loader
Raccomandato

Principale

Cirrosi

Linfangioma: sintomi, trattamento

Il linfangioma è una neoplasia benigna congenita, che inizia la sua crescita dai vasi linfatici ed è una cavità elastica con pareti spesse. Molto spesso, questo tumore viene rilevato durante l'infanzia e con la stessa frequenza si sviluppa in ragazze e ragazzi da 1 a 4 anni. A volte queste formazioni si verificano negli adulti.

Secondo le statistiche, i linfangiomi rappresentano il 25% di tutte le neoplasie vascolari dell'infanzia. Di per sé, questo tumore non è pericoloso, dal momento che cresce lentamente e raramente si maligna. Tuttavia, dopo aver raggiunto una grande dimensione, la formazione inizia a spremere i tessuti e gli organi circostanti, causando disturbi nel loro funzionamento.

Perché si verificano linfangiomi? Come sono? Quali sintomi mostra questo tumore? Come viene rilevato e trattato? Le risposte a queste domande possono essere trovate in questo articolo.

motivi

La formazione del linfangioma di solito inizia nel secondo mese di sviluppo intrauterino e la sua individuazione si verifica di solito entro la fine del primo anno di vita di un bambino, quando il tumore aumenta di dimensioni.

Mentre gli scienziati non riescono a capire le cause esatte dello sviluppo dei linfangiomi. Ci sono due teorie ipotetiche sull'origine della malattia oncologica in esame.

Numerosi ricercatori suggeriscono che la causa principale della formazione dei linfangiomi siano patologie congenite dello sviluppo di vasi sanguigni e linfatici. La formazione di pareti improprie e l'accumulo di liquidi in tali vasi linfatici alterati portano alla loro eccessiva estensione ed espansione. Di conseguenza, le cavità che tendono a crescere si formano al loro posto. Questa teoria sulle cause dei linfangiomi congeniti è supportata dai dati che altre anomalie congenite dello sviluppo sono spesso rilevate in queste formazioni in un bambino.

A volte la neoplasia primaria può essere rilevata anche durante un'ecografia, che viene eseguita di routine durante la gravidanza. Tali tumori di solito si trovano sul collo o nella regione del mediastino del feto. Quando vengono rilevati, si raccomanda a una donna di condurre una ricerca per individuare altre malformazioni nel nascituro. Se il linfangioma è solitario e non ci sono altre malformazioni, si consiglia alla madre in attesa di avere un'osservazione dinamica della neoplasia. Tuttavia, quando si identificano anomalie multiple, il medico può sollevare la questione della necessità di aborto.

Altri scienziati suggeriscono che i linfangiomi sono veri tumori. Questa teoria è nata sulla base dei dati sul decorso della malattia, quando le cellule tumorali si dividono prima e su esse compaiono fattori di crescita e recettori. Questi processi non sono caratteristici delle anormalità dello sviluppo congenito ed è probabile che in questo modo si formino linfangiomi secondari negli adulti.

In questi casi, a causa della presenza di un'infezione, dell'infiammazione o di un'altra neoplasia, dopo l'operazione o l'irradiazione nei vasi linfatici, il flusso linfatico viene disturbato. Come risultato del suo ristagno, le cellule della nave iniziano a dividersi e formano un conglomerato di vasi o cavità dilatate e piene di linfa.

classificazione

A seconda delle dimensioni del linfangioma diviso in:

  • microcistico - non più di 5 cm;
  • macrocystic - più di 5 cm.

A seconda della struttura, gli specialisti distinguono i seguenti tipi di linfangiomi:

  • Cavernoso - è una cavità che consiste di tessuto connettivo ed è piena di linfa. Queste formazioni crescono lentamente, hanno una consistenza morbida e non hanno contorni chiari. Quando si preme la cavità, il tumore si placa, e dopo che la pressione si è fermata, riprende la sua forma. Questi linfangiomi si trovano solitamente sulla mano o sull'avambraccio e sono bolle piene di liquido che si fondono in grandi nodi. Al posto del loro aspetto, si verifica l'edema della pelle. I linfangiomi cavernosi creano un difetto estetico e portano alla deformazione della zona interessata del corpo. Questa forma del tumore viene rilevata più spesso rispetto ad altri tipi di linfangioma.
  • Capillare - sembra un gonfiore, costituito da noduli vitrei grandi o piccoli. Questi linfangiomi con contorni sfocati sono localizzati sul viso, hanno una consistenza morbida e si trovano in tessuti molli a diverse profondità. Il tumore è costituito da tessuto connettivo e inclusioni di cellule linfoidi. La pelle su di loro non cambia o ha un colore bluastro o viola. Le neoplasie sono soggette a linfocore e sanguinamento.
  • Cistica - è una cavità cistica singola o multi-camera con fluido. Questi tumori crescono lentamente, hanno contorni chiari, pareti elastiche, consistenza morbida e una forma emisferica. Non si saldano con la pelle e non causano dolore. Attraverso la pelle allungata e assottigliata sopra di loro sono visibili i vasi sanguigni. Quando si rileva un tumore, viene determinata la fluttuazione. Man mano che i linfangiomi crescono, comprimono vasi, nervi e organi vicini. Il più delle volte si trovano nelle ascelle, nel mediastino e sul collo.

sintomi

La natura e la gravità delle manifestazioni del linfangioma dipendono dal tipo, dalla dimensione e dalla posizione.

I tumori superficiali di piccole dimensioni sono di solito solo un difetto estetico. Una grande istruzione può diventare un difetto significativo nell'aspetto e portare a disfunzioni degli organi vicini.

I linfangiomi possono essere rilevati su diverse parti del corpo: labbra, viso, lingua, dietro le orecchie, sotto le ascelle, mediastino, cavità addominale, ecc. Sono definiti come gonfiore su cui la pelle non cambia colore o diventa bluastra (a volte cremisi).

Man mano che cresce, il tumore comprime il tessuto circostante e il paziente ha i sintomi corrispondenti. Ad esempio, quando si trova vicino alla laringe, un grande linfangioma può causare disfonia, difficoltà di respirazione, mancanza di respiro e disturbi della deglutizione.

Nella maggior parte dei casi, il linfangioma cresce lentamente e può regredire. La rapida crescita dell'istruzione è causata da lesioni o infezioni del tumore.

Se il tessuto del linfangioma è danneggiato dall'infezione, il tumore diventa denso e aumenta di dimensioni. Soprattutto spesso l'infiammazione di questi tumori si verifica nei bambini 3-7 anni. Di regola, tali complicazioni si verificano in autunno o in primavera. Sono causati da ARVI, tonsillite, pulpite, parodontite, processi infiammatori a livello intestinale, stomaco o disturbi funzionali del sistema digestivo.

Il paziente ha la febbre e si manifestano segni di intossicazione causata da suppurazione (debolezza, perdita di appetito, ecc.). La pelle sopra il tumore diventa rossa e toccare la formazione provoca dolore. Il trauma può causare sanguinamento o linfora. I tentativi di forare ed evacuare il contenuto purulento dei linfangiomi non sempre portano all'eliminazione della suppurazione, poiché non tutte le cavità del tumore possono essere drenate e il processo infiammatorio può ripresentarsi. In questi casi, solo la rimozione chirurgica del neoplasma aiuta a raggiungere l'eliminazione della re-suppurazione.

Linfangioma del labbro superiore

Questo tipo di linfangioma ha l'aspetto di gonfiore senza confini chiari. Non provocano dolore, provocano un cambiamento nella forma delle labbra, l'estensione del bordo rosso delle labbra e l'omissione degli angoli della bocca. A causa della diffusione sul solco nasolabiale, il tumore lo liscia.

Con tali linfangiomi, vescicole con essudato sanguinante o purulento compaiono spesso sulla mucosa della bocca e sul bordo delle labbra. Possono essere dispersi su tutta la superficie o concentrati lungo la linea di chiusura delle labbra.

Linfangioma della lingua

Con tali tumori sulla superficie della lingua compaiono molte piccole bolle che si uniscono in un nodo. Quando sono feriti, si verifica sanguinamento e forme di placca bianca sulla superficie della lingua. Le piaghe e le crepe con una patina giallo-bianca e croste sanguinanti compaiono sul nodo della formazione.

Quando il linfangioma si diffonde allo strato muscolare della lingua, la voce del paziente cambia, la deglutizione, l'occlusione e la respirazione vengono disturbate. La lingua aumenta di dimensioni e crea ostacoli quando si tenta di chiudere la bocca.

Linfangioma della guancia

A grandi dimensioni, tali linfangiomi, a causa del rigonfiamento, deformano fortemente il viso. La pelle sopra di loro potrebbe non cambiare colore o diventare bluastra. Nell'area del tumore, vengono potenziate le atrofie del tessuto adiposo sottocutaneo e il pattern vascolare. Nella cavità orale si formano le bolle delle mucose.

Linfangioma nell'area dell'orbita

Con una localizzazione simile del linfangioma, le palpebre diventano gonfie, bluastre e ispessite. Per questo motivo, la fessura palpebrale si restringe o si chiude completamente. Lungo il bordo della palpebra si formano bolle con contenuti sanguinanti o sierosi. Con grandi linfangiomi in quest'area del viso, il bulbo oculare del paziente si gonfia e l'acuità visiva diminuisce (fino alla completa cecità).

Linfangioma del cervello

La neoplasia può essere localizzata in qualsiasi parte del cervello. Durante la sua crescita, a causa della compressione dei tessuti circostanti, ci sono segni caratteristici di danni a una o un'altra area del tessuto cerebrale: paralisi e paresi, tinnito, nistagmo, deficit visivo, disordinarietà dei movimenti, cambiamenti nel linguaggio, atassia, ecc.

Linfangioma del collo

Per le grandi dimensioni, la neoplasia cavernosa leviga i contorni del collo e può portare alla compressione dei vasi sanguigni, della trachea e dell'esofago. A causa di questa compressione, il paziente ha problemi respiratori, circolatori e di deglutizione. Formazioni di una forma cistica sporgono sopra la pelle, hanno una forma arrotondata e quando si sondano appaiono come fluttuazioni.

Linfangioma della cavità addominale

Con una tale localizzazione della neoplasia, il bambino ha segni di "addome acuto". Il paziente ha dolori, viene rilevata un'asimmetria della parete addominale, con una palpazione si determina un tumore denso, scarsamente spostabile e indolore. Nonostante i sintomi presenti, non ci sono segni di infiammazione nel sangue.

diagnostica

I tumori sono rilevati all'esame del paziente e sulla base dei reclami del paziente. Per confermare la diagnosi di "linfangioma" vengono condotti i seguenti studi:

  • ultrasuoni;
  • Scansione TC;
  • risonanza magnetica;
  • rentgenlimfografiya;
  • puntura di neoplasia con successiva analisi istologica.

trattamento

Il principale metodo di trattamento del linfangioma è la loro rimozione chirurgica. L'irradiazione e la chemioterapia in tali tumori sono inefficaci e possono essere eseguite in un processo generalizzato.

Quando viene prescritta la terapia farmacologica per l'infiammazione del paziente con linfangioma:

  • antibiotici ad ampio spettro (sotto forma di iniezioni, compresse e unguenti);
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (indometacina, ibuprofene, diclofenac);
  • agenti desensibilizzanti (Tavegil, Zyrtec, Cetrin, ecc.);
  • terapia di disintossicazione (infusione endovenosa di Reopoliglyukin, soluzione di glucosio e cloruro di sodio, hemodez);
  • agenti fortificanti (multivitaminici, biostimolanti, adattogeni, neuroprotettori).

La chirurgia per rimuovere la linfangite nei bambini viene di solito eseguita dopo 6 mesi. Le indicazioni per eseguire l'intervento sono i seguenti casi:

  • posizione pericolosa del tumore;
  • la rapida progressione del tumore, facendo progredire la crescita del bambino;
  • linfangiomi ramificati che non sono soggetti a regressione;
  • peggioramento della qualità della vita del tumore del paziente.

Le precedenti operazioni classiche per rimuovere i linfangiomi erano spesso complicate da linfora e suppurazioni. Ecco perché i chirurghi lavorano costantemente allo sviluppo di nuove tecniche. Ora, con la rimozione di questi tumori, viene data preferenza a metodi e interventi minimamente invasivi che vengono effettuati con l'aiuto di un coltello radio, esposizione laser, elettrocoagulazione, irradiazione crio-irradiante, indurimento e microonde.

Varie tecniche chirurgiche sono utilizzate per rimuovere il linfangioma e la scelta di un metodo o dell'altro dipende dal caso clinico. In caso di piccoli tumori, la sclerosi può essere eseguita, che comporta l'introduzione nella cavità tumorale di farmaci che causano "sigillatura" della cavità vascolare e la formazione di tessuto connettivo nell'area di studio. Successivamente, tali pazienti potrebbero aver bisogno di un ulteriore intervento chirurgico per rimuovere le cicatrici che si sono formate nel sito del tumore. I linfangiomi cavernosi vengono rimossi usando l'ipertermia a microonde, che provoca il riscaldamento e la conseguente sclerosi dei tessuti neoplastici.

In alcune cliniche europee, Pitsibanil (OK-432) viene utilizzato per rimuovere il linfangioma, che viene iniettato nel neoplasma e provoca una diminuzione delle sue dimensioni. È possibile eseguire più iniezioni per ottenere il risultato desiderato. Questa tecnica è minimamente invasiva, sicura e non richiede un ricovero prolungato.

Quale dottore contattare

Se appare gonfiore della pelle, compaiono bolle con contenuto sanguinoso o sieroso, il colore della pelle diventa viola o bluastro, asimmetria del viso, consultare un pediatra o un terapeuta. Dopo l'esame (ecografia, TC, risonanza magnetica, radiografia), si consiglia al paziente di consultare un chirurgo vascolare o un oncologo.

Il linfangioma è un tumore benigno e inizia la sua crescita dai tessuti dei vasi linfatici. Questi tumori sono più spesso congeniti e si trovano nei bambini nel primo anno di vita. A volte si verificano negli adulti. Il trattamento del linfangioma viene eseguito chirurgicamente. La procedura per la rimozione di una neoplasia è determinata dal caso clinico.

L'oncologo A.L. Pylev nel programma "Tablet" parla del linfangioma:

Linfangioma: sintomi e trattamento

Linfangioma - i sintomi principali:

  • Ulcere nella lingua
  • Rivestimento bianco sulla lingua
  • Visione ridotta
  • Protrusione degli occhi
  • Gonfiore delle palpebre
  • Bocca divisa
  • Rafforzare il modello della pelle
  • Secrezione mucosa purulenta dagli occhi
  • Bocca orale
  • Difficoltà con la pronuncia delle parole
  • Aumento della lingua
  • Vesciche dolorose sul labbro
  • malocclusione
  • Grumo al collo
  • Incapacità di aprire completamente l'occhio
  • Riduzione della fessura palpebrale
  • Cianosi della pelle attorno al tumore
  • Neoplasma sul labbro
  • Bolle mucose della guancia
  • Croste sulla lingua

Il linfangioma è una patologia congenita caratterizzata dalla formazione di un tumore benigno situato nei linfonodi. La malattia si ritrova ugualmente tra maschi e femmine e la prevalenza complessiva non supera il 10%.

Le ragioni per lo sviluppo di tale malattia rimangono sconosciute, ma è generalmente accettato dai medici che le malformazioni fetali del sistema linfatico e dei vasi sanguigni sono il principale fattore eziologico.

L'immagine sintomatica sarà individualizzata per ciascun paziente, poiché è dettata dalla dimensione, dalla posizione e dalla struttura istologica del tumore. Il sintomo principale è considerato la deformazione del segmento interessato.

Il processo di definizione della diagnosi corretta si basa su esami di laboratorio e strumentali, che devono necessariamente essere preceduti da manipolazioni effettuate personalmente dal clinico.

È accettato per curare la malattia solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico, che può essere eseguito sia a cielo aperto che con tecniche minimamente invasive.

Secondo il classificatore internazionale delle malattie, la decima revisione di tale patologia ha il suo cifrario. Pertanto, il codice del linfangioma di qualsiasi posizione secondo l'ICD-10 sarà - D18.1.

eziologia

Come accennato in precedenza, le cause delle lesioni benigne congenite nei linfonodi oggi rimangono sconosciute. La teoria di base sull'origine di tale tumore suggerisce il suo sviluppo sullo sfondo delle malformazioni intrauterine del sangue o dei vasi linfatici. In tali situazioni, una violazione dello sviluppo o della struttura del tessuto vascolare e l'accumulo di fluido in esso porta alla sua espansione e degenerazione in un tumore simile.

Diversi fattori confermano questa teoria:

  • la natura primaria della neoplasia;
  • una combinazione di tale disturbo con altre patologie intrauterine.

Tuttavia, è consuetudine individuare un numero di fattori predisponenti che possono scatenare la manifestazione del linfangioma a qualsiasi età. Questi includono:

  • una vasta gamma di malattie infettive;
  • precedenti interventi chirurgici;
  • esposizione prolungata alle radiazioni, anche a scopo terapeutico;
  • la presenza di altre neoplasie maligne o benigne di qualsiasi localizzazione;
  • presenza di una malattia come la linfostasi nella storia medica di una persona.

La natura primaria del tumore indica che si è già formata nel corpo del bambino al momento della sua nascita. Tuttavia, è tutt'altro che possibile in tutti i casi rilevare la sua presenza conducendo tecniche diagnostiche neonatali o esami strumentali nei primi mesi di vita di un bambino.

Grazie all'implementazione di specifiche ricerche scientifiche, è diventato chiaro ai ricercatori che il linfangioma si forma a 2 mesi di sviluppo intrauterino del feto. Inoltre, siamo riusciti a scoprire che i primi segni della malattia si manifestano più spesso verso la fine del primo anno di vita, ma in alcune situazioni la malattia inizia a svilupparsi nell'adolescenza o nella mezza età.

classificazione

La principale divisione del linfangioma suggerisce l'esistenza di diverse forme di tumori, differenti per aspetto e struttura istologica. Quindi, emetti:

  • linfangioma capillare o semplice - assomiglia a pallidi piccoli o grandi noduli con una superficie vitrea e la pelle sopra il tumore sembra una buccia d'arancia;
  • linfangioma cistico - può consistere in una o più camere, cioè cisti. Nella dimensione varia da pochi millimetri a più di 10 centimetri. Molto spesso localizzati alle mani e agli avambracci;
  • linfangioma cavernoso - è considerato il tipo più comune di neoplasia. La sua caratteristica distintiva è la presenza di più cavità allo stesso tempo, in cui il liquido è distribuito in modo non uniforme. Ciò significa che alcune cavità sono quasi vuote, mentre altre sono traboccanti sul bordo. Spesso colpisce i linfonodi cervicali e ascellari.

Il linfangioma nei bambini e negli adulti è anche diviso per localizzazione. Molto spesso, i focolai tumori sono:

  • collo e guance;
  • tessuto sottocutaneo;
  • lingua e labbra;
  • cassa e cavità addominale;
  • cavità ascellari.

Molto meno spesso l'istruzione è localizzata in:

  • cavità retroperitoneale;
  • fossa poplitea;
  • il mediastino;
  • radice del mesentere dell'intestino tenue.

È estremamente raro che i seguenti organi siano coinvolti nella patologia:

sintomatologia

I segni esterni di linfangioma corrisponderanno pienamente al luogo della sua formazione. Ad esempio, un'immagine sintomatica del danno del labbro includerà:

  • morbido, struttura testovatuyu di tumori;
  • nessun dolore durante la palpazione del neoplasma;
  • irradiazione del solco nasolabiale, che causa la sua levigazione;
  • cambiare il volume e lo spessore del segmento interessato in grande stile;
  • omissione degli angoli della bocca;
  • l'aumento del volume del bordo rosso delle labbra;
  • la formazione di bolle piene di liquido sieroso, purulento o emorragico. Sono concentrati lungo l'intera lunghezza della linea di chiusura del labbro o dispersi sulla superficie del guscio.

Vale la pena notare che un tale tumore benigno nella zona delle guance ha sintomi simili pratici, ma si osserva anche:

  • aumento della gravità del pattern vascolare;
  • blueness della pelle sopra il tumore;
  • l'aspetto delle bolle sulle guance mucose.

Vengono presentati i segni del linfangioma della lingua:

  • la formazione di molti piccoli noduli, che sovrasta la superficie del guscio;
  • apertura e sanguinamento papule quando sono feriti;
  • lingua bianca;
  • la formazione di crepe e piaghe sul sito dei noduli;
  • coprendo la lingua con croste sanguinanti, bianche o giallastre;
  • malocclusione;
  • problemi di pronuncia del discorso;
  • bocca costantemente aperta - questo è dovuto al fatto che la lingua diventa eccessivamente grande e non si adatta alla bocca.

La posizione di tale educazione negli organi della visione si manifesta:

  • gonfiore e ispessimento delle palpebre;
  • restringimento della fessura palpebrale;
  • l'incapacità di aprire completamente l'occhio;
  • il rilascio di essudato sieroso o emorragico;
  • sporgenza del bulbo oculare;
  • diminuzione dell'acuità visiva.

Il linfangioma del collo è caratterizzato da una manifestazione luminosa del sintomo di fluttuazione, cioè la pienezza della neoplasia con essudato infiammatorio.

Quando un tumore benigno si forma nel cervello, viene spesso espresso:

  • convulsioni epilettiche;
  • paresi e paralisi degli arti;
  • mancanza di coordinamento dei movimenti;
  • atassia e nistagmo;
  • rumore e tinnito;
  • cecità.

La sintomatologia del linfangioma nei neonati e nei bambini più grandi nell'area del peritoneo corrisponde pienamente alla sindrome dell'addome acuto.

diagnostica

Nonostante la presenza di sintomi caratteristici e pronunciati, l'istituzione di una corretta diagnosi e l'identificazione di un tipo di linfangioma richiede tutta una serie di misure diagnostiche.

Prima di tutto, il clinico è da solo:

  • familiarizzare con la storia della malattia - stabilire il fattore eziologico più probabile, avendo una base patologica;
  • raccogliere e analizzare la storia della vita del paziente - questo include informazioni sul corso della gravidanza e il primo anno di vita di un bambino;
  • ispezionare, palpare e percussione del neoplasma;
  • Interrogare dettagliatamente il paziente oi suoi genitori affinché il clinico elabori un quadro sintomatico completo e determini il grado di intensità della sua manifestazione.

La diagnosi strumentale del linfangioma negli adulti e nei bambini comporta l'implementazione di:

  • ecografia del segmento interessato;
  • doplerografia vascolare;
  • linfografia a raggi X;
  • CT e RM;
  • biopsia di puntura.

I test di laboratorio sono limitati a:

  • analisi clinica generale del sangue;
  • biochimica del sangue;
  • esame al microscopio di punto e biopatia.

trattamento

Si può liberarsi di una neoplasia così benigna solo con l'aiuto di un intervento chirurgico, le cui principali indicazioni sono:

  • rapido aumento della dimensione del tumore;
  • pericolosa localizzazione dell'istruzione, in particolare nel mediastino, collo e peritoneo;
  • i linfangiomi, che riducono notevolmente la qualità della vita del paziente, sono spesso il volto della loro formazione o hanno volumi giganteschi;
  • comparsa di segni di malignità.

Il trattamento chirurgico del linfangioma viene effettuato con diversi metodi:

  • esposizione a radiazioni laser;
  • Criodistruzione;
  • elettrocoagulazione;
  • terapia a onde radio;
  • chirurgia aperta;
  • l'introduzione di sostanze sclerosanti, incollando le pareti dei vasi sanguigni.

Oltre all'operazione, i seguenti farmaci sono spesso indicati:

  • FANS;
  • enzimi;
  • sostanze di disintossicazione;
  • agenti antimicrobici;
  • desensibilizzanti;
  • adaptogens;
  • complessi vitaminici;
  • biostimulators;
  • agenti neuroprotettivi.

Anche una procedura fisioterapeutica come il riscaldamento a microonde è ben provata.

Il trattamento con i rimedi popolari in questo caso è inaccettabile, perché può aggravare il problema principale e provocare la crescita del tumore.

Possibili complicazioni

Ignorare i sintomi o le raccomandazioni cliniche del medico curante spesso porta allo sviluppo di conseguenze, tra cui:

  • infiammazione del tumore;
  • spremitura e distruzione del funzionamento degli organi interni;
  • alterazione della funzione respiratoria;
  • deplezione estrema, si verifica sullo sfondo dell'incapacità di consumare completamente il cibo a causa della stenosi laringea;
  • intossicazione purulenta del corpo;
  • degenerazione in un cancro - si verifica solo in casi isolati.

Prevenzione e prognosi

Al fine di evitare la formazione di linfangioma e prevenire il verificarsi di conseguenze, si dovrebbero seguire semplici raccomandazioni preventive, in particolare:

  • monitorare il corretto corso della gravidanza;
  • condurre uno stile di vita sano e moderatamente attivo;
  • mangia bene;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • nelle prime fasi di trattamento di eventuali malattie infettive, nonché di quelle malattie che possono portare alla formazione di un tale tumore benigno;
  • visitare regolarmente il pediatra e più volte all'anno sottoporsi a un esame preventivo completo.

La diagnosi precoce e la terapia complessa forniscono una prognosi favorevole della malattia e un alto tasso di sopravvivenza. La formazione di complicanze è estremamente rara e le recidive della malattia si osservano solo nel 6,5% dei pazienti con una diagnosi simile.

Se pensi di avere il linfangioma e i sintomi caratteristici di questa malattia, i medici possono aiutarti: pediatra, medico di famiglia, chirurgo.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

L'acromegalia è una sindrome patologica che progredisce a causa dell'iperproduzione della somatotropina da parte della ghiandola pituitaria dopo l'ossificazione della cartilagine epifisaria. La malattia è caratterizzata dalla crescita patologica di ossa, organi e tessuti. Spesso con questa malattia aumentano le membra, le orecchie, il naso e altre cose. A causa della rapida crescita di questi elementi, il metabolismo è disturbato e aumenta il rischio di sviluppare il diabete.

L'abrasione patologica dei denti (syn, aumento della cancellazione dei denti) è un disturbo dentale rapidamente progressivo, caratterizzato da una diminuzione del tessuto duro e da un cambiamento nella forma anatomica dei riuniti dentali.

La congiuntivite virale è la malattia più comune causata dall'infezione della congiuntiva dell'occhio. Questa malattia può manifestarsi in forma epidemica o episodica. Molto spesso, questo tipo di congiuntivite si sviluppa sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito. Colpisce persone di diverse fasce d'età, compresi i bambini piccoli.

L'AIDS è una malattia pericolosa, il cui sviluppo provoca l'HIV (virus dell'immunodeficienza umana). Fino ad oggi, gli scienziati non sono ancora riusciti a creare uno strumento farmaceutico in grado di sconfiggere questo "killer". È per questo motivo che il principale metodo di lotta contro l'HIV è la sua prevenzione efficace. Per la prima volta, gli scienziati hanno iniziato a parlare di AIDS negli anni '80. Ma in realtà l'HIV ha iniziato a colpire persone dall'Africa occidentale negli anni Trenta. Ora questa malattia è diventata una moderna "piaga", poiché sempre più persone ne vengono infettate. Le conseguenze dell'AIDS sono spesso terribili (fatali).

Paresi del nervo facciale - una malattia del sistema nervoso, caratterizzata da un funzionamento alterato dei muscoli facciali. Di regola, si osserva una sconfitta unilaterale, ma la paresi totale non è esclusa. La patogenesi della malattia si basa sulla trasmissione alterata degli impulsi nervosi dovuta alla traumatizzazione del nervo trigemino. Il sintomo principale che indica la progressione della paresi del nervo facciale è l'asimmetria del volto o la completa assenza di attività motoria delle strutture muscolari dalla localizzazione della lesione.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Linfangioma: cause, forme e localizzazione, trattamento, prevenzione

Il linfangioma è un tumore benigno congenito dei vasi linfatici, il cui corpo è una cavità elastica a parete sottile che varia in dimensioni da 1 mm a diversi centimetri. Questa è un'anomalia dell'embriogenesi causata da vasi linfatici prenatali impropri, che è chiamata malformazione linfatica. La proliferazione dei vasi linfatici di solito si verifica in aree ben definite della pelle e del grasso sottocutaneo. La dimensione del tumore varia da piccoli noduli a grandi formazioni il cui diametro supera le dimensioni della testa del neonato.

Il linfangioma si presenta ugualmente spesso tra ragazze e ragazzi di età compresa tra 1 e 4 anni. Un tumore di solito si forma nel secondo mese di sviluppo embrionale, ma viene rilevato molto più tardi: entro la fine del primo anno di vita. Negli adulti è anche possibile la formazione di linfangioma. Questi tumori spesso si ripresentano, ma non sono quasi mai maligni.

Di per sé, il tumore non minaccia la vita del paziente, ma ne altera significativamente la qualità. Quando il linfangioma raggiunge una grande dimensione, comprime gli organi e i tessuti circostanti, il che porta allo sviluppo delle loro disfunzioni. Nella pubertà si attiva la crescita e lo sviluppo del tumore, la patologia progredisce. Con l'infezione e l'infiammazione diventa doloroso, le cavità cistiche sono suppurate.

Di solito, la neoplasia è localizzata sul viso, sul collo, sulla lingua, sotto le ascelle, nella cavità orale. I linfangiomi della cavità addominale, così come i tumori secondari che si verificano dopo l'intervento chirurgico o la linfangite, sono estremamente rari.

classificazione

Un linfangioma cavernoso è una cavità piena di linfa e formata da fibre di tessuto connettivo. Questa è la forma più comune di patologia.

Le caratteristiche distintive del linfangioma cavernoso sono:

  • Crescita lenta
  • Il collasso del tumore quando premuto e il suo recupero dopo la cessazione della compressione,
  • La consistenza morbida del tumore e la mancanza di confini chiari
  • Bolle sulla pelle con essudato, fondendosi in grandi nodi,
  • Localizzazione del tumore sull'avambraccio e sulla mano,
  • Leggera miscibilità del tumore
  • Gonfiore della pelle sul sito di lesione,
  • Creazione di un difetto estetico e deformazione delle aree interessate.

Tumore cistico - cisti di varie dimensioni, che si uniscono e si riempiono di liquido.

Segni di linfangioma cistico:

  1. Chiari contorni dell'educazione
  2. fluttuazione,
  3. Pareti elastiche, consistenza morbida, forma emisferica,
  4. Indolore e non saldato all'educazione cutanea,
  5. Pelle allungata e diluita sull'educazione con vasi traslucidi,
  6. Crescita lenta
  7. Spremitura di vasi, nervi e organi vicini.

I tumori capillari sono noduli grandi o piccoli con una superficie vetrosa che assomiglia a gonfiore.

  • Tocco morbido
  • Con contorni sfocati,
  • Situato sulla faccia
  • Coperto di pelle invariata con una sfumatura viola o bluastra,
  • Sono costituiti da tessuto connettivo e contengono gruppi di cellule linfoidi,
  • Situato in tessuti molli a diverse profondità,
  • Spesso accompagnato da sanguinamento e linfocore.

Classificazione dei tumori in base alla dimensione dei tumori:

  1. Microcystic - meno di 5 cm
  2. Lesioni macrocistiche: più di 5 cm.

motivi

Le cause della formazione di linfangiomi nei bambini non sono attualmente scientificamente provate. Si ritiene che il principale fattore eziologico dell'anormalità congenita sia la malformazione intrauterina del sangue e dei vasi linfatici. Lo sviluppo improprio del tessuto vascolare, l'accumulo di liquido nei vasi linfatici porta alla loro espansione e trasformazione nella cavità. I seguenti fatti confermano la teoria della violazione dell'embriogenesi: la natura congenita del tumore, la sua combinazione con altri difetti intrauterini e anomalie fetali.

Altri scienziati ritengono che il linfangioma sia un vero tumore. Questa opinione è dovuta alla proliferazione delle cellule tumorali e alla presenza di fattori di crescita nelle neoplasie. Questo percorso di formazione del tumore è più comune nei pazienti adulti.

Cause dei linfangiomi secondari:

  • Malattie infettive,
  • Intervento chirurgico
  • Radioterapia
  • Altri tumori

sintomatologia

Il quadro clinico della patologia è determinato dalla dimensione, dalla posizione e dalla struttura della neoplasia.

Se il tumore è piccolo e localizzato superficialmente, questo produce solo un difetto estetico. Le grandi cisti causano un grave difetto nell'aspetto e lo sviluppo di disfunzioni degli organi vicini.

Il linfangioma del labbro superiore assomiglia a gonfiore e ha le seguenti caratteristiche:

  1. La consistenza è morbida, pastosa,
  2. Nessun dolore alla palpazione e confini chiari
  3. Diffondere sul solco nasolabiale e levigarlo,
  4. Aumentare le dimensioni e lo spessore delle labbra
  5. L'estensione del bordo rosso delle labbra,
  6. L'omissione degli angoli della bocca.

I segni patognomonici di patologia sono vescicole con contenuto emorragico o siero-purulento che appare sulla mucosa della bocca e sul bordo delle labbra. Le bolle sono spesso disperse su tutta la superficie della mucosa o sono concentrate lungo la linea di chiusura delle labbra. I linfangiomi del viso sono lesioni volume localmente ingrossate, dalle quali a volte si rilascia l'essudato sieroso.

Il linfangioma di medie dimensioni ha gli stessi segni clinici. Un grosso tumore sporge spesso verso l'esterno, il colore della pelle sopra di esso non cambia o diventa bluastro. Atrofie del tessuto sottocutaneo, aumenti del pattern vascolare. Le bolle appaiono anche sulla mucosa delle guance.

La posizione del tumore nell'area dell'orbita si manifesta con gonfiore e ispessimento delle palpebre, restringimento o completa chiusura della fessura dell'occhio, pelle blu delle palpebre. Le bolle sono localizzate lungo il bordo delle palpebre e contengono essudato sieroso o emorragico. Un tumore di grandi dimensioni porta alla sporgenza dell'occhio pur mantenendo le dimensioni normali del bulbo oculare, oltre a ridurre la vista o la cecità.

Il linfangioma della lingua è caratterizzato dalla presenza di un gran numero di piccole vescicole che si innalzano sopra la superficie della mucosa, si uniscono e formano un nodo. Quando le bolle ferite si aprono, sanguinano e si coprono di una fioritura bianca. Al loro posto si formano fessure e ulcere che si ricoprono di croste biancastre giallastre e sanguinolente. La forma diffusa della patologia è caratterizzata dalla diffusione della patologia sul tessuto muscolare della lingua. I pazienti sviluppano macroglossia. La lingua diventa grande e spessa, mal posizionata nella cavità orale. Nei pazienti, la bocca è costantemente aperta, il morso è rotto, compaiono disfagia, disfonia e disfonia.

Il linfangioma del collo cavernoso ha una consistenza testovichnoica. I suoi confini non sono definiti, le pieghe naturali sono levigate. Il tumore cistico è rotondo e appare sopra la superficie del corpo. Il sintomo di fluttuazione è espresso.

Il linfangioma del cervello è localizzato in una delle sue sezioni. Come la crescita del tumore compresso i tessuti circostanti, sintomi neurologici compaiono: epipripadki, paresi e paralisi, movimenti scoordinamento, atassia, nistagmo, tinnito, disfonia, diminuzione dell'acuità visiva.

I linfangiomi sono spesso infiammati, specialmente nei bambini di 3-7 anni nella stagione autunnale e primaverile. Provocano il processo patologico di infezioni virali respiratorie acute, lesioni traumatiche, infiammazione della polpa, tonsille parodontali, stomaco, intestino e disturbi funzionali del tratto gastrointestinale. L'infiammazione di lieve entità dura diversi giorni e praticamente non disturba il benessere del bambino. Se vengono espressi segni locali di patologia, si verifica la sindrome da intossicazione. La neoplasia aumenta, una infiltrazione densa e dolorosa si forma sulla pelle iperemica. Se la pelle è danneggiata, possono iniziare il sanguinamento e la linfora. L'infiammazione persiste per tre settimane e poi scompare, il linfangioma assume la sua apparenza precedente. Nei casi avanzati, i pazienti sono disturbati dal processo di respirazione e deglutizione, che porta alla distrofia. Possibile ricorrenza e suppurazione del tumore infiammato con formazione di cellulite. La rimozione del pus da una neoplasia non sempre porta al recupero. I tumori che non possono essere drenati vengono rimossi chirurgicamente.

diagnostica

La diagnosi di linfangioma consiste nell'eseguire un esame visivo del paziente, raccogliendo anamnesi di vita e malattia, disturbi dell'udito. Per confermare la presunta diagnosi, i pazienti devono sottoporsi a un esame strumentale completo.

linfangioma a raggi x

Metodi non invasivi per la diagnosi di tumori benigni:

La sonografia è un metodo sicuro, semplice e informativo. È particolarmente rilevante per la diagnosi di patologie nei bambini. Echo-Doppler consente di impostare l'intensità del flusso sanguigno.

La puntura della neoplasia e l'esame istologico del puntato consentono di determinare la forma del tumore:

  1. Il contenuto trasparente o ambrato è un segno della forma cistica del linfangioma.
  2. Il contenuto di proteine ​​indica assenza di infiammazione.
  3. I contenuti sanguinanti delle cisti sono caratteristici dell'infiammazione o del trauma al tumore.

trattamento

Il trattamento del linfangioma è di solito chirurgico, stazionario. Il tumore viene rimosso completamente o parzialmente. La sua escissa lungo il confine con tessuti sani. Le restanti aree sono coagulate o cucite con fili di seta o nylon per prevenire il ripetersi e la fuoriuscita della linfa. In caso di infiammazione di una neoplasia o sua traumatizzazione, la terapia conservativa antiincendiaria è effettuata, e poi è tolta.

La chemioterapia è inefficace. Quando il processo patologico diventa generalizzato, la chemioterapia viene eseguita con citostatici. Per il trattamento del linfangioma applicare la radioterapia - radioterapia a fuoco ravvicinato.

Trattamento chirurgico

Indicazioni per la chirurgia:

  • La rapida progressione del tumore, facendo progredire lo sviluppo del bambino,
  • Localizzazione pericolosa del tumore,
  • La presenza di linfangiomi ramificati, non inclini all'involuzione,
  • Nuove crescite che peggiorano la qualità della vita dei pazienti.

Metodi di trattamento chirurgico dei linfangiomi:

  1. Esposizione laser
  2. crioterapia,
  3. elettrocoagulazione,
  4. Trattamento con onde radio.

I moderni metodi di rimozione del tumore comprendono l'introduzione di un antigene streptococcico liofilizzato nella zona interessata.

Per il trattamento di neoplasie di piccole dimensioni, localizzate sul viso, viene eseguita la scleroterapia. Contribuisce all'adesione delle pareti dei vasi sanguigni e alla loro negligenza. Nei linfangiomi con crescita infiltrativa, la resezione parziale non è efficace. In questi casi, le sostanze sclerosanti - alcol etilico, chinino-uretano e altri farmaci - vengono iniettate nel tessuto tumorale. I farmaci sclerosanti "sigillano" la cavità dei vasi sanguigni e contribuiscono alla formazione di formazioni di tessuto connettivo al posto di un tumore. Questa tecnica è minimamente invasiva, ma allo stesso tempo consente di ottenere un recupero completo nella maggior parte dei pazienti. Alcuni pazienti necessitano di un ulteriore intervento chirurgico dopo la scleroterapia per rimuovere le cicatrici formate nel sito del tumore. Questo è un intervento chirurgico puramente cosmetico che rimuove la cicatrice visibile.

I linfangiomi cavernosi sono trattati con ipertermia e indurimento a microonde. Ultrasuoni ti permette di controllare questo trattamento. Durante il riscaldamento del tessuto tumorale, si verifica la distruzione dei vasi linfatici e della loro sclerosi.

Trattamento conservativo di un tumore per l'infiammazione

Nell'infiammazione del linfangioma, ai pazienti vengono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  • Farmaci antiinfiammatori non steroidei - Ibuprofen, Diclofenac, Indomethacin;
  • Enzimi - Panzinorm, Creonte, Mezim;
  • Terapia di disintossicazione - amministrazione endovenosa di soluzioni saline, di glucosio, Reopolyglukine, Hemodez, colloide e crystalloid;
  • Terapia antimicrobica - antibiotici ad ampio spettro dal gruppo di macrolidi, cefalosporine, penicilline, aminoglicosidi;
  • Trattamento desensibilizzante: "Zyrtec", "Zodak", "Tsetrin", "Tavegil";
  • Terapia protesica - vitamine, adattogeni, biostimolanti, neuroprotettori.

Applicare localmente medicazioni in garza con unguenti contenenti FANS o un antibiotico. La cavità orale viene trattata con antisettici e oli per dieci giorni.

prevenzione

La prevenzione specifica di questa patologia non è attualmente sviluppata. Per prevenire la formazione di linfangiomi, le donne in gravidanza devono monitorare la loro salute, non fumare, non prendere alcolici e medicinali senza prescrizione medica, mangiare una dieta equilibrata, frequentare regolarmente la clinica prenatale, essere esaminati per l'infezione TORCH, assumere complessi vitaminici speciali.

  1. Per prevenire l'infiammazione del linfangioma, è necessario sanificare i focolai di infezione cronica nel corpo - per trattare tonsilliti, carie, otite media, sinusite.
  2. Sin dalla prima infanzia, al bambino deve essere insegnato uno stile di vita sano.
  3. Rilevare e trattare tempestivamente le malattie infettive e di altro tipo, per prevenire lo sviluppo di complicanze.
  4. Migliora l'immunità del bambino: mangia bene, indurisci, fai sport.
  5. I bambini con tumori benigni sono soggetti alla registrazione obbligatoria del dispensario.

La prognosi del linfangioma è favorevole: questo tumore cresce lentamente e non è soggetto a malignità.

Linfangioma: cause, segni, rimozione, operazione

Il linfangioma è una neoplasia benigna costituita da vasi linfatici. La malattia rappresenta fino al 25% di tutti i tumori vascolari dell'infanzia, essendo rilevata all'età di 1-4 anni.

Il tumore è abbastanza comune e, sebbene, di regola, non rappresenti una minaccia per la vita del paziente, può tuttavia peggiorarlo significativamente. Frequenti recidive e la mancanza di effetto dalla chirurgia tradizionale rendono il problema della rimozione del linfangioma estremamente attuale e gli scienziati di diversi paesi continuano a cercare un modo sicuro ed efficace per curare un tumore.

Il linfangioma cresce lentamente, ma è in grado di raggiungere dimensioni enormi, comprimendo gli organi e i tessuti adiacenti e portando a una violazione della loro funzione. La localizzazione preferita del tumore è considerata faccia, collo, ascelle, ma può essere rilevata nel mediastino, nel mesentere intestinale, nello spazio retroperitoneale.

Alzandosi nel periodo prenatale, la neoplasia aumenta gradualmente e diventa evidente nei primi anni di vita di un bambino. Negli adulti, la formazione di linfangioma è anche possibile, ma i bambini sono un contingente maggiore con questa malattia. Il linfangioma assomiglia a un emangioma, che può anche svilupparsi come una malformazione delle navi e colpisce soprattutto i bambini piccoli, ma l'emangioma viene solitamente trattato meglio.

Il linfangioma congenito può essere rilevato anche durante la gravidanza durante il passaggio di un'ecografia pianificata. Nel feto, di solito si trova nel collo e nel mediastino. La prognosi in questi casi determina la presenza di altre malformazioni e patologia combinata. Se il linfangioma è singolo, non sono state identificate altre anormalità, quindi alla donna viene mostrata un'osservazione dinamica. In caso di difetti multipli, il medico sarà costretto a sollevare la questione dell'aborto.

Cause e tipi di linfangioma

sistema linfatico umano

Le cause del linfangioma non sono state stabilite e gli scienziati stanno costantemente discutendo sull'origine di questa neoplasia. Come nel caso degli emangiomi, che spesso si manifestano in fase prenatale, il linfangioma può essere una malformazione peculiare dei vasi linfatici. Tale displasia vascolare porta a un drenaggio linfatico alterato, l'accumulo di liquido nei vasi linfatici, con il risultato che questi ultimi si espandono e si trasformano in cavità.

Il linfangioma nei bambini è solitamente formato dal tipo di malformazione delle navi nel periodo prenatale. Al momento della nascita, il tumore esiste già e cresce di dimensioni, quindi può essere notato anche nei primi mesi di vita del bambino. Di solito si trova nel viso, collo e mediastino.

Un altro punto di vista considera il linfangioma come un vero tumore. Questa opinione si basa sul decorso della malattia, quando il primo stadio è la proliferazione (riproduzione) delle cellule del neoplasma, così come la presenza di fattori di crescita e recettori per loro nella neoplasia, che non è caratteristica dei difetti dello sviluppo.

Probabilmente, i linfangiomi negli adulti sono sulla via della formazione di un vero tumore. In questo caso, sullo sfondo di un processo infiammatorio, una malattia infettiva o un altro tumore, il flusso linfatico viene disturbato, a seguito del quale ristagna, le cellule dei vasi linfatici iniziano a moltiplicarsi e si forma un conglomerato di vasi linfatici tumorali o cavità riempite di linfa.

A seconda delle caratteristiche strutturali del linfangioma, ci sono diversi tipi di esso:

Capillare - costituito da capillari linfatici e di solito si trova nella pelle e nel tessuto sottocutaneo, assomiglia a piccoli noduli pallidi di consistenza morbida;

  • Cavernoso - rappresentato da cavità vascolari, diviso per partizioni e pieno di linfa, appare come un nodo, la pelle sopra il tumore è sottile, può contenere bolle con un liquido chiaro, che crea un difetto estetico; localizzazione frequente - mani e avambracci;
  • Cistico - nella forma di una cavità singola o multi-camera con pareti lisce sottili, localizzazione possibile - il collo, sredosteniye, regione axillary.
  • Il linfangioma capillare superficiale sembra un indurimento locale della pelle o dello strato sottocutaneo, i confini del tumore sono confusi. La varietà cavernosa di solito assomiglia a un nodo di consistenza morbida, che collassa quando premuto e ripristina le sue dimensioni in quanto le cavità riempiono le cavità linfatiche.

    Il linfangioma cistico è una cavità che può raggiungere diverse decine di centimetri. La pelle sopra la formazione non è cambiata, tuttavia, con grandi tumori, diventa più sottile e piccoli vasi compaiono attraverso di essa.

    Di particolare pericolo è il linfangioma cistico del collo o del mediastino, quando un grande volume di neoplasie spreme grandi vasi, trachea, bronchi, portando all'interruzione del loro lavoro.

    Manifestazioni di linfangioma

    Un tumore superficiale spesso fornisce solo disagio cosmetico, consistente nella presenza di una formazione simile al tumore e di cambiamenti nella pelle sotto forma di bolle.

    linfangioma cosmetico della pelle

    La neoplasia cistica di grandi dimensioni può causare un grave difetto nell'aspetto, situato nella faccia o nel collo. La neoplasia è indolore e la palpazione può rilevare diverse cavità riempite di liquido.

    I linfangiomi del viso diventano evidenti nei bambini sotto forma di un aumento locale del volume dei tessuti. A volte un liquido chiaro può essere rilasciato dal tumore.

    Il linfangioma del collo, in particolare quello grande, può schiacciare la trachea, l'esofago e i vasi sanguigni, pertanto i pazienti subiscono violazioni della respirazione, della deglutizione e della circolazione sanguigna.

    Un tipo speciale di linfangioma della lingua, che porta alla cosiddetta macroglossia. La lingua aumenta di dimensioni, non si adatta bene alla cavità orale, e il paziente ha difficoltà a masticare, deglutire e suonare parole intelligibili.

    Una complicanza pericolosa del linfangioma è il processo infiammatorio con infezione e suppurazione. Allo stesso tempo, la neoplasia è ingrandita, ispessita e dolorosa. La pelle nel sito di crescita del linfangioma diventa rossa. Anche la condizione generale del paziente cambia: febbre, debolezza, segni di intossicazione appaiono, che è particolarmente pronunciata nei bambini piccoli.

    La puntura e l'evacuazione del pus non sempre danno un risultato positivo, perché non tutte le cavità vascolari possono essere drenate. Il processo può ripresentarsi e richiede un trattamento chirurgico.

    La diagnostica dei linfangiomi si basa sull'esame e sulla palpazione della neoplasia, dei raggi X e degli ultrasuoni e, eventualmente, della linfografia. La diagnosi finale viene stabilita in base all'esame istologico dei frammenti del tumore rimosso.

    Trattamento del linfangioma

    Il trattamento del linfangioma comporta la completa rimozione del tumore. L'irradiazione e la chemioterapia per tali tumori sono inefficaci, quindi fino a poco tempo fa, il modo principale per liberarsi del tumore era la chirurgia.

    la semplice rimozione non è il miglior trattamento per il linfangioma

    La chirurgia standard per rimuovere il linfangioma è spesso complicata dalla linforrea (flusso linfatico) e dalla suppurazione. La linforrea può durare per diverse settimane, e in alcuni casi è un motivo per re-intervento. Tali complicanze sono particolarmente pericolose quando un tumore si trova nella regione del mediastino, del collo, del viso. È stato stabilito che dopo l'intervento chirurgico, una cura può essere raggiunta in non più del 75% dei pazienti, il resto ha bisogno di ri-trattamento e l'eliminazione delle complicanze.

    I risultati insoddisfacenti dell'approccio chirurgico portano gli specialisti a cercare nuovi metodi di trattamento più efficaci e più sicuri. Quindi, i metodi minimamente invasivi di rimozione del linfangioma vengono utilizzati sempre più spesso e mostrano un'elevata efficienza. La bassa invasività di tali interventi evita complicazioni e non richiede una riabilitazione a lungo termine dei pazienti.

    "Attaccare" un vaso linfatico riscaldato con una sostanza sclerosante

    Gli scienziati russi hanno proposto un trattamento passo-passo consistente nel riscaldamento del tessuto tumorale e nel successivo indurimento. L'esperienza clinica mostra buoni risultati e un minimo di complicazioni, tuttavia, gli esperti occidentali evitano la scleroterapia nella loro stessa forma a causa della possibile azione sistemica di sclerosanti, necrosi del tumore e procedura dolorosa.

    Il trattamento con l'aiuto di pitsibanil (OK-432) sembra promettente. L'introduzione di questo farmaco porta ad una diminuzione del tumore con un minimo di effetti collaterali. Il trattamento è ben tollerato e non richiede un ricovero prolungato. Lo svantaggio di questo approccio è che non è sempre possibile ottenere il risultato atteso. Alcuni pazienti richiedono iniezioni multiple ripetute di picibanil, ma a causa della relativa sicurezza, il metodo è considerato il trattamento di scelta in molti paesi europei. Sfortunatamente, il farmaco è registrato e non è disponibile ovunque, quindi i pazienti sono costretti a partire per il trattamento in cliniche straniere.

    L'approccio al trattamento minimamente invasivo di diversi tipi di linfangemia è diverso, poiché la struttura del tumore determina le possibilità della sua rimozione.

    Quando linfangiomi cavernosi possono essere trattati in fasi usando l'ipertermia a microonde e la conseguente sclerosi delle cavità tumorali. Il controllo di ogni stadio del trattamento viene effettuato con l'aiuto degli ultrasuoni, che stabiliscono una riduzione graduale della dimensione del tumore e la sua sostituzione con il tessuto connettivo. Per il trattamento del linfangioma cavernoso possono essere necessarie diverse sedute di terapia a microonde e sclerosi, condotte con un intervallo di 3-4 mesi.

    In caso di linfangiomi cavernosi del mediastino o del collo, il riscaldamento a microonde può essere eseguito direttamente durante l'intervento chirurgico, mentre aree del tumore difficili da raggiungere possono essere sclerosate.

    L'effetto della terapia a microonde è dovuto al riscaldamento del tessuto tumorale, che è accompagnato dalla distruzione dei vasi linfatici e dalla loro sclerosi. La procedura non provoca disagio, in quanto per la distruzione dei vasi tumorali la temperatura sufficiente non supera i 42 gradi. Per migliorare l'effetto del riscaldamento a microonde, un farmaco sclerosante viene iniettato nel tumore (fibro-vena, etossi-sclerolo), una cavità vascolare "sigillata" e provoca la sostituzione del tumore con il tessuto connettivo.

    Nella maggior parte dei pazienti, utilizzando una tecnica minimamente invasiva, si ottiene una cura e un terzo ha bisogno di un'operazione aggiuntiva per rimuovere il tessuto cicatriziale che rimane nel sito di crescita del tumore. L'operazione ha maggiori probabilità di avere uno scopo cosmetico e non è accompagnata da complicazioni, dal momento che il tumore non è più presente, ma una cicatrice visibile su aree aperte del corpo può causare disagio al bambino, ai suoi genitori o ad un paziente adulto.

    Caratteristiche del trattamento dei linfangiomi cistici

    I linfangiomi cistici, rappresentati da una cavità piena di linfa, richiedono un approccio fondamentalmente diverso. Per il loro trattamento, è necessario evacuare il contenuto e solo dopo che sono possibili la terapia a microonde e l'indurimento. Di solito, viene eseguita l'aspirazione attiva della linfa dalla cavità vascolare (o cavità), dopo di che il tumore viene riempito con una sostanza radiopaca. Sulla radiografia, il medico valuta la forma, le dimensioni e le caratteristiche della posizione della cisti, quindi rimuove il contrasto e l'indurimento.

    linfangioma cistico alla gamba

    Per la sclerosi dei linfangiomi cistici, è preferibile utilizzare farmaci sotto forma di schiuma, che fornisce un'ampia area di contatto dello sclerosante con la cavità vascolare. Entro pochi giorni dall'inizio della scleroterapia, l'aspirazione dei contenuti continua dalla cisti e la cessazione del deflusso del liquido cerebrospinale è considerata un'indicazione per la rimozione del catetere dalla zona di crescita del linfangioma.

    Utilizzato fino a poco tempo fa, la puntura del linfangioma senza indurimento ha dato risultati di trattamento insoddisfacenti principalmente a causa del fatto che nel tumore si verificava una produzione costante di linfa, che raddrizzava le pareti della cisti e portava anche alla formazione di nuove cavità vascolari. La formazione continua di linfa contribuiva alla ricorrenza della neoplasia e non permetteva di liberarsene rapidamente. La rimozione attiva del contenuto con la sclerotizzazione successiva non consente al tumore di recuperare le sue dimensioni, la linforrena si ferma dopo circa una settimana e la cicatrice delle cavità vascolari.

    Per i piccoli linfangiomi situati nella cavità orale, è possibile utilizzare un laser, crioterapia, coagulazione con corrente elettrica o trattamento con onde radio.

    Le procedure minimamente invasive descritte per il trattamento dei linfangiomi sono applicabili a neoplasie cavernose e cistiche di localizzazione molto diversa. Le complicazioni sono rare e minime e la cura si ottiene nella maggior parte dei pazienti dopo diverse sessioni di ipertermia e indurimento.

    Nonostante la bassa invasività delle procedure descritte, il trattamento del linfangioma deve essere effettuato solo in ospedale, e in ambito ambulatoriale, solo la puntura della cisti è consentita in maniera urgente, quando il tumore causa una grave disfunzione degli organi interni e dei vasi. Si raccomanda ai bambini di curare i linfangiomi dopo che hanno raggiunto un anno e mezzo. Il linfangioma non è soggetto a malignità, la prognosi dopo un trattamento efficace è favorevole.