loader
Raccomandato

Principale

Sintomi

Cancro dei sintomi del colon in ascensione

Il colon è la parte del tratto gastrointestinale che appartiene all'intestino crasso, che è una continuazione del cieco e quindi continua fino al sigmoide. Il processo diretto di digestione in esso non si verifica, perché è completato in precedenza, ma c'è un assorbimento attivo di sostanze utili, si formano elettroliti, fluidi e masse fecali. Il cancro del colon (abbreviato in ROCK) è la comparsa di un tumore maligno in qualsiasi parte del colon, che è accompagnato da un quadro clinico corrispondente e dal decorso della malattia.

statistica

Molto spesso, questa malattia viene diagnosticata nel Nord America e in Australia, al di sotto di queste cifre nei paesi europei, e molto raramente si verifica in Asia, Sud America e paesi africani. Il cancro del colon è del 5-6% nel numero totale di malattie tumorali rilevate e, tra tutti i tumori maligni del tratto gastrointestinale, occupa il 2 ° posto.

Più del 70% dei pazienti con tumore del colon cerca aiuto già raggiungendo le fasi finali (3-4), il che rende più difficile il trattamento. Si è riscontrato che se l'intervento chirurgico e la chemioterapia venivano eseguiti, quando il processo era ancora localizzato, la sopravvivenza per cinque anni è stata osservata nel 92% dei pazienti. Se il trattamento è stato eseguito con i foci regionali metastatici già esistenti, il tasso di sopravvivenza a 5 anni è del 63%, con metastasi a distanza - solo il 7%.

Cause di patologia

Le condizioni per qualsiasi cancro sono spesso processi che portano a un'infiammazione prolungata nei tessuti, alle loro frequenti lesioni e a danni tossici. In questo caso, si ritiene che il cancro del colon possa essere innescato dai seguenti fattori:

  • La predisposizione ereditaria porta alla comparsa precoce di un tumore nell'intestino. Se hai parenti che hanno incontrato ROCK prima di raggiungere i 50 anni di età, questo fatto indica molto probabilmente un alto rischio di sviluppare la malattia e il peso ereditario.
  • L'alimentazione irrazionale sbilanciata con il ruolo dominante dei grassi animali e dei prodotti raffinati, così come il basso contenuto di fibre, porta all'interruzione della peristalsi nell'intestino, il contenuto è troppo lungo e perde acqua, si formano densi concrementi con spigoli vivi.
  • Lunga stitichezza in questo caso, le feci diventano dure e possono danneggiare seriamente la parete intestinale. I danni provocano reazioni infiammatorie e un'aumentata divisione delle cellule epiteliali, che aumenta la probabilità di un cancro.
  • La presenza di malattie intestinali, dette precancerose, che spesso si trasformano anche nel tempo in tumori cancerogeni: morbo di Crohn, UC, polipi ghiandolari, diverticolosi, poliposi familiare, ecc.
  • L'età avanzata, quando la circolazione del sangue nell'intestino si deteriora, spesso l'atonia (una diminuzione della contrattilità dei muscoli delle pareti intestinali, che porta alla stitichezza), si accumulano alterazioni patologiche nei tessuti.

La frequenza di rilevamento del tumore del colon aumenta dopo 40 anni e raggiunge un massimo di 60-75 anni. Inoltre, la malattia può essere causata da fattori quali:

  • obesità, specialmente nella parte maschile dell'umanità;
  • lavorare in condizioni dannose associate all'intossicazione industriale;
  • il fumo e l'amore per l'alcol.

classificazione

ICD 10 - un tumore maligno del colon è indicato dal codice C18 (C18.1, C18.2, C18.3, C18.4, C18.5, C18.6, C18.7).

Sotto il termine "Cancro del colon trasverso", si distinguono diversi tipi di tumori, a seconda della loro origine (da quale tipo di cellula si sono sviluppati) e della morfologia (la classificazione è importante per l'esame istologico del nuovo tessuto di crescita):

  • L'adenocarcinoma è il tipo più comune di cancro del colon, originato da cellule epiteliali alterate atipiche della sua superficie interna.
  • Adenocarcinoma mucoso - si verifica dall'epitelio ghiandolare della parete intestinale, secernendo muco, rispettivamente, è sempre molto pesantemente coperto con esso.
  • Il carcinoma a cellule anulari - rappresentato da cellule cricoidi contenenti muco nel citoplasma, è visibile come una raccolta di vescicole che non sono collegate tra loro.
  • Carcinoma a cellule squamose - formato da epitelio squamoso, la microscopia rivela ponti e granuli di cheratina, è raramente rilevato.
  • Un tumore squamoso ghiandolare combina le qualità del carcinoma a cellule squamose e dell'adenocarcinoma.
  • Tumore indifferenziato: le cellule che formano il tumore non secernono muco e non sono componenti delle ghiandole, ma formano corde separate dallo stroma del tessuto connettivo.
  • Cancro non classificato: viene posizionato quando il tumore non corrisponde a nessuna delle opzioni elencate.

A seconda di come cresce un tumore rispetto alle pareti intestinali, ci sono tre forme:

  1. Crescita esofitica - se il tumore sporge nel lume intestinale;
  2. Crescita endofitica: il cancro inizia a crescere nella parete intestinale, può diffondersi agli organi e ai tessuti circostanti;
  3. Forma di transizione - ci sono segni di entrambe le forme.

Fasi del cancro al colon

Le fasi determinano la gravità del processo, quanto il cancro si è diffuso nell'intestino e nei tessuti circostanti:

  • Stadio 0 - le cellule tumorali si trovano all'interno della mucosa intestinale e non si sono ancora diffuse ai suoi strati più profondi e ai linfonodi;
  • Fase 1: anche la sottomucosa della parete intestinale è interessata;
  • Stadio 2A - Il cancro del colon si diffonde allo strato muscolare della sua parete, ai tessuti adiacenti, chiude il lume dell'intestino della metà o più, non c'è diffusione metastatica.
  • Stadio 2B - il cancro germina nella pleura, non si verificano metastasi;
  • Stadio 3A - sopra e metastasi nei linfonodi regionali;
  • Stadio 3B - il cancro colpisce lo strato subperico dell'intestino e i tessuti circostanti, può interessare altri organi e la pleura, ci sono metastasi in non più di 3 linfonodi regionali;
  • Stadio 3C - metastasi diffuse in più di 4 linfonodi regionali, il lume intestinale è chiuso;
  • 4 - compaiono metastasi distanti in altri organi.

Lo stadio della malattia determina la prognosi.

Sintomi e manifestazioni cliniche

Quali sintomi accompagneranno il cancro del colon in via di sviluppo si correla spesso con la localizzazione del processo. Considera questo in modo più dettagliato.

Cancro del colon ascendente. Molto spesso, i pazienti con tumori di questa localizzazione soffrono di dolore, il che è spiegato dal fatto che il passaggio del contenuto dall'intestino tenue al cieco viene interrotto a causa della chiusura del lume. Il cibo troppo cotto con i movimenti contrattili dell'intestino viene costantemente spinto in avanti e incontra resistenza, in questo contesto si verificano dolori crampi, comparsa di sintomi di ostruzione intestinale, aumento di intossicazione. Spesso è possibile sentire il tumore attraverso la parete addominale, come un solido nodo patologico nell'intestino.

Cancro della flessione epatica del colon. In questo luogo, il lume dell'intestino si chiude rapidamente con la crescita del tumore, spesso ci sono difficoltà con l'introduzione di un dispositivo speciale - un endoscopio usato per esaminare l'attenzione patologica e prendere una biopsia dai tessuti tumorali. Queste difficoltà sono causate da un grave gonfiore delle mucose e ridotta mobilità intestinale.

Cancro del colon trasverso. Il cancro del colon trasverso nel suo complesso si manifesta allo stesso modo - a causa del movimento alterato delle masse fecali nell'intestino, possono verificarsi dolori acuti come il sintomo principale, l'ostruzione intestinale si sviluppa, le tossine iniziano ad essere assorbite. Se la crescita del cancro è endofitica, allora non ci può essere dolore fino a quando il tumore non si diffonde ai tessuti circostanti.

Tumore dell'angolo epatico del colon. In questo caso, il ruolo principale nello sviluppo dei sintomi è giocato dalla vicinanza anatomica al ciclo del duodeno, cioè il tumore può diffondersi ad esso, causare stenosi, interrompere la separazione della bile nel suo lume. Con la crescita del tumore, la sua disintegrazione, la metastasi, c'è una reazione al processo in altre parti dell'intestino e degli organi addominali. Questo si manifesta nella esacerbazione di malattie croniche e nell'occorrenza di acuta: appendicite, annessite, colecistite, ulcere duodenali e ulcere gastriche, ecc. Inoltre, non dimenticare lo sviluppo dell'ostruzione e, a volte, la formazione di fistole nel retto o nell'ulcera duodenale.

Tumori del cancro del colon discendente. Sono minacciati in generale con gli stessi tumori dell'angolo epatico del colon. La differenza nel luogo di rilevamento durante la palpazione, la localizzazione del dolore e le caratteristiche del trattamento.

In generale, è possibile descrivere il decorso del tumore del colon evidenziando le principali forme, sindromi che compaiono durante il disturbo in esame. I sintomi del cancro del colon in vari casi clinici possono essere combinati, ma di solito è possibile isolare quelli predominanti:

  • tumore simile al tumore - quando il paziente non sente nulla, ma durante la palpazione si avverte il tumore;
  • ostruttiva - quando il passaggio attraverso l'intestino si chiude e i sintomi si sviluppano principalmente a causa del passaggio alterato del cibo. Ci sono dolori crampi, l'addome è gonfio, appaiono sintomi patognomonici di ostruzione intestinale (schizzi di rumore, caduta di sintomi di caduta, sintomi dell'ospedale di Obukhov, ecc.), Vomito, intossicazione;
  • tossico-anemico - diminuisce l'emoglobina, sullo sfondo del quale il paziente diventa pallido, assonnato, indolente, indebolito, perde la tolleranza allo sforzo fisico, esperienze di vertigini, mancanza di respiro, mosche, macchie scure, ecc appaiono davanti ai vostri occhi;
  • pseudoinfiammatorio - imita il processo infiammatorio nell'addome, il paziente avverte dolore addominale, dispepsia minore, febbre, ESR, leucociti del sangue;
  • enterocolitico - come suggerisce il nome, diarrea o stitichezza, gonfiore, brontolio, dolore, feci con secrezione mucosa, sanguinante, purulenta sono osservate nel quadro della malattia;
  • dispeptico - l'avversione a determinati prodotti può svilupparsi, i pazienti manifestano nausea, vomito, eruttazione, pesantezza, dolore epigastrico, frequenti gas nell'intestino.

Questo è il quadro generale. Se ti accorgi di avere sintomi di cancro al colon, vai subito in ospedale. Come puoi vedere, i tumori del colon possono dare sintomi che possono andare anche per altre malattie, quindi dovresti essere sempre alla ricerca.

Metodi diagnostici

In primo luogo, sempre un esame generale da un medico. Viene valutata l'aspetto del paziente: la condizione della pelle, le mucose, la costituzione. Si può sospettare la presenza di cancro mediante palpazione (palpazione), se sono presenti tumori abbastanza grandi, viene anche rilevato un aumento dei linfonodi superficiali. Allo stesso tempo, usando la percussione (tapping), è possibile determinare la presenza di fluido nella cavità addominale, che indirettamente può indicare un processo tumorale.

In secondo luogo, test di laboratorio. L'emocromo completo rivelerà un aumento di ESR e leucocitosi, che indicano la presenza di infiammazione nel corpo. Analisi per specifici marcatori onco danno risultati quasi accurati. Un'analisi del sangue occulto fecale con un risultato positivo favorisce anche indirettamente la presenza di cancro, ma solo in combinazione con altri segni affidabili.

Terzo, metodi strumentali. Innanzitutto, si tratta di una radiografia di rilievo, quindi di una radiografia con contrasto, colonscopia, rectoromanoscopia, ultrasuoni, tomografia computerizzata, risonanza magnetica. Tutti gli studi sono prescritti dal medico dopo aver valutato il quadro clinico.

In quarto luogo, lo studio di campioni di biopsia. La diagnosi di cancro è accurata solo dopo una biopsia (campionamento del tessuto tumorale) e l'esame dei materiali ottenuti al microscopio. Se vi sono chiari segni di un tumore maligno, viene diagnosticato un tumore del colon e, con un risultato dubbio, viene eseguito anche uno studio immunoistochimico della biopsia.

Caratteristiche del trattamento: chirurgia video, recidive

Prima di scegliere una tattica, il medico valuta attentamente lo stadio del processo del tumore, la sua distribuzione, le condizioni del corpo del paziente - la patologia di accompagnamento, l'età. La più efficace è la rimozione radicale (completa) di tutte le cellule tumorali, metastasi, linfonodi colpiti con adiuvante (cioè chemioterapia e / o radioterapia effettuata dopo un intervento chirurgico contro il cancro). Tuttavia, la misura in cui ciò è fattibile è limitata in ciascun caso particolare dalla negligenza del processo e dallo stato generale dell'organismo.

Se il tumore appare a destra, l'emicolonectomia a destra viene realizzata quando vengono rimossi il cieco, il colon ascendente, 1/3 del colon trasverso e l'ileo finale. Anche i linfonodi regionali vengono rimossi, perché possono rimanere cellule tumorali, che in futuro causeranno una nuova comparsa di cancro.

Infine, si forma un'anastomosi (cucitura) dell'intestino tenue e crasso "end to end".
Con un tumore presente nelle parti di sinistra del colon, viene eseguita l'emicolectomia sinistra, dove il colon distale di 1/3 trasverso, il colon discendente, il colon parzialmente sigmoideo, più il mesentere e i linfonodi adiacenti vengono rimossi. Alla fine, l'intestino viene cucito da capo a lato o (a seconda delle condizioni) formano una colostomia e solo dopo, dopo mesi, all'operazione successiva, vengono cucite entrambe le estremità.

Spesso i pazienti compaiono presso l'oncologo con un processo che si è diffuso ad altri organi. In questo caso, se possibile, rimuovere non solo parte dell'intestino, ma anche tutte le parti interessate degli organi.

Quando le metastasi sono multiple e distanti, la chirurgia radicale non è possibile, vengono eseguiti interventi palliativi. Ad esempio, una colostomia viene eseguita in caso di ostruzione intestinale a causa di un'ostruzione da parte di un tumore, al fine di rimuovere il contenuto dell'intestino e alleviare la sofferenza del paziente, o la formazione di fistole.

La radioterapia inizia circa tre settimane dopo l'intervento chirurgico, può causare nausea, vomito, che si spiega con gli effetti dannosi sulla mucosa intestinale e molte altre complicazioni, ma è necessario per prevenire la recidiva.

Dopo la radioterapia, possono verificarsi complicazioni temporanee ea lungo termine:

  • sensazione di maggiore debolezza;
  • violazione dell'integrità della pelle nei luoghi di impatto
  • diminuzione della funzione del sistema riproduttivo;
  • infiammazione della vescica, disturbi disurici, diarrea;
  • sintomi di malattia da radiazioni (leucemia, comparsa di aree di necrosi, atrofia tissutale).

La lotta contro il cancro è lunga, testarda e difficile, ma molto spesso non disperata.
La chemioterapia è solitamente più facile per il paziente con l'avvento dei moderni farmaci.

Prima e dopo il trattamento chirurgico, viene prescritta una dieta speciale.

Prima dell'intervento, i piatti di patate, verdure, pasticcini sono proibiti, l'olio di ricino è dato agli ammalati per due giorni, i clisteri sono fatti.

Dopo l'intervento chirurgico, ai pazienti viene prescritta una tabella zero il primo giorno, il che significa proibire l'ingestione di cibo e liquidi attraverso la bocca e viene prescritta una nutrizione parenterale. Con l'inizio del secondo giorno, iniziano ad accettare pasti liquidi e semi-liquidi senza particelle solide al fine di facilitare la digestione e non danneggiare l'intestino.

Prognosi di sopravvivenza

La prognosi del cancro del colon in assenza di trattamento è inequivocabile - un esito fatale si verifica in cento per cento. Dopo operazioni radicali, le persone vivono per cinque o più anni al 50-60%, con cancro superficiale (non raggiungendo la sottomucosa) - al 100%. Se la metastasi del linfonodo non è ancora - tasso di sopravvivenza a cinque anni - 80%.

Naturalmente, più è trascurato e più alto è il livello, più è difficile curare il cancro e le possibilità di una lunga vita in caduta. Ecco perché è importante essere attenti alla propria salute e in tempo per cercare aiuto medico.