

allergia

Sindrome di Steinbroker

mixedema

Cause di gonfiore delle mani che compaiono al mattino

Cause di gonfiore delle dita

Cause di gonfiore durante la gravidanza

Trattamenti di gonfiore delle mani

  • trattamento farmacologico;
  • fisioterapia;
  • trattamento chirurgico;
  • bendaggio stretto.

Trattamento farmacologico

  • agenti antibatterici;
  • farmaci antiparassitari;
  • farmaci anti-infiammatori;
  • anticoagulanti;
  • fibrinolitici;
  • diuretici;
  • antipertensivi;
  • bloccanti del recettore della vasopressina;
  • ormoni;
  • glicosidi cardiaci;
  • antistaminici.

Gli agenti antibatterici sono usati per le ferite alle mani, malattie infettive dei reni, fegato, intestino tenue, erisipela della pelle delle mani.

I farmaci antiparassitari sono necessari per combattere le malattie parassitarie dell'intestino, del fegato, dei polmoni, dei vasi linfatici (filariasi).

Farmaci anti-infiammatori prescritti per ridurre la gravità del dolore e gonfiore che si verificano durante l'infiammazione dopo il danneggiamento di vari tessuti nel corpo. Sono utilizzati nelle malattie dell'intestino, dei reni, del fegato, dell'infiammazione dei vasi linfatici, della sindrome premestruale, dell'erisipela, delle lesioni traumatiche alle mani, delle allergie, della sindrome di Steinbrocker.

Gli anticoagulanti sono farmaci che i medici prescrivono perché il sangue abbia meno capacità di coagularsi e di formare coaguli di sangue. Sono ampiamente utilizzati per il trattamento di edema delle mani, che si verificano in malattie cardiache, blocco della vena succlavia, sindrome della vena cava superiore.

I fibrinolitici sono medicinali destinati a distruggere i coaguli di sangue nelle navi. Le indicazioni per il loro appuntamento sono la sindrome della vena cava superiore e la sindrome di Paget-Schrötter.

I diuretici contribuiscono alla rimozione del fluido dall'organismo attraverso i reni, quindi sono spesso usati per la preeclampsia, la sindrome di Parkhon, le malattie cardiache, l'edema iponconcico (malattie intestinali del fegato, dei reni), la sindrome della vena cava superiore.

Farmaci antiipertensivi prescritti per preeclampsia, reni e malattie cardiache per ridurre la pressione sanguigna.

I bloccanti del recettore della vasopressina inibiscono il legame di questo ormone ai suoi recettori, localizzati nelle cellule renali. Attraverso questi recettori, la vasopressina agisce sui reni e li fa accumulare acqua nel corpo. Pertanto, questi farmaci (bloccanti del recettore della vasopressina) sono spesso usati nel trattamento dell'edema della mano causato dalla sindrome di Parkhon.

Il trattamento ormonale è indicato per tutti quei pazienti il ​​cui edema della mano è causato da un doppio edema o danno renale nel diabete mellito.

I glicosidi cardiaci sono usati nello scompenso cardiaco di qualsiasi origine (origine). La loro azione è finalizzata alla normalizzazione della funzione contrattile del cuore.

Gli antistaminici sono un gruppo di farmaci volti a bloccare l'interazione tra l'istamina (un principio attivo allergico) e i suoi recettori in vari tessuti del corpo, che porta ad una diminuzione della risposta allergica del corpo agli allergeni. Questi fondi sono utilizzati principalmente per il trattamento di allergie.

fisioterapia

  • elettroforesi di farmaci;
  • terapia magnetica a bassa frequenza;
  • Terapia UHF (terapia ad altissima frequenza);
  • Irradiazione di Suf (irradiazione di raggi ultravioletti ad onde medie);
  • Terapia SMW a bassa intensità (terapia con onde centimetriche).

Elettroforesi di farmaci

L'elettroforesi dei farmaci è una fisioterapia, in cui i farmaci vengono iniettati nel tessuto interessato sotto l'azione di un campo elettrico. Questo metodo ha diversi vantaggi rispetto ad altri metodi di somministrazione di farmaci (colpi, compresse). Innanzitutto, i farmaci somministrati mediante elettroforesi hanno un migliore effetto curativo. In secondo luogo, il loro effetto terapeutico è allungato (poiché parte della droga viene ritardata per un po 'di tempo nella pelle). Terzo, l'elettroforesi del farmaco è una procedura locale che mira a trattare una lesione locale. In quarto luogo, questa fisioterapia è assolutamente indolore e non invasiva (cioè, non viola l'integrità del tegumento superficiale), a differenza, ad esempio, delle iniezioni.

In questo metodo, ai fini del trattamento, vengono utilizzate le onde magnetiche a bassa frequenza, che sono parte integrante del campo elettromagnetico. Questo metodo viene utilizzato per ottenere effetti terapeutici decongestionanti, analgesici, trofici (migliora il metabolismo nei tessuti), vasoattivo (stimola l'irrorazione sanguigna e il drenaggio linfatico). La terapia magnetica a bassa frequenza è assegnata a pazienti che hanno problemi con il drenaggio linfatico sulle loro mani, così come a quelli che hanno subito un intervento chirurgico sulle loro mani. Può anche essere usato nel trattamento delle lesioni traumatiche degli arti superiori.

Per la terapia UHF (terapia ad altissima frequenza), vengono applicate le onde del componente elettrico del campo elettromagnetico ad altissima frequenza. Con questo metodo di trattamento, si ottengono effetti antinfiammatori, vasodilatatori, trofici (miglioramento della nutrizione tissutale), rilassanti muscolari (rilassanti muscoli). La terapia a frequenza ultraelevata è indicata per pazienti con lesioni, erisipela delle mani e patologie associate a innervazione alterata dei vasi degli arti superiori (sindrome di Steinbroker). È anche raccomandato per coloro che hanno recentemente avuto un intervento chirurgico sulle loro mani.

L'irradiazione del Suf (irradiazione con raggi ultravioletti ad onde medie) si basa sull'uso di onde ultraviolette aventi una lunghezza media. Questa radiazione ha azione antinfiammatoria, battericida (uccisione dei microbi), immunoregolatoria. È prescritto principalmente nel trattamento dell'edema, in via di sviluppo a causa di erisipela, lesioni alle mani. A volte viene utilizzato dopo l'intervento chirurgico sugli arti superiori.

Nella terapia SMW a bassa intensità (terapia con onde centimetriche), le onde elettromagnetiche con intervallo di frequenza centimetrico vengono utilizzate per trattare l'edema del braccio. Questo tipo di terapia è principalmente prescritto per stimolare la normale funzione della ghiandola tiroidea e ridurre l'edema, che è la manifestazione clinica del mixedema. Inoltre, la SMV-terapia ha effetti antinfiammatori, vasodilatatori e analgesici (analgesici), pertanto, è spesso usata per il trattamento dell'osteocondrosi cervicale, che causa la sindrome di Steinbroker.

Trattamento chirurgico

  • patologia cardiaca;
  • diminuzione della quantità di proteine ​​nel sangue;
  • Sindrome di Paget-Schretter;
  • Cancro alla pancetta;
  • sindrome superiore vena cava.

Nelle anomalie cardiache (malformazioni del cuore, infarto miocardico, endocardite, ecc.) Che causano insufficienza cardiaca e stasi del sangue nelle vene degli arti superiori, talvolta vengono utilizzati alcuni metodi chirurgici (installazione di pacemaker, vasi cardiaci protesici, trapianto cardiaco) che ripristinano la normale funzione cardiaca.

In alcune malattie del fegato, dei reni e dell'intestino caratterizzate da una diminuzione delle proteine ​​nel sangue, l'intervento chirurgico è spesso richiesto per rimuovere il processo patologico da questi organi (tumori, cisti, ascessi, malformazioni, ecc.) E correggere la loro attività fisiologica.

Nel trattamento della sindrome di Pedzhet-Schrötter, viene spesso utilizzata una terapia trombolitica regionale, cioè i farmaci trombolitici possono essere inseriti nella vena succlavia attraverso un tubo (catetere) che può distruggere il trombo formato nel lume venoso.

Il trattamento chirurgico del cancro del pancreas è essenziale. Consiste nel rimuovere il tumore stesso, le aree polmonari adiacenti ad esso, così come l'estrazione di altri tessuti coinvolti nel processo oncologico (pleura, vasi, linfonodi, ecc.).

Lo scopo principale dell'uso del trattamento chirurgico per la sindrome della vena cava superiore è quello di eliminare la causa del blocco del deflusso venoso attraverso questa vena. A tale scopo, viene spesso utilizzata la rimozione diretta di un coagulo di sangue da una vena: trombectomia o bypass by-pass di questo tronco venoso, cioè la creazione di un ulteriore percorso attraverso il quale il sangue venoso aggira la porzione ostruita della vena. Se la causa di questa sindrome è la compressione esterna da parte di formazioni patologiche (cisti, tumori polmonari, ecc.), Di solito vengono utilizzati per eliminarli.

Bendaggio stretto

Perché la mano destra si gonfia?

Perché il dolore e il gonfiore appaiono nelle mani?

Perché si sviluppa gonfiore del viso e delle mani?

  • le allergie;
  • insufficienza cardiaca;
  • sindrome superiore vena cava;
  • ipersecrezione di vasopressina;
  • sindrome premestruale;
  • tossicosi tardiva delle donne in gravidanza;
  • ipotiroidismo;
  • insufficienza epatica;
  • malattia intestinale;
  • insufficienza renale.

Lo sviluppo di edema sul viso e sulle mani durante le allergie è associato a una forte espansione dei vasi superficiali dei loro tessuti.

La mancanza di funzionalità cardiaca può spesso portare a un deflusso alterato del sangue venoso dai tessuti delle mani e del viso, che può causare il loro edema.

Nella sindrome della vena cava superiore, vi è il blocco del flusso di sangue venoso attraverso la vena cava al cuore, in conseguenza del quale esso (sangue venoso) ristagna nelle vene delle mani che vi fluiscono dentro. L'accumulo di sangue venoso nei tessuti del viso e delle mani, da un lato, favorisce l'espansione dei vasi venosi e, dall'altro, ostacola la rimozione del liquido interstiziale dai tessuti della metà superiore del torace e lo sviluppo di edema in essi.

La vasopressina è un ormone che influenza l'equilibrio dei liquidi nel corpo. Promuove l'assorbimento di acqua nel tessuto renale dall'urina primaria e la sua rimozione (acqua) nel sangue. Una maggiore secrezione di questo ormone può causare un aumento del volume totale di liquidi nel corpo e la comparsa di gonfiore sul viso e sulle mani.

La causa di edema sul viso e le mani con la sindrome premestruale sono elevati livelli di progesterone nel sangue. Il progesterone è un ormone sintetizzato nelle ghiandole surrenali e nelle ovaie. Questo ormone può aumentare la ritenzione idrica nel corpo e contribuire all'edema.

In caso di tossicosi tardiva delle gestanti (gestosi), l'aumento della secrezione di alcuni ormoni (aldosterone, renina, ormone natriuretico, adrenalina, ecc.), Che sono responsabili dell'equilibrio idrico-elettrolitico nel corpo e della regolazione del tono vascolare, possono causare il gonfiore del viso e delle mani.

Lo sviluppo di edema sulle mani e sul viso nell'ipotiroidismo è associato a una diminuzione del metabolismo generale nel corpo e all'accumulo negli spazi intertestuari di grandi quantità di proteine ​​idrofile (amanti dell'acqua) (glicosaminoglicani), che attirano l'acqua dai vasi e contribuiscono alla sua ritenzione nei tessuti circostanti.

Il fegato è una "pianta" per la produzione di proteine ​​plasmatiche che, in misura maggiore, determinano l'osmolalità (cioè la capacità di trattenere il fluido) del sangue circolante nei vasi. La mancanza di funzionalità epatica può spesso causare una diminuzione dell'osmotismo del sangue, a causa della quale la sua parte liquida penetrerà nel tessuto, che sarà la causa principale dello sviluppo di edema sul viso e sulle mani.

Nelle malattie intestinali si verifica un insufficiente assorbimento delle proteine ​​dalla cavità nel sangue. L'insufficienza di proteine ​​nel sangue può ridurre la pressione oncotica in esso (la capacità del plasma sanguigno di trattenere l'acqua, mediata dalla quantità di proteine). A causa del fatto che nei tessuti del corpo questa pressione diventa più alta dei vasi (poiché cade in essi in assenza di proteine), il liquido interstiziale non può normalmente entrare nei vasi e essere rimosso dai tessuti. Pertanto, quando la malattia intestinale sviluppa gonfiore delle mani e del viso.

Con la mancanza di funzionalità renale, si possono verificare gonfiore del viso e delle mani. Ciò è dovuto al fatto che con esso i reni in grandi quantità rimuovono l'albumina (proteine ​​del sangue) dal sangue attraverso l'urina, che svolgono un ruolo cruciale nel mantenere la pressione oncotica del sangue e proteggere i tessuti dall'edema.

Quando si gonfiano entrambe le mani?

  • aumento della pressione venosa;
  • aumento della pressione linfatica;
  • reazioni allergiche;
  • malattia renale.

Aumento della pressione venosa

Il sistema venoso è progettato per rimuovere l'eccesso di liquidi e prodotti metabolici dalle aree periferiche (braccia, gambe, collo, testa, ecc.) Agli organi (cuore, reni, fegato, ecc.). In alcuni casi (con trombosi delle vene, quando vengono schiacciate dall'esterno da una cisti o da un tumore polmonare) in questo sistema, la pressione venosa può aumentare. La crescita di questa pressione porta spesso al blocco del trasporto del liquido interstiziale dai tessuti nelle vene, con conseguente ristagno e accumulo nei tessuti, che è la causa della comparsa di edema forte nelle mani.

Il sistema linfatico è anche coinvolto nella rimozione del liquido interstiziale dai tessuti. Il deterioramento del flusso linfatico porta spesso al ristagno della linfa nei vasi linfatici, a un aumento della pressione linfatica e impedisce l'ingresso di liquidi interstiziali in eccesso nel sistema linfatico. Grave gonfiore di entrambe le mani si verifica in malattie parassitarie (wuchereriasis, Brugiosa) e anomalie dello sviluppo dei loro vasi linfatici.

Lo sviluppo di grave gonfiore delle mani durante le reazioni allergiche è causato dal rilascio nel sangue di un numero significativo di mediatori allergici (fattori) che causano la dilatazione dei vasi cutanei degli arti superiori e aumentano la permeabilità delle loro pareti.

Danni al parenchima renale (tessuto) che si verificano in varie patologie renali (glomerulonefrite, diabete mellito, pielonefrite, amiloidosi, policitosi, ecc.) Possono causare una filtrazione del sangue compromessa, con conseguente aumento della quantità di proteine ​​plasmatiche nelle urine. Queste proteine ​​regolano costantemente la pressione oncotica del sangue e supportano il normale trasporto di fluido tra tessuti e vasi. La proteinuria (aumento della rimozione di proteine ​​nelle urine) è il motivo principale che contribuisce alla comparsa di un forte edema sulle mani in caso di malattie renali.

Cause e trattamento del gonfiore delle mani

Perché le mani si gonfiano e come affrontarlo? Se il gonfiore è osservato abbastanza spesso, dovresti consultare un medico. La consulenza con uno specialista esperto e una diagnosi completa del corpo aiuteranno a identificare il problema e a prescrivere il trattamento corretto. La terapia dell'edema, a seconda delle ragioni del loro aspetto, viene effettuata a casa con l'aiuto di farmaci o con rimedi popolari.

Come determinare il gonfiore sulle mani

Il gonfiore localizzato sulle mani è facile da notare. Chiunque abbia un problema simile può diagnosticare da solo. Basta confrontare due arti, che dovrebbero essere esattamente gli stessi. Un altro sintomo di gonfiore è la comparsa di fossette dopo aver premuto un dito sulla pelle, che non scompare per alcuni secondi.

Una persona che indossa regolarmente un anello di fidanzamento o un anello normale può sospettare che l'aspetto dell'edema dopo la decorazione diventi improvvisamente troppo piccolo.

Quando le membra sono gonfie al mattino, dopo il risveglio, tutto può essere attribuito a una bevanda pesante prima di coricarsi. In questo caso, il liquido in eccesso nel corpo scompare da solo entro poche ore. Se ciò non accade, si può essere sospettati di avere seri problemi di salute. Dovresti anche consultare un medico quando il gonfiore si forma durante la notte o durante il giorno e non scompare per molto tempo.

Perché una persona sana si sta gonfiando

Se le tue mani sono gonfie, non puoi sempre parlare della presenza di patologia. A volte questa condizione non è pericolosa e scompare senza alcun intervento. In questo caso, le cause dell'accumulo di liquidi possono essere:

  • Caldo. L'alta temperatura dell'aria influisce negativamente sul funzionamento del corpo umano. Come risultato di tale esposizione, i processi di termoregolazione sono disturbati. Il meccanismo di protezione viene attivato, portando all'accumulo di liquido nei tessuti.
  • Eccessivo consumo di liquidi o cibo in tarda serata. Di conseguenza, il sistema escretore non è in grado di far fronte a un tale carico e gli arti possono gonfiarsi. Lo stesso risultato si osserva dopo aver bevuto una quantità illimitata di bevande alcoliche.
  • Sindrome premestruale. La causa del gonfiore delle mani nelle donne è spesso un cambiamento nei livelli ormonali prima delle prossime mestruazioni. In questo momento, si osserva una diminuzione del livello di progesterone, che stimola l'eliminazione del fluido in eccesso dal corpo.
  • Gravidanza. Piccolo gonfiore durante il parto - la norma. Ciò è dovuto a cambiamenti ormonali nel corpo della donna, una diminuzione dell'attività motoria e un aumento del carico su tutti gli organi e sistemi. L'ansia dovrebbe causare edemi di grandi dimensioni, che sono accompagnati da ipertensione, nausea, deterioramento della salute. Questo indica lo sviluppo della preeclampsia - una condizione estremamente pericolosa per una donna incinta e il suo bambino.
  • Fatica. La mancanza di sonno di qualità, l'esercizio intenso senza riposo prolungato porta alla comparsa di gonfiore. Gli stessi fattori provocano intorpidimento degli arti, con cui è necessario consultare un medico.

Gonfiore delle braccia come sintomo di una grave patologia

Gli arti superiori sono in grado di gravemente gonfiarsi o addirittura intorpidire in presenza di gravi patologie:

  • Spazzolare le ferite. La comparsa di edema indica gravi lesioni o fratture. Pertanto, quando viene rilevato gonfiore, è necessario contattare un traumatologo che applicherà una benda o un cerotto per contribuire a eliminare gli effetti negativi della lesione.
  • Reazione allergica Gonfiore degli arti si verifica dopo punture di insetti, contatto con frutta esotica, detergenti aggressivi o altri allergeni.

Come sbarazzarsi di edema

Cosa devo fare se il gonfiore delle mie braccia appare spesso o non va via per un lungo periodo? Prima di tutto, è necessario adottare misure che contribuiscano ad eliminare le principali patologie che hanno provocato l'accumulo di liquidi nei tessuti. Dovresti anche seguire alcune raccomandazioni:

  1. È necessario rimuovere tutte le decorazioni che interferiscono con la normale circolazione sanguigna negli arti superiori. Per qualche tempo si consiglia di abbandonare anelli, bracciali, orologi. Anche le borse non sono desiderabili da indossare sul gomito. È meglio spostarli su una spalla o prendere in mano.
  2. I medici raccomandano vivamente di rifiutare il cibo salato, speziato, affumicato e in salamoia, che provoca l'accumulo di liquidi in eccesso nel corpo. Esistono le stesse regole per quanto riguarda il consumo di bevande alcoliche.
  3. Con una tendenza all'edema nel menu giornaliero si raccomanda di includere i seguenti prodotti: anguria, cetrioli, sedano, viburno, ricotta media grassa. Riempiranno il corpo di sostanze benefiche e lo aiuteranno a rimuovere il liquido in eccesso.

L'uso di rimedi popolari

Puoi eliminare il gonfiore delle mani con l'aiuto di alcune ricette della medicina tradizionale:

  1. Infusione di orecchie d'orso. Per preparare la medicina, è necessario prendere un cucchiaio di materiali vegetali preparati e versare tutti i 235 ml di acqua bollente. La miscela deve essere infusa per 1 ora, dopodiché deve essere bevuta per tutto il giorno in diverse dosi.
  2. Decotto di semi di anice Quattro cucchiai di materie prime vegetali versano 240 ml di acqua bollente. La miscela viene fatta bollire a fuoco basso per 7 minuti. Il brodo pronto prende due cucchiai tre volte al giorno.

Seguendo tutte le raccomandazioni dei medici e utilizzando semplici metodi di trattamento, è possibile eliminare il gonfiore nelle mani e migliorare la salute generale. Ma se dopo diversi giorni di terapia non vi è alcun sollievo, è necessario sottoporsi ad un ulteriore esame per chiarire la diagnosi.